Whiteside domina i Bucks, Warriors non stop!

Miami batte ancora Milwaukee con un super Hassan Whiteside, Golden State piega anche i Bulls, OKC facile sui Lakers, Clippers vittoria sudata contro i Nuggets, bene Spurs, Hornets e Raptors sui Pistons.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Washington Wizards 133-109
CHA: Kidd-Gilchrist 21, Williams 12, Howard 18( 15 rimb), Batum 11, Walker 19, Lamb 16, Laminsky 14
WAS: Beal 26, Wall 12, Scott 18, Oubre jr. 16, Smith 10

Nella vittoria dei Charlotte Hornets che mandano 7 giocatori in doppia cifra contro Washington; partita decisa dal 2° quarto dei ragazzi di coach Clifford (al suo rientro), 39-25 il parziale dei 12’ col 62% dal campo e 9 punti firmati Kemba Walker per il +16 (77-61) al riposo lungo. Charlotte toccherà anche il +28.

Atlanta Hawks – New Orleans Pelicans 94-93
ATL: Ilyasova 15, Bazemore 20, Schroder 13 (15 ass), Collins 18
NOP: Moore 12, Cousins 19 (14 rimb), Holiday 22, Miller 17

Italian Job: Belinelli 8 pt (2/2, 1/5, 1/2)m 3 rimb, 4 ass, 1 rec in 23’

Anthony Davis torna umano (8 punti in 37’) e New Orleans cade di misura ad Atlanta; Pelicans che dominano il primo tempo toccando anche il +19 ma nella ripresa gli Hawks reagiscono, rimontano e a 13” il punteggio recita 92-92. Cousins fa 1/2 dalla lunetta e verrà punito da Bazemore che a 3” realizza il tiro del sorpasso sul 94-92. Ultima chance per gli ospiti ma DMC non riuscirà a redimersi.

Brooklyn Nets – San Antonio Spurs 95-100
BKN: Carroll 11 (10 rimb), Crabbe 20, Dinwiddie 9 (13 rimb), Harris 18, LeVert 13
SAS: Aldridge 34, Gasol 13 (12 rimb), Mills 25

LaMarcus Aldridge dice 34, Patty MIlls 25 con 7/8 da 3 e gli Spurs passano a Brooklyn; a 2’16” dalla fine i Nets sono vivi sull’88-91 dopo esser stati sul -17, Harris manca la tripla del pareggio e Aldridge tirerà fuori un gioco da 3 punti per il +6 (88-94) a 53” che di fatto spegnerà i sogni di rimonta locale.

Toronto Raptors – Detroit Pistons 96-91
TOR: Valanciunas 17 (16 rimb), DeRozan 17, Lowry 18, Miles 21
DET: Harris 12, Drummond 25 (17 rimb), Bradley 19, Galloway 11

Toronto esce nel 4° periodo e batte i Pistons; a 7’21” dalla conclusione match equilibrato con Detroit avanti 80-81, i Raptors mettono la freccia e piazzano un break di 12-2 chiuso con 2/2 di Valanciunas per il +9 a 2’23”.

Chicago Bulls – Golden State Warriors 112-119
CHI: Markkanen 11, Lopez 16, Dunn 16, Valentine 10, Mirotic 24, Portis 12
GSW: Durant 19, Pachulia 6 (11 rimb), Thompson 38, CUrry 30

Gli “Splash Brothers” combinano per 68 punti tirando 13/24 da 3 nel successo esterno dei Warriors sul campo dei Bulls, per Golden State è la 14esima vittoria consecutiva in trasferta; primo tempo equilibrato sul 66-63 per i Bulls, nel 3° come sempre cambia la musica…11 punti a testa per Curry e Thompson, Chicago limitata al 25% dal campo (6/24), 32-12 il parziale del 3° e dal -3 al +17 Warriors.

Memphis Grizzlies – New York Knicks 105-99
MEM: Brooks 17, Green 18 (13 rimb), Evans 23 (10 ass), Martin 17
NYK: Porzingis 21, Kanter 20, Lee 18, Hardaway Jr. 16, Beasley 18

Doppie-Doppie per Green e Evans nel successo dei Grizzlies sui Knicks; Memphis domina nei primi 3 quarti entrando nell’ultimo sul +15 (88-73), NY non molla e nel 4° riesce ad arrivare fino al -2 (102-99) con 48” sul cronometro ma Lee si prende il tecnico dal quale arriveranno 3 punti dalla lunetta di Tyreke Evans per il +6 finale.

Milwaukee Bucks – Miami Heat 101-106
MIL: Middleton 25, Antetokounmpo 22 (10 rimb), Henson 10 (10 rimb), Bledsoe 11, Snell 12
MIA: Richardson 14, Whitesode 27 (13 rimb), Dragic 15, Ellington 11, Olynyk 15

Miami batte nuovamente i Bucks e stavolta lo fa al Bradley Center con un Hassan Whiteside da 27+13+6 stoppate; siamo sul 93-93 a 4’20” dalla sirena finale quando Miami riesce a scappare via con un break di 7-0 per il 93-100 a 2’34”, Milwaukee arriverà fino al -4 (98-102) a 43” con la chance di avere palla ma la contesa tra Whiteside e Antetokunmpo andrà al lungo degli Heat, fallo su Dragic e 2/2 per il 98-104 a 12”.

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Lakers 114-90
OKC: George 13, Anthony 27, Adams 21 (10 rimb), Westbrook 19
LAL: Caldwell-Pope 10, Randle 16

Tutto facile per gli Oklahoma City Thunder a Los Angeles contro i Lakers (sempre senza Ball); match deciso dal 3° quarto dominato da OKC; 33-18 con Melo autore di 11 punti per il +21 (72-93).

Sacramento Kings – Utah Jazz 105-120
SAC: Bogdanovic 25, Randolph 12, Cauley-Stein 26 (10 rimb), Hill 20
UTA: Ingles 14, Favors 14 (11 rimb), Mitchell 34, Hood 25

Donovan Mitchell dice 34 e Utah batte senza problemi i Kings; i Jazz costruiscono il loro successo nei primi 3 quarti entrando nell’ultimo sul +15 (88-73) dopo aver toccato anche il +20 con Mitchell autore di 22 punti di cui 11 nel 3° quarto.

Los Angeles Clippers – Denver Nuggets 109-104
LAC: Griffin 20 (12 rimb), Williams 17, Teodosic 15, Johnson 15, Harrell 18
DEN: Jokic 18, Plumlee 16 (14 rimb), Harris 19, Barton 17, Lyles 11, Mudiay 11

Partita dalle forti emozioni tra Clippers e Nuggets, 15 volte cambio di leadership e 12 volte situazioni di pareggio in un match che alla fine ha visto trionfare L.A; grazie ad un break di 6-0 chiuso con tripla di Wes Johnson a 1’58” i Clippers si portano sul 105-98, Denvr non molla e arriva sul -2 (106-104) a 16” con Griffin che fa 0/2 dalla lunetta, a salvare i Clippers però ci penserà Thornwell, sua la rubata a dai danni di Barton a 2”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B