Harden 51 ma vince Kuzma, colpo Miami a Boston!

A Houston non bastano i 51 di Harden per battere i Lakers di Kyle Kuzma, Miami sorprende Boston, vittoria tirata per gli Spurs, bene Bulls, Thunder, Warriors e T-Wolves trascinati da Jimmy Butler.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Toronto Raptors 111-129
CHA: Howard 15, Walker 15, Lamb 32, O’Bryant III 10
TOR: Anunoby 20, Ibaka 24, DeRozan 28, Lowry 11, Siakam 12

Toronto espugna Charlotte con 28 punti di DeMar DeRozan e un 2° quarto superbo; padroni di casa che chiudono i primi 12’ sul 26-22 ma nel 2° verranno annichiliti dai canadesi, 41-21 il parziale con Toronto rea del 65% dal campo contro il 40% degli Hornets nelle mani del solo Lamb (14 punti per lui), al riposo lungo Toronto avanti 47-63 e non si girerà più.

Atlanta Hawks – Indiana Pacers 95-105
ATL: Ilyasova 10, Plumlee 10, Bazemore 13, Collins 18, Belinelli 13
IND: Bogdanovic 19, Turner 20, Oladipo 23, Collison 11, Joseph 11, Stephenson 10

Italian Job: Belinelli 13 pt (4/7, 1/5, 2/2), 1 rimb, 3 ass in 23’

Victor Oladipo e Myles Turner combinano per 43 punti nel successo esterno di Indiana ad Atlanta; partita sempre salda nelle mani degli ospiti rei anche di aver raggiunto i +20, il momento chiave arriva a cavallo tra il 3° e 4° periodo, a 60” dalla sirena del 3° Atlanta c’è sul -5 (71-76) ma Indiana piazzerà un break di 9-2 per il +12 (73-85) dopo 2’40” del 4°.

Boston Celtics – Miami Heat 89-90
BOS: Tatum 11, Brown 16, Irving 33, Smart 15
MIA: Richardson 19, Olynyk 32, Waiters 10, T.Johnson 6 (11 rimb)

Sorpresa della notte al TD Garden di Boston dove Miami (priva di Dragic e Whiteside) batte di misura i Celtics con l’ex di giornata, Kelly Olynyk, autore di 32 punti; a 60” dalla conclusione è lo stesso lungo canadese che realizza il layup del +4 (86-90), Boston non molla e Irving la porta sul -1 (89-90) con 27” da giocare!
Richardson sbaglia il tiro del KO e lascia ai Celtics l’ultimo possesso con 6” da giocare, il tiro se lo prende Kyrie ma stavolta non c’è lieto fine per lui.

Brooklyn Nets – Sacramento Kings 99-104
BKN: Carroll 15, Hollis-Jefferson 14 (10 rimb), Crabbe 10, Dinwiddie 16, Harris 14, LeVert 13
SAC: Bogdanovic 14, Randolph 21, Cauley-Stein 13, Hill 22

Buona vittoria per i Kings al Bracley Center con il duo Hill-Randolph ancora sugli scudi; finale in volata con i Kings avanti 99-101 a 23” dalla fine con possesso Nets che però bruceranno ben 3 occasioni consecutive con Dinwiddie, Carroll e Acy che perderà palla a 11”. Sacramento però non vuole vincere, Bogdanovic fa 1/2 a 10” per il +3 dando ancora una speranza ai bianco-neri che però perderanno palla con Harris.

Chicago Bulls – Orlando Magic 112-94
CHI: Valentine 16 (10 rimb), Lopez 10, Dunn 15, Mirotic 15 (10 rimb), Grant 13, Portis 14
ORL: Hezonha 12, Vucevic 18 (10 rimb), Payton 14, Augustin 14

Non si fermano più i Chicago Bulls alla loro 7^ vittoria consecutiva, battuti i Magic con la Doppia-Doppia di Denzel Valentine; dopo essere andati al riposo lungo avanti 59-58 i Bulls uccidono la partita con un 3° periodo da 31-18 con Kris Dunn autore di 11 dei suoi 15 punti finali, dal +11 al +24 (90-66) per arrivare pure sul +30!

Houston Rockets – Los Angeles Lakers 116-122
HOU: Ariza 18 (11 rimb), Harden 51, Gordon 21, Tucker 10 (10 rimb)
LAL: Ingram 13, Kuzma 38, Hart 11, Ball 16, Nance Jr. 13, Brewer 21

James Harden firma 51 punti (15/27 dal campo con 17/21 ai liberi) a referto ma gli Houston Rockets vedono la loro striscia di vittorie fermarsi a 14, i Lakers sbancano Houston con 38 punti di Kyle Kuzma; a 7’50” dalla fine i Rockets impattano sul 100-100 ma i Lakers non vanno nel panico anzi, break di 10-0 in 3’ per il 100-110 con 4’11” da giocare! Harden ci prova in tutti i modi ma Houston non riuscirà ad andare oltre il -9.

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 107-79
OKC: George 18, Anthony 18m Adam 11, Westbrook 24 (10 rimb), Grant 11
UTA: Hood 17, Burks 14, Sefolosha 12

Vittoria sfolgorante dei Thunder che superano senza problemi i Jazz; match finito dopo i primi 12’ col tabellone della Chesapeake Energy Arena che recita 25-9 per OKC con Westbrook autore di 14 punti, 52% dal campo contro il 22% degli avversari, i Thunder arriveranno anche sul +33.

Dallas Mavericks – Detroit Pistons 110-93
DAL: Barnes 25, Nowitzki 12, Matthews 10, mith Jr. 15, Ferrell 11, Barea 11
DET: Harris 10, Tolliver 18, Drummond 11 (13 rimb), Johnson 16, Smith 15

Dallas esce nel 2° quarto e batte Detroit guidata da Harrison Barbes; i texani chiudono sotto di 3 i primi 12’ ma poi fanno loro la partita, 2^ frazione da 43-18 con 11 punti di Dennis Smith Jr. e poi 3^ frazione da 24-13 lasciando i Pistons col 22% dal campo, alla sirena del 3° quarto Mavs avanti 89-66.

Denver Nuggets – Minnesota Timberwolves 104-112
DEN: Jokic 22 (10 perse), Chandler 5 (10 rimb), Craig 10, Murray 30, Lyles 15
MIN: Gibson 12, Towns 25 (10 rimb), Butler 25, Teague 16, Crawford 20

Karl-Anthony Towns e Jimmy Butler combinano per 50 punti e Minnesota sbanca Denver; T-Wolvs che entrano sotto di 4 (84-80) ma ribaltano al situazione e a 1’19” dalla conclusione sono avanti 102-104. Sarà il solito “Jimmy Buckets” a risolvere la situazione con 6 punti consecutivi per il +8 (102-110) a 30”.

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 91-93
POR: Turner 14, Nurkic 15, McCollum 13, Lillard 17, Davis 7 (11 rimb), Napier 14
SAS: Aldridge 22, Gasol 20 (17 rimb), Mills 10, Ginobili 10

Kawhi Leonard riposa ma Pau Gasol torna indietro col tempo registrando una Doppia-Doppia da 27+10 nel successo di misura di San Antonio a Portland; finale al cardio-palma, Aldridge va in lunetta con gli Spurs sul +1 (91-92) a 15”, fa 1/2 lasciando l’ultimo tiro ai Trail Blazers ma McCollum sbaglia la tripla sulla sirena.

Golden State Warriors – Memphis Grizzlies 97-84
GSW: Durant 22, Thompson 29, Casspi 12
MEM: Gasol 21, Evans 10, Martin 10, McLemore 10

Nella Baia stanotte è stata la partita di Klay Thompson, 29 punti per lui nel successo contro i Grizzlies; Memphis lotta ed è in scia sul -4 (78-74) a 9’22” dal termine, Golden State cambia marcia e con un parziale di 11-1 vola sul +14 (89-85) con 4’10” dal giocare, vantaggio poi difeso fino alla fine.

Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 108-95
LAC: Williams 12, Wilson 11, Jordan 12 (20 rimb), Rivers 21, Williams 18, Harrell 11
PHX: Warren 22 (10 rimb), Chriss 13, Jackson 17, Len 4 (13 rimb), Canaan 10

Basta il primo tempo ai Clippers per archiviare la pratica Suns con DeAndre Jordan da 12+10; alla sirena dell’intervallo padroni di casa avanti 53-35 col 43% dal campo contro il 31% degli avversari.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B