NFL Playoffs 2018: Analisi delle Wild-Card

Adesso si fa sul serio, cominciano i Playoffs NFL 2018 e si parte con le Wild Card, nella AFC riflettori sulla sfida tra Jacksonville e Buffalo mentre nelle NFC sono entrambe partite da non perdere.

AFC

Jacksonville Jaguars – Buffalo Bills

I Buffalo Bills tornano ad avere un gennaio “impegnato” per la prima volta dopo quasi vent’anni e il turno di wild card prevede ora una difficile trasferta sul campo dei Jacksonville Jaguars, vincitori della AFC South, anche loro di ritono ai playoff dopo diversi anni di astinenza. Il pronostico della sfida pende decisamente dalla parte dei padroni di casa che possono contare, innanzitutto, sulla difesa #2 dell’intera Lega con un reparto di secondarie che è di gran lunga il migliore del parterre. Unico possibile “neo” per i Jaguars è quello legato agli errori che spesso contraddistinguono le prestazione del QB Blake Bortles, da sempre incline a concedere intercetti e turnover: per questo motivo prevedo un massiccio uso del running game da parte di Jacksonville atto sia a sfruttare le potenzialità del trio Fournette-Ivory-Yeldon sia a togliere pressione a Bortles limitando al minimo le occasioni di lancio.
Da parte loro i Bills si portano dietro un carico di entusiasmo fuori dal comune e in una probabile partita dal punteggio basso, Buffalo potrà cercare di dire la sua con le giocate di LeSean McCoy: il running back è uscito malconcio dalla sfida con i Miami Dolphins nell’ultima di Regular Season ma “Shady” farà di tutto per esserci. La difesa contro le corse dei Jaguars è più perforabile di quella contro i lanci e questa potrebbe essere la chiave di volta per un eventuale “colpo” dei Bills.
Mi lancio in un pronostico coraggioso e dico W per i Bills. Curiosità finale: per festeggiare il ritorno ai playoff dopo 17 anni di ascetica attesa, i tifosi dei Bills stanno letteralmente inonando di donazioni la Andy&Jordan Dalton Foundation per “ringraziare” il QB dei Cincinnati Bengals Andy Dalton per la giocata che, all’ultimo minuto dell’ultima partita stagionale ha affondato i Ravens spedendo Buffalo ai playoff. Da notare che, a fronte di un totale-offerte che cresce giorno dopo giorno e che in quattro giorni ha superato i 200.000$, molte delle donazioni sono della simbolica cifra di 17 dollari (giusto per non dimenticare quanto si è dovuto sportivamente “soffrire” prima di giocare finalmente una partita di post-season!).

Kansas City Chiefs – Tennessee Titans

La stagione dei Chiefs è stata contraddistinta da tre fasi ben precise: avvio in pompa magna con successo a Foxboro contro i Patriots, 5-0 di record iniziale e morale alle stelle per il team di coach Andy Reid. Poi la roccambolesca sconfitta interna con gli Steelers in week 6 ha minato le certezze dell’ambiente che ha inanellato una gelida striscia da sei sconfitte in sette gare. Solo la mediocrità della AFC West ha potuto ridare tranquillità ai Chiefs che han saputo chiudere in crescendo, con quattro vittorie per chiudere la stagione. Proprio questo ottovolante stagionale rende difficile capire quale Kansas City si presenterà ai playoff. L’unica certezza che si ha è quella legata al destino del QB Alex Smith che ha forse l’ultima occasione per lasciare un segno importante in Missouri: l’ex Utah ha avuto buone stagioni a Kansas City ma è sempre mancato quel “qualcosa” che lo portasse a spingere i suoi team al Superbowl. I Titans, che festeggiano il ritorno ai playoff dopo diverse stagioni di astinenza, arrivano all’appuntamento della post- season con qualche incertezza.
La vittoria su Houston ad inizio dicembre issava Tennessee ad un record di 8-4 che dava la quasi certezza di un posto playoff. Certezza che è diventata prima dubbio e poi incubo. Tre sconfitte di fila e quasi salta per aria una stagione più che positiva. Solo la soffertissima vittoria nella giornata finale di Regular Season con i già qualificati Jaguars, ha consentito ai Titans di evitare un tracollo che avrebbe avuto dell’imbarazzante. Dal punto di vista tecnico lo scontro è fra una squadra con un ottimo attacco e ottimi special teams (i Chiefs) e una squadra che invece punta tutto sulla propria efficienza difensiva contro le corse. Il mio pronostico pende decisamente in favore dei padroni di casa.

NFC

New Orleans Saints – Carolina Panthers

Non c’è due senza tre! Così sperano i tifosi di New Orleans dopo le due W conseguite da Brees&Soci nei due match divisionali della Regular Season 2017 contro i Carolina Panthers prossimi avversari nel match del prossimo weekend. Nei due precedenti stagionali è stata la difesa dei Saints a fare la differenza limitando l’attacco dei Panthers e concedendo quelle possibilità poi sfruttate dall’attaco di New Orleans. Proprio la difesa dei padroni di casa è una delle grandi sorprese stagionali: per anni siamo stati abituati a vedere i Saints trascinati dall’attacco coordinato dal due Payton&Brees sopperire alle mancanze e alle decine di punti concessi dalla propria D.
Se a questo quadro aggiungiamo l’esplosione di due rookie come Kamara (il RB in uscita da Tennessee) e di Lattimore (CB da Ohio State), il perimetro del successo della franchigia della Louisiana diviene più definito. La ricetta con cui i Panthers proveranno a scardinare i sogni di gloria dei Saints risiede nel tamponare quanto più possibile le corse di Kamara e Ingram per bloccare sul nascere eventuali lunghi drive dei padroni di casa, tenendo riposata la difesa e potendo sfruttare qualche colpo di magia o qualche corsa di Cam Newton. Il mio pronostico pende dalla parte dei padroni di casa che, fra le mura amiche, sanno esaltarsi, spinti da una delle tifoserie più rumorose dell’intera NFL

Los Angeles Rams – Atlanta Falcons

Il match meno prevedibile dell’intero programma di playoff di questo weekend è, a mio parere, quello fra Rams e Falcons. A Los Angeles si cammina ad un metro da terra per l’entusiasmo: l’arrivo del giovanissimo coach Steve McVay ha trasformato questa franchigia da una buona squadra difensiva poco incline a vincere quando contava, ad una macchina da guerra offensiva che saputo mettere sul tabellone più punti di tutti a livello di NFL. In particolare il QB Jared Goff, già battezzato come un “bust” (un fallimento) lo scorso anno, è assurto agli onori della cronaca a suon di partite positive e il running back Todd Gurley è a tutti gli effetti l’arma più letale dell’intera NFL per la sua capacità di correre e ricevere dal backfield. Con queste premesse, la partita contro i Falcons sembrerebbe avere un pronostico chiuso in favore dei padroni di casa. Ma attenzione al cuore dei (vice)campioni. Atlanta ha rischiato di non partecipare ai playoff e solo una sofferta vittoria nell’ultima di Regular Season contro i Panthers ha regalato il ticket-postseason a Ryan & Co.
A questo vanno aggiunti i non pochi dubbi sollevati dai Falcons nel corso della stagione. L’attacco è solo lontano parente di quello esplosivo e inarrestabile della versione 2016 e a tenere su la squadra sono state le buone prestazioni difensive dei “rossi”, in grado di limitare gli attacchi avversari. In questa ottica va quindi tenuto sotto stretto controllo qualsiasi pronostico; in generale la maggiore esperienza di Atlanta, la voglia di riscatto per il Superbowl perso e il fatto che i playoff siano cosa diversa dalla Regular Season potrebbe far pendere la bilancia a favore del team di coach Quinn. Il mio pronostico vede favoriti i Rams per un mero discorso di fattore campo; certo è che in un’eventuale partita dal punteggio basso una giocata del Julio Jones di turno potrebbe risultare decisiva (come lo sarebbe stato nel Superbowl dello scorso anno…) per il colpaccio dei Falcons.

📺PROGRAMMAZIONE TV📺

NFL - Wild Card - TV

Fabio G

Fabio G

Anconetano doc, seguo da anni gli Sport Americani e la NFL in particolare, con un occhio di riguardo per i Detroit Lions. Da poco collaboro con NBA-Evolution come redattore per la sezione NFL. Nickname: Fabio G