Lillard 50 in 29′, James sontuoso, rivincita LaVine!

A Damian Lillard sono bastati 29′ per registrare 50 punti nella vittoria dei suoi Trail Blazers, Tripla-Doppia con 19 assist per LeBron James ad Atlanta, rivincite delle ex con Clippers e Bulls che battono Griffin e Butler con LaVine eroe, bene Philadelphia, Houston e Miami con Wade già decisivo. Boston cade in casa contro Indiana.

REGULAR SEASON

Detroit Pistons – Los Angeles Clippers 95-108
DET: Johnson 10, Griffin 19, Drummond 12 (17 rimb), Bullock 19, Smith 15, Tolliver 11
LAC: Harris 12, Gallinari 16, Jordan 4 (17 rimb), Bradley 10, Rivers 16, Williams 26, Harrell 18

Italian Job: Gallinari 16 pt (3/6, 2/7, 4/4), 4 rimb, 2 ass, 2 rec in 28’

Prima sconfitta per Blake Griffin come membro dei Pistons rifilata proprio dalla sua ex squadra, i Clippers escono nel 4° e si portano a casa il successo; grazie ad una bomba di Tolliver sul finire del 3° Detroit è in partita sulla’80-77 ma nell’ultimo frazione crolla. L.A pizza un break di 10-2 portandosi sul +9 (87-96) a 4’22” dalla fine e non si girerà più grazie anche ai 13 punti di Lou Williams.

Philadelphia 76ers – New Orleans Pelicans 100-82
PHI: Saric 24, Embiid 24 (16 rim), Redick 15, Simmons 10
NOP: Mirotic 12, Davis 14, Rondo 5 (10 ass), Miller 13, Clark 15

Ai Philadelphia 76ers basta un ottimo primo quarto per battere i Pelicans con il duo Saric-Embiid a far da padrone; pronti via ed è subito 32–14 Sixers con Joel Embiid autore di 16 dei suoi 24 punti finali col 56% dal campo di squadra contro il 22% degli ospiti, Philadelphia arriverà anche sul +35.

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 107-123
ATL: Prince 15, Ilyasova 12, Bazemore 13, Schroder 25, Dorsey 14, Taylor 11
CLE: Osman 16, James 22 (12 rieb, 19 ass), Thompson 10 (11 rieb), Calderon 11, Green 24, Korver 30

Alla Philips Arena di Atlanta LeBron James registra una superba Tripla-Doppia da 22+12+19 (Career-High di assist) e Cleveland vince con anche 30 punti di Kyle Korver (7/13 da 3); a 3’ dalla fine del 3° quarto la partita è equilibrata sulla’80-83 poi i Cavs cambiano marcia, parziale di 14-2 con 4 triple consecutive firmare Korver per il +15 (82-97)! Cleveland volerà sul +23 e stavolta non si farà rimontare.

Boston Celtics – Indiana Pacers 91-97
BOS: Tatum 15, Hereford 10, Brown 16, Irving 21, Roxier 10
IND: Bogdanovic 13, Young 12 (14 limb), Turner 19, Oladipo 35 (10 limb)

Victor Oladipo dice 35+10 ed Indiana sbanca il TD Garden di Boston; Pacers dominanti del primo tempo tanto da andare al riposo lungo sul +21 (38-59) con Oladipo a quota 17 punti, Boston come sempre reagisce nella ripresa e dal -26 torna in partita sul -5 (86-91) con 92” da giocare. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Myles Turner, gioco da 3 punti a 1’12” per il +8 (86-94) .

Miami Heat – Milwaukee Bucks 91-85
MIA: Richardson 16, Whiteside 12 (16 rime), T.Johnson 19, Ellington 11, Adebayor 15
MIL: Antetokounmpo 23 (11 rima), Middleton 14, Bledsoe 19

Notte di festa a Miami con gli Heat che battono Milwaukee nella sera del ritorno di Dwyane Wade (3 punti in 22’); match deciso da un pazzesco 3° quarto dei ragazzi di Spoelstra, andati negli spogliatoi sotto 42-46 lasciano solo 8 punti in tutta la terza frazione ai Bucks (4/17 dal campo) rifilandogliene 31 per il 72-54! Milwaukee però si riprende, prova la rimonta e arriverà fino al -4 (85-81) a 53”, Wade stoppa Bledsoe per i canestro del potenziale -2 ed Ellington ucciderò la partita a 14” con la bomba del +7.

Houston Rockets – Denver Nuggets 130-104
HOU: Mbah a Moute 14, Capela 23 (15 rime), Garden 28 (11 ass), Paul 1, Gordon 12, Green 16
DEN: Chandler 11, Jokic 14, Lyles 24, Morris 10

Clint Capela domina il pitturato dei Nuggets con 23+25 e Houston passa in Colorado; Rockets che comandano dall’inizio alla fine senza problemi, alla sirena del 3° match in ghiaccio sul 70-97 con Capela e Harden già in doppia-doppia.

Utah Jazz – Charlotte Hornets 106-94
UTA: Ingles 23, Gobert 20 (11 rib), Mitchell 25, Jerebko 10
CHA: Williams 11, Batum 13, Walker 19, Kaminsky 14, Lamb 10

Utah c’è su Charlotte trascinata dal trio Ingles-Gobert-Mitchell; i Jazz trovano la fuga ad inizio 4° periodo, avanti 84-79 piazzano il break di 7-0 chiuso con gioco da 3 punti di Mitchell per il 91-79 a 8’ dalla fine, Charlotte arriverà massimo fino al -4.

Chicago Bulls – Minnesota Timberwolves 114-113
CHI: Holiday 12, Markkanen 12, Lopez 19, LaVine 35, Grant 14 (11 ass), Portis 11
MIN: Wiggins 18, Gibson 10, Towns 14 (10 limb), Butler 38

Jimmy Butler torna per la prima volta a Chicago, scrive 38 a referto ma sono i Bulls che vincono con i 35 dell’altro ex Zach LaVine; Minnesota tocca anche il +17 ma a 41” dalla fine LaVine chiude un suo personale break di 5-0 per il 111-111! Segna Butler ma poi commette fallo su LaVine su tiro da 3, Zach fa 3/3 per il sorpasso a 18”, ultimo tiro per Minnie lo prende Towns, sbaglia da 3 e il Tap-In non riuscirà a Butler.

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 100-118
SAC: Jackson 10, Cauley-Stein 19, Rndolph 17, Bogdanovic 10, Foc 13, Hiles 16, Koufos 10
POR: Harkless 15, McCollum 11, Lillard 50, Davis 5 (14 rime), Napier 13

Damian Lillard strepitoso on quel di Sacramento, realizza 50 punti in oli 29’ con 16/26 dal campo (8/13 da 3) trascinando i Trail Blazers al successo; all’intervallo Portland conduce 52-62 con 28 di Dame che si terrà per il 3° quarto, nella ripresa infatti Lillard ne spara 22 su 30 di squadra nella terza frazione spingendo i suoi sul 74-92.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B