All Star Game 2018: vince Team LeBron e lui MVP!

All Star Game 2018, per la 6^ volta a Los Angeles, 3^ allo Staples Center, nuovo formato che ha regalato stavolta una bella partita combattuta che alla fine dei 48’ ha visto trionfare il Team LeBron con James decisivo sia in attacco che in difesa, per la 3^ volta nominato MVP.

All Star Game - Logo 2018

Team Steph – Team LeBron 145-148
(42-31; 78-76; 112-109)

STP: DeRozan 21, Antetokounmpo 16, Embiid 19, Harden 12, Curry 11, Thompson 15, Green 3, Towns 17, Lillard 21, Lowry 4 (11 ass), Horford 6, Butler ne
All. D’Antoni

LBN: James 29 (10 rimb), Durant 19, Davis 12, Westbrook 11, Irving 13, Aldridge, Beal 14, Oladipo 7, Drummond 14, George 16, Dragic 2, Walker 11
All.Casey

MVP: LeBron James (LBN) 29 punti (8/9, 4/8, 1/1), 10 rimb, 8 ass, 5 perse, 1 rec in 31’

RECAP

Il 67° All Star Game si apre con quell’insopportabile prezzemolino Kevin Hart e una delle sue tante stupidaggini condite da varie esibizioni tra le quali Jamie Fox, Ludracis, Queen Latifa, sarà poi lo stesso Hart con una voce insopportabile a presentare le squadre, la peggior intro di sempre della storia dell’All Star Game.

Inizio tiepido per entrambe le squadre tanto che il 1° quarto stranamente è equilibrato e a punteggio ragionevole sul 42-31 con 11 punti firmati Karl-Anthony Towns, il tutto senza grandi giocate spettacolari se non un bell’assist schiacciato a terra di James per l’alley-oop chiuso da Davis.

Nel 2° quarto si iscrive alla partita LeBron, segna 8 punti nel break di 18-2 per la squadra chiuso con Alley-oop Westbrook-To-LeBron () per il 52-53 Team James a metà frazione, Embiid si infiamma per 30” con tripla e stoppatissima su Westbrook lanciato al ferro, le triple di Klay Thompson riportano avanti il Team Steph (70-58) che nel finale però subisce 5 punti consecutivi da Paul George in neanche 10” e le squadre vanno negli spogliatoi sul 78-76.
All’intervallo i Top-Scorer della partita sono LeBron James e Klay Thompson entrambi a quota 15 punti con l’esterno dei Warriors reo di 5/9 da 3, per il Team Steph sono 11 triple a segno su ben 41 tentativi mentre più equilibrato il Team LBJ con 12/35.
Partita equilibrata con anche accenni di difesa ma atmosfera abbastanza fredda allo Staples Center

La ripresa prosegue sulla falsa riga del primo tempo, atmosfera freddina, giocate carine, partita equilibrata con James unico che attacca deciso il ferro, a metà frazione 95-91 per il team Steph con Curry in panchina a mangiare Pop-Corn. Alla fine terzo quarto interlocutorio che consente ad entrambe e squadre di raggiungere l’obiettivi pre-fissato, entrare negli ultimi 12’ in equilibrio (112-109) per giocarsela seriamente, si sottolinea il Tap-In in schiacciata di Antetokounmpo in testa ad Harden e il forfait di Jimmy Butler, reo di aver chiesto a D’Antoni di non giocare.

Dopo 36’ di noia finalmente la partita si accende nell’ultima frazione, DeRozan realizza 4 punti consecutivi per il +7 (118-111) dopo 2’, la Second Unit del Team Steph non scherza e allunga sul +13 (133-120) dopo un bel Fade-Away di Damian Lillard a 6’57” dalla fine, Lillard silenziosamente salito a quota 21 punti.
Ultima metà di frazione con i quintetti base in campo, il Team LeBron non si arrende e l’ex asse Cavs Irving-James confeziona un gioco da 3 punti per il -5 (136-131) e poi altri 2 liberi di Russ rimettono in partita i bianchi sul (136-133) a 4’24” dalla sirena finale.
FINALMENTE SI GIOCA, c’è intensità e l’ex asse Thunder Durant-Westbrook confeziona il gioco da 3 punti NON chiuso per il 140-139 a 3’.

LeBron sale in cattedra, bomba del pareggio a 90” (144-144), entra in scena l’Istant Replay che lascia la palla al Team Steph (quando sembrava che Embiid fosse stato l’ultimo a toccare), da quel possesso però nasce un Air-Ball corto di Harden che colpisce Irving lasciando 3 decimi di secondo ai neri, Catch-And-Shot di Antetokounmpo che quasi va segno.
Palla a George che entra, sbaglia stoppato da Embiid, arriva Irving che sbaglia il Tap-In, rimbalzo Embiid e fallo su DeRozan a 40” che va in lunetta, il giocatore dei Raptors fa 1/2; stavolta il Team LeBron non sbaglia con una bellissima giocata a tre Westbrook-Irving-James per il sorpasso (145-146)! Team Stepn che va in confusione, persa di DeRozan e James restituisce il favore a Russ per il layup del +3 (145-48) ma ci sono 10” da giocare.

Ultima giocata ed ecco la DIFESA, James e Durant bloccano Curry e DeRozan con quest’ultimo costretto a tirare sulla sirena ed è vittoria per il Team LeBron con James nominato MVP per la 3^ volta

HIGHLIGHTS

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B