Spettacolo Curry, Wade salva i Cavs, ok Bucks!

Stephen Curry domina i Clippers con una prestazione superlativa in soli 29′, Cleveland domina i Magic ma la salva all’ultimo Wade, grande vittoria dei Bucks a Washington mentre Houston casa e Detroit senza Drummond!

REGULAR SEASON

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 105-121
LAC: Jordan 15 (11 rimb), Evans 12, Williams 23, Wallace 13, Harrell 9 (10 rimb)
GSW: Green 9 (12 rimb), Thompson 10, Curry 45, McGee 11, Young 11, West 10

I Golden State Warriors (ancora senza Durant) passano in scioltezza a Los Angeles contro i Clippers un formidabile Stephen Curry da 45 punti (11/21 con 8/16 da 3) in 29’: Curry è scatenato nel primo tempo, realizza 29 punti e i Warriors sono avanti 55-64 ma i Clippers sono senza Blake Griffin causa commozione dopo 10’ del 1° quarto, la mano di Curry no si raffredda e ne realizza altri 14 con tripla a 4’14” dalla sirena per il +17 (71-88). I Warriors non si gireranno più e arriveranno fino al +30.

Brooklyn Nets – Boston Celtics 85-87
BKN: Carroll 10, Dinwiddie 20, Harris 10 (12 rimb), Okafor 12
BOS: Tatum 14, Baynes 10, Irvin 21, Smart 11m Thies 8 (10 rimb)

Faticano ma alla fine i Boston Celtics strappano il referto rosa a Brooklyn nell’ultima partita prima di partire per Londra; finale in volata col rookie Jayson Tatum autore di 5 punti consecutivi a 1’16” dalla conclusione per il +4 Celtics a 45”, Harris porta i suoi sul -2 (85-87), Irving sbaglia il floater del KO e a 18” Brooklyn ha la palla per pareggiare/vincere.
Ma Irving si fa perdonare e stoppa Harris a 6” in penetrazione, i Nets riescono a recuperare palla e a chiamare Time.Out con 6” sul cronometro. Si va da Hollis-Jefferson ma il suo tiro non andrà a segno.

Detroit Pistons – Houston Rockets 108-101
DET: Bullock 14, Harris 27, Bradley 12, Smith 17, Buyck 16, Marjanovic 10
HOU: Ariza 15, Capela 14 (11 rimb), Paul 16 (13 ass), Gordon 15, Green 15, Black 13

Bella vittoria in casa dei Detroit Pistons che battono i Rockets senza Andre Drummond; grazie ad un 3° quarto da 31-19 con Harris autore di 11 punti i Pistons entrano negli ultimi 12’ avanti 88-77, ad inizio 4° i padroni di casa scappano via con un break di 8-0 per il +14 (96-82) e non si gireranno più.

Indiana Pacers – Chicago Bulls 125-86
IND: Wilins 11, Turner 13, Oladipo 23, Collison 13m Joseph 7 (10 rimb), Sabonis 22, Young 11, Leaf 15
CHI: Valentine 13, Markkanen 13, Lopez 10, Portis 15

Partita senza storia ad Indianapolis con i Pacers che mandano 7 giocatori in doppia cifra a referto contro i Bulls; match finito già nei primi 24’ di partita, Indiana piazza un 2° quarto da 33-11 con i Bulls autori di 4/22 dal campo contro il 13/22 dei padroni di casa che all’intervallo saranno avanti 64-37 fino ad arrivare al +41.

Orlando Magic – Cleveland Cavaliers 127-131
ORL: Hezonja 16 (10 rimb), Gordon 30, Biyombo 8 (11 rimb), Fournier 18, Payton 20, Iwindu 12
CLE: James 33 (10 rimb), Love 27, Smith 10, Thomas 19, Wade 16

LeBron James flirta con la Tripla-Doppia (33+10+9) e Cleveland vince ad Orlando nella partita delle non difese; solito copione quando Cleveland domina per 3 quarti, gli ospiti infatti lasciano le briciole ai padroni di casa entrando nell’ultima frazione sul +20 (87-107) ma staccano la spina proprio negli ultimi 12’.
Orlando rimonta, registra 40 punti nel 4° arrivando fino al .3 (125-128) a 40”, a togliere le castagne dal fuoco ai Cavs ci penserà Dwyane Wade col Tap-In del +5 dopo un errore di Thomas a 17”.

Washington Wizards – Milwaukee Bucks 103-110
WAS: Oubre J.r 14, Morris 14 (14 rimb), Gortat 17, Beal 20, Wall 16 (16 ass)
MIL: Middleton 20, Antetokounmpo 34 (12 rimb), Henson 11, Brogdon 10, Bledsoe 21, Snell 10

Il trio di Milwaukee è in serata giusta, firma 75 punti nella vittoria in trasferta su campo dei Wizards dove non è bastata la Doppia-Doppia di John Wall (16+16); a 94” dalla sirena finale Beal fa 2/2 per il -1 Washington (101-102) ma i Bucks rispondono con Eric Bledsoe, tripla e poi 1/2 dalla lunetta a 1’10” per il +5 (101-106), a mettere la parola fine ci pensare Antetokounmpo col jumper del 103-108 a 36”.

Minnesota Timberwolves – New Orleans Pelicans 116-98
MIN: Wiggins 20, Gibson 15, Towns 21 (16 rimb), Butler 21, Jones 10, Dineg 14
NOP: Davis 16, Cousins 23 (15 rimb), Holiday 13, Rondo 10

Karl-Anthony Towns dice 21+16 e Minnesota batte New Orleans; partita decisa nel primo tempo, Towns realizza 15 punti, Butler 11 e i T-Wolves al riposo lungo sono avanti 69-48, vantaggio che si estenderà fino al +34.

Sacramento Kings – Denver Nuggets 106-98
SAC: Labissiere 12, Cauley-Stein 17, Hiled 14, Fox 18, Koufos 12, Bogdanovic 11, Carter 12
DEN: Murray 18, Harris 17, Jokic 8 (10 ass), Barton 17

Tornano alla vittoria i Kings e lo fanno contro Denver grazie ad un solido contributo dalla panchina; decide la partita il break di 9-3 Kings chiuso con bomba di Vince Carter a 2’27” per il +9 (101-92), per Vincredible 10 dei suoi 12 punti sono arrivati nell’ultimo quarto.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B