Toronto ferma Houston ma cadono i Warriors!

Toronto batte in volata i Rockets e ferma a 17 la loro striscia di W consecutive, Portland si conferma bestia nera dei Warriors malgrado i 40 di Durant, New Orleans (senza Davis) cade con Washington, vittoria importnati per Nuggets, Clippers e Pacers.

REGULAR SEASON

Detroit Pistons – Chicago Bulls 99-83
DET: Dunn 13, Payne 17
CHI: Ennis III 14, Griffin 25, Drummond 5 (17 rimb), Bullock 21, Smith 12, Kennard 10

I Detroit Pistons limitano al 35% dal campo i Bulls e portano a casa la vittoria; Detroit prende il largo nel 3° quarto con un break di 7-0 per il +11 (63-52) e non si girerà più.

Indiana Pacers – Atlanta Hawks 112-87
IND: Bogdanovic 21, Turner 17 (12 rimb), Oladipo 17, Joseph 18, Collison 17
ATL: Schroder 15, Dorsey 18, Muscala 12

Indiana tira 14/28 da 3 e domina gli Hawks; ai Pacers è bastato un ottimo primo quarto da 34-15 con 5/6 da 3 e 10 punti di Corey Joseph per sistemare la pratica, Pacers che toccheranno anche il +31.

Toronto Raptors – Houston Rockets 108-105
TOR: Ibaka 11, Valanciunas 14 (10 rimb), DeRozan 23, Lowry 30, VanVleet 11
HOU: Ariza 13, Capela 13 (13 rimb), Harden 40, Paul 14, Gordon 14

All’Air Canada Centre di Toronto James Harden dice 40 punti ma gli Houston Rockets cadono contro i Raptors fermando a 17 la striscia di vittoria consecutive; Toronto parte fortissimo, 32-16 dopo i primi 12’ con 13 punti di Lowry, toccherà anche il +19 ma a 2’10” dalla conclusione Harden spara da 3 per il 102-102!
Risposta immediata di DeRozan per il vantaggio Raptors a 1’49”, succede di tutto tra perse e tiri sbagliati e a 10” Kyle Lowry va in lunetta per il +4 (106-102) dopo che Paul aveva sbagliato la tripla del sorpasso. Gordon non molla con la bomba del -1, Valanciunas è glaciale dalla lunetta per il +3 (108-105) a 5”, ultimo tiro per Houston ma Harden mancherà il bersaglio.

Memphis Grizzlies – Utah Jazz 78-95
MEM: Brooks 18, Gasol 9 (11 rimb), McLemore 14, Martin 13
UTA: Ingles 16, Favors 12, Gobert 4 (10 rimb), Mitchell 12, Rubio 15 (10 rimb), Crowder 22

Utah passeggia a Memphis in un match senza storia; i Jazz comandano dall’inizio alla fine entrando negli ultimi 12’ avanti 58-71, Memphis prova a stare in scia ma una tripla di Crowder seguita da una schiacciata di Mitchell a 3’53” siglerà il nuovo +13 (70-83).

Milwaukee Bucks – New York Knicks 120-112
MIL: Middleton 30, Antetokounmpo 28 (10 rimb), Henson 14, Browns 11, Parker 12, Zeller 12
NYK: Hardaway Jr. 26, Kanter 16, Mudiay 19, Williams 18, O’Quinn 14

Giannis Antetokounmpo ruba i riflettori nel 4° periodo e trascina i Bucks al successo; si entra nell’ultimo periodo sul 91-93 Bucks e il greco si accende, realizza 8 punti consecutivi nel break di 10-2 Milwaukee per il +10 (93-103) a 8’40” dal termine, i Bucks non si gireranno più arrivando anche sul +19, per Antetokounmpo dicasi 13 punti (su 28 finali) nel 4° periodo.

New Orleans Pelicans – Washington Wizards 97-116
NOP: Rondo 11, Miller 20, Liggins 10, Diallo 14
WAS: Porter Jr. 19, Morris 17, Beal 16, Oubre Jr. 11, Meeks 10, Scott 14

Si ferma a 10 la striscia di vittorie consecutive dei Pelicans che causa assenza di Anthony Davis perdono in casa da degli ottimi Wizards; partita segnata dal 2° quarto dove i capitolini hanno tirato col 52% dal campo contro il 37% dei padroni di casa, 31-19 il parziale dei 12’ per il +15 (38-53) al riposo lungo con Otto Porter da 16 punti. Washington arriverà anche sul +27.

Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 125-116
DEN: Barton 13, Millsap 21, Jokic 21, Harris 19, Murray 22, Harris 12
LAL: Kuzma 14, Randle 18, Lopez 29, Caldwell-Pope 17, Ball 15, Thomas 10

Si rianimano i Nuggets che battono i Lakers e resistono nella lotta ai Playoffs; match combattuto con le squadre su 94-96 giallo-viola nell’ultima frazione, sempre Lakers davanti (107-110) a metà frazione quando Denver cambia marcia con un parziale di 9-0 per il +6 (116-100) a 3’23”. Sarà una tripla di Millsap a 1’43” ad uccidere la partita sul 119-114.

Portland Trail Blazers – Golden State Warriors 125-108
POR: Nurkic 10 (11 rimb), McCollum 30, Lillard 28, Turner 12, Collins 12, Davis 10 (15 rimb), Napier 10
GSW: Durant 40, Green 7 (12 rimb), McGee 10, Thompson 25

Kevin Durant dice 40 punti ma Golden State per la seconda volta in stagione cade al MODA Center di Portland sotto i 58 punti del duo Lillard-McCollum; grazie ad un break di 10-0 negli ultimi 2’30” del 3° quarto Portland entra nell’ultima frazione avanti 87-83 con Durant a quota 35 punti, i Warriors sono in riserva e Portland ne approfitterà con un altro break di 8-0 chiuso con 2 bombe consecutive di McCollum (13 punti per lui nel 4°) per il +11 (104-93) a metà periodo. Golden State non riuscirà a tornare in partita.

Sacramento Kings – Orlando Magic 94-88
SAC: Koufos 18 (13 rimb), Bogdanovic 8 (10 ass), Temple 23, Mason 7 (10 rimb), Carter 15
ORL: Hezonja 11, Vucevic 13, Simmons 25, Augustin 12

Sacramento batte senza problemi Orlando in una partita comandata dall’inizio alla fine; nel 3° quarto Garrett Temple realizza 14 dei suoi 23 punti e i Kings allungano sul +12 (74-62) e non si gireranno più.

Los Angeles Clippers – Cleveland Cavaliers 116-102
LAC: Thornwell 14, Harris 23, Jordan 20 (23 rimb), Williams 15, Rivers 14, Harrell 20
CLE: James 25 (10 rimb), Nance Jr., 16 (12 rimb), Smith 15, Hill 10, Clarkson 21

Vitale vittoria per i Clippers che mandano tutto il quintetto base in doppia-cifra nel successo casalingo contro i Cavs con un DeAndre Jordan da 20+23; match sostanzialmente deciso dall’ottimo avvio dei Clippers avanti 35-17 dopo i primi 12’ con 11 punti di Sindarius Thornwell e il 50% dal campo di squadra contro l’8/22 degli avversari

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B