Colpo Bulls a Milwaukee, Suns sulla sirena!

I Chicago Bulls di Kris Dunn sbancano Milwaukee, Phoenix batte sulla sirena i Grizzlies in un match thriller, bene Detroit, San Antonio e Clippers, cade Toronto a Dallas con un brutto DeRozan.

REGULAR SEASON

Detroit Pistons – Indiana Pacers 107-83
DET: Bullock 11, Harris 30, Drummond 21 (18 rimb), Jackson 8 (13 ass), Smith 12
IND: Bogdanovic 10, Turner 10, Oladipo 13, Sabonis 10

Importante vittoria casalinga per i Pistons del suo Harris-Drummond che battono gli Indiana Pacers grazie ad un pazzesco primo quartO, Detroit è già sotto la doccia dopo i primi 12’ dominati 40-19 con Tobias Harris autore di 21 punti, 62% dal campo con 14 assist (Jackson 7) e una sola palla persa!

Dallas Mavericks – Toronto Raptors 98-93
DAL: Barnes 16 (10 rimb), Kleber 15, Nowtzki 18, Barea 20
TOR: Ibaka 11 (12 rimb), Valanciunas 17 (11 rimb), Lowry 23

Neanche 24 ora in testa alla Eastern Conference e i Toronto Raptors cadono a Dallas con un DeMar DeRozan da 3/16 dal campo; a 98” dalla conclusione la partita è ancora aperta sul 96-93 Dallas che verrà graziata non una ma ben due volte da Ibaka che sbaglierà la tripla del pareggio a 1’11” e poi il canestro del possibile -1 a 35”, Barea prenderà in mano la situazione e sarà lui a 10” a realizzare il canestro che manderà i titoli di coda.

Miami Heat – Orlando Magic 107-89
MIA: Richardson 20, Olynyk 15 (12 rimb), T.Johnson 17, Dragic 14, Ellington 18
ORL: Fournier 14, Hezonja 14, Biyombo 3 (12 rimb), Payton 19, Speights 12

Miami esce nell’ultimo quarto e si prende il derby contro i Magic; squadre che entrano nel 4° periodo sul 68-68 quando i padroni di casa cambiano marcia, break di 11-3 nei primi 3’ che lancerà gli uomini Spoelstra a dominare la frazione 39-21 con 14 punti di Richardson e 12 di Ellington con 4/5 da 3!

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 106-115
MIL: Middleton 16, Antetokounmpo 28, Bledsoe 22, Brogdon 18
CHI: Valentine 13, Lopez 10, Holiday 15, Dunn 20 (12 ass), Mirotic 24

Kris Dunn chiude con 22 punti, 12 assist e 4 recuperi nel colpo esterno dei Bulls a Milwaukee; Chicago comanda ma a 4’40” dalla conclusione Snell tiene in vita i suoi sul -6 (97-103), risposta Bulls con un break di 6-1 chiuso da un Tap-In di Nwaba a 1’51” per il +11 (98-109) che di fatto segnerà la partita.

San Antonio Spurs – Brooklyn Nets 109-97
SAS:nLeonard 21, Alrige 20, Gasol 15 (12 rimb), Parker 14, Ginobili 11, Mills 11
BKN: Hollis-Jefferson 13, Crabbe 15, Dinwiddie 12, llen 12, LeVert 18

Kawhi Leonard inizia a riprendere fiducia col canestro, 21 punti in 26’ per lui nel successo interno degli Spurs sui Nets; match deciso nel 3° quarto grazie ad un super parziale di 22-6 che ha consentito agli Spurs di entrare nell’ultima frazione avanti di 11 (80-69) senza girarsi più.

Denver Nuggets – Utah Jazz 107-83
DEN: Chandler 15, Jokic 13, Harris 15, Murray 22, Lyles 16
UTA: Jerebko 13, Favors 20, Mitchell 13, Hood 10

I Denver Nuggets limitano i Jazz al 32% dal campo e portano a casa il referto rosa; match dominato dall’inizio alla fine dai padroni di casa, prima vanno al riposo lungo sul 50-34 con i Jazz da 11/38 dal campo, poi amministreranno toccando anche il +24.

Phoenix Suns – Memphis Grizzlies 99-97
PHX: Warren 17, Chriss 6 (13 rimb), Booker 32, Len 12
MEM: Gasol 18, Harrison 12, Evans 25, Martin 10, Ennis III 11

Devin Booker torna in azione per i Suns, dice 32 a referto e Phoenix batte all’ultimo respiro i Grizzlies con una magata sull’asse Bender-Chandler; succede tutto negli ultimi 5”, Warren fa 1/2 dalla lunetta per il +2 Suns, pareggio a fil di sirena dei Grizzlies con Tap-In di Martin, sembra tutto apparecchiato per l’overtime quando, con 6 decimi di secondo sul cronometro, Bender alza la palla dalla rimessa e Tyson Chandler schiaccia in testa a Brendan Wright per la vittoria!

Los Angeles Clippers – Sacramento Kings 122-95
LAC: Wilson 17, Jordan 13 (15 rimb), Teodosic 8 (10 ass), Williams 21, Harrell 22, Dekker 10
MEM: Cauley-Stein 17, Hield 10, Richardson 10

Vittoria per i Clippers che tirano col 55% dal campo e 31 assist di squadra contro i Kings; partita mai messa in discussione dai padroni di casa che grazie ad un super 2° quarto da 41-23 col 73% dal campo e 10 punti di Dekker sono andati negli spogliatoi sul +18 (71-53).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • cuni

    Booker ritorna, spara il trentello e Phoenix vince, mi fa proprio piacere, visto anche che doveva tornare a gennaio quindi forse l’infortunio era meno serio del previsto.. Puntualmente sostituito al dunkest da oladipo qualche giornata fa, oladipo oggi me la canna. Non so perchè mi stupisco

    La faccia di Manu dopo la schiacciata putback vale la giornata

  • Barone birra

    Oladipo lo vedo più un giocatore da mettere nelle partite interne ;anche a me piace molto booker e sono contento che sua già tornato

  • Barone birra

    Finalmente. Leonard sembra sulla via del completo recupero;ma la notizia del giorno penso sia il fatto che la lega abbia ammesso che durant abbia commesso 3 falli su lebron nel finale di partita;il duro del roadhouse comincia a incutere rispetto ehhh ehhh

  • low profile
  • In Your Wais

    Mah, il canestro di Chandler è valido? A me qualche dubbio rimane

  • Michael Philips
  • low profile

    ahahahaha

    Manu non si ritira, Manu sta tornando in dietro, tra un paio d’anni sarà di nuovo 2005. Trema nba, trema

  • michele

    AGGHIAGGIANDE.

  • Michael Philips

    Hezonja viaggia a 14.6pts 49%fg in 28 minuti nelle ultime gare(contro i 6pts in 15 min stagionali). Questo solo perché quell’idiota di Vogel è letteralmente costretto a farlo scendere in campo visti gli infortuni. Non mi pare sia così malaccio eh?

  • Michael Philips
  • mad-mel

    Intanto gli Heat silenziosi sono attualmente ai p.o.

  • michele

    a proposito di croati, ma del mio pupillo Zizic che mi dici? Io c’ero rimasto malissimo per la trade, lo vedevo come il possibile centro tanto agognato dai celtics ma per ora Lue lo ignora, pure con TT spompato dalla Kardashan.

  • Michael Philips

    le poche volte che si è visto in campo non sembrava in grado di sostenere 4 minuti a ritmi medio-alti.

  • michele

    ” abbia commesso 3 falli su lebron”

    prende di tutto tranne che la palla, si chiamasse kevin spacey e non kevin durant partirebbe l’immancabile, di questi tempi, denuncia per sexual harassement.

  • michele

    in effetti mentre in eurolega faceva benissimo, già nella summer league era sembrato lentissimo. peccato.

  • Michael Philips

    “and winner is – Kevin Spacey!”

  • Michael Philips

    eh ma c’è anche da vedere quanto sia considerato nello spogliatoio eh. Il ragazzo è giovane e pare molto timido. Lo spoglatoio dei cavs non è l’ideale per lui e credo che a lue non interessi svilupparlo. Spero trovi una squadra che ci perda un po’ di tempo.

  • Barone birra

    Alcuni dicono che sia in lizza per il difensore dell’anno ; potrebbe diventare il nuovo rasheed ;considerando i tecnici presi è sulla buona strada ehhhh ehhhh

  • cuni

    Anche secondo me, l’ho rivisto solo stamattina in velocità ma mi pare tocchi prima il ferro e chandler già era lì, se cosi fosse sarebbe interferenza