Milwaukee piega i Sixers, Pelicans sono 8 di fila!

I Milwaukee Bucks vincono il Big-Match della notte piegando i Sixers col solito Giannis Antetokounmpo, Oladipo trascina i Pacers nella Capitale, Toronto allunga su Boston per il 1° posto, vittorie in volata per Clippers, Hawks e Kings.

REGULAR SEASON

Atlanta Hawks – Phoenix Suns 113-112
ATL: Prince 22, Dorsey 12, Schroder 21, Delaney 12, Plumlee 10 (11 rimb), Muscala 10
PHX: Warren 35, Booker 20, Payton 11 (10 rimb, 14 ass), Chriss 17, Jackson 10

Alla Philips Arena di Atlanta va in scena la più classica tra “Scapoli contro Ammogliati” con gli Hawks che la scampano all’ultimo con Taurean Prince eroe; si entra negli ultimi 20” sul +2 Suns (110-112) dopo un layup di Warren ma gli Hawks rispondono con Prince, sua la bomba del sorpasso a 8” dalla conclusione. Ultimo tiro per i Suns, lo prende Booker che sbaglia sulla sirena.

Toronto Raptors – Charlotte Hornets 103-98
TOR: Ibaka 17, Valanciunas 18 (13 rmb), DeRozan 19, Lowry 14 (10 rimb), Miles 12, VanVleet 12
CHA: Howard 10 (10 rimb), Batum 10, Walker 27, Lamb 16, Kaminsky 15

I Toronto Raptors limitano gli Hornets al 37% dal campo e portano a casa un altro importante referto rosa nella corsa al 1° posto ad East; a 3’46” dalla conclusione Charlotte è viva sul -4 (91-87) quando DeMar DeRozan si mette in proprio, tripla e gioco da 3 punti per un 6-0 che vale il +10 (97-87) a 1’56”.

Washington Wizards – Indiana Pacers 95-98
WAS: Porter 17, Morris 12, Gortat 10, Beal 22 (11 ass), Scott 10
IND: Bogdanovic 20, Turner 12 (13 rimb), Oladipo 33, Joseph 16

Victor Oladipo dice 33 e trascina i Pacers ad un importante successo in trasferta, stavolta vittima i Washington Wizards; Indiana comanda dall’inizio alla fine entrando negli ultimi 12’ avanti di 15 lunghezze (65-80), i Wizards non mollano e arriveranno fino al -1 (95-96) e possesso a 19” ma Beal sbaglierà il layup del sorpasso. Oladipo va in lunetta ma fa 1/2 lasciando ancora una chance ai capitolini ma ancora una volta Beal sbaglierà il layup a 5”.

Dallas Mavericks – New Orleans Pelicans 109-126
DAL: Barnes 18, Nowitzki 23, Powell 5 (11 rimb), Smith Jr. 23, McDermott 10, Barea 13
NOP: Davis 23 (13 rimb), Mirotic 24, Holiday 30, Rondo 14 (10 ass), Diallo 13 (15 rimb)

Anthony Davis e i suoi Pelicans non si fermano più, vincono a Dallas e scrivono la vittoria consecutiva n°8; match saldamente nelle mani degli ospiti che al riposo lungo sono avanti 49-65 con Jrue Holiday autore di 19 dei suoi 30 punti, New Orleans arriverà anche sul +20.

Milwaukee Bucks – Philadelphia 76ers 118-110
MIL: Middleton 10, Antetokounmpo 35, Henson 11, Bledsoe 22, Zeller 11, Parker 13
PHI: Saric 25, Embiid 19, Redick 17, Simmons 12 (15 ass), Belinelli 10

Italian Job: Belinelli 10 pt (2/5, 1/3, 3/3), 1 rimb, 1 ass, 1 persa in 24’

Al Bradley Center di Milwaukee va in scena i Big-Match dell’NBA Sundays che ha visto i Bucks di Gainnis Antetokounmpo (35+9+7) battere in rimonta 76ers; grazie ad un 1° quarto da 21-43 (Saric 15 punti) i Sixers vanno al riposo lungo avanti di 12 (60-72).
Nel 3° quarto però Milwaukee torna in campo con un’altra faccia, domina il 3° quarto 33-14 con 14 punti di Giannis limitando al 23% i Sixers piazzando addirittura un break di 21-0, dal -12 al +7 (93-86)!
Phila rimane in partita ma a metà del 4° si deve arrendere, tripla di Bledsoe, jumper di Antetokounmpo e schiacciata con fallo di Zeller e jumper id Bledsoe, 10-0 Bucks per il +14 (112-98) a 5’25”.

Los Angeles Clippers – Brooklyn Nets 123-120
LAC: Harris 26, Jordan 17 (15 rimb), Teodosic 14, Rivers 27, Williams 21, Harrell 11
BKN: Carroll 20, Cunningham 14, DInwiddie 6 (10 ass), LeVert 27, Hollis-Jefferson 15

Faticano ma alla fine i Clippers vincono in volata contro i Nets; a 3’11” dalla conclusione i Nets sognano il colpaccio avanti 110-118 ma i Clippers reagiscono e chiudono la partita con un break di 13-2, decisivo il layup a 1’34” di Lou Williams per il sorpasso sul 120-118.

Sacramento Kings – New York Knicks 102-99
SAC: Jackson 12, Labissiere 14, Koufos 12, Bogdanovic 22, Fox 10, Hield 12
NYK: Hardaway Jr. 24, Kanter 14 (16 rimb), Lee 10, O’Quinn 14, Burke 11

I Sacramento King vincono in volata contro i Knicks con Skal Labissiere eroe della partita; a 16” O’Quinn fa 2/2 dalla lunetta per il 99-99 ma nel capovolgimento di fronte Labissire spara la bomba del 102-99 lasciando 2 “sul cronomentro ai Knicks. Zach Randolph non è contento e si prende il fallo tecnico, Lee sbaglia il libero e poi Burke la tripla della potenziale vittoria.

Menzione d’onore per Kobe Bryant, nella notte il Black Mamba e Glen Keane si sono aggiudicati con “Dear Basketball” l’Oscar come miglior cortometraggio animato.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B