Brown stende i Jazz, Towns dice 56, James 866!

Jaylen Brown e i Celtics vincono all’ultimo respiro in quel di Salt Lake City, Karl-Anthony Towns dice 56 nel successo sugli Hawks, LeBron guida i Cavs eguagliando MJ, KO a sorpresa di Portland a Memphis, Philadelphia 8 di fila.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Cleveland Cavaliers 105-118
CHA: Kidd-Gilchrist 11, Howard 19 (10 rimb), Walker 21, Lamb 11, Kaminsky 16
CLE: James 41 (10 rimb), Green 18, Hood 13, Smith 19

LeBron Jams dice 41+10+8 e trascina i Cavs al successo a Charlotte; James si scatena nel 2° quarto realizzando 16 punti su 42 di squadra, 71% per i Cavs contro il 47% degli Hornets e vantaggio di 10 punti (54-64) al riposo lungo, nel 3° quarto James segna 13 punti e Cleveland scapperà via fino al +20.
Per LeBron so tratta della partita consecutiva n°866 in doppia-cifra, raggiunto Michael Jordan.

Orlando Magic – Brooklyn Nets 104-111
ORL: Hezonja 23, Gordon 15, Vucevic 24 (15 rimb), Augustin 14, Mack 13
BKN: Carroll 14 (12 rimb), Hollis-Jefferson 14, Allen 15, Crabbe 13m Russell 16 (12 ass), LeVert 16, Harris 14

Brooklyn manda 6 giocatori in doppia-cifra nel successo esterno ad Orlando; ad inizio 4° i Nets trovano il break decisivo di 14-1 per il +19 (83-102) a metà frazione.

Philadelphia 76ers – New York Knicks 118-101
PHI: Covington 17, Saric 26 (14 rimb), Redick 21, Simmons 13 (10 ass), Belinelli 14, Homes 15
NYK: Beasley 22, Kanter 17 (14 rimb), Burke 18, Mudiay 22

Italian Job: Belinelli 14 pt (2/4, 2/3, 4/4), 2 rimb, 2 ass, 1 persa, 1 rec in 24’

Philadelphia vince l’8^ consecutiva (non accadeva dal 2003) malgrado l’infortunio a Joel Embiid (colpo in faccia) con Dario Saric da 24+10 oltre al solito Ben Simmons; dopo 3’ della ripresa NY è in scia soto solo 74-72, Philly cambia marcia e piazza prima un parziale di 9-0 per il +11 (83-72) e poi un altro di8-0 per il +14 (91-77) a 2’42” dalla sirena del 3° per non girarsi più.

Memphis Grizzlies – Portland Trail Blazers 108-103
MEM: Brook 18, Selden 10, Parsons 15, Brooks 21
POR: Nurkic 12, McCollum 42, Collins 10, Baldwin 15

Senza Damian Lillard Portland cade a sorpresa a Memphis malgrado i 42 di CJ McCollum, decisivo l’ex Olimpia Milano MarShon Brooks; Brooks infatti si scatena nel 4° periodo, realizza 14 dei suoi 21 punti compresa la bomba del 102-99 a 1’45” dalla fine e il 4/4 i liberi negli ultimi 23”.

Minnesota Timberwolves – Atlanta Hawks 126-114
MIN: Bjelica 14, Towns 56 (15 rimb), Wiggins 17, Teague 11, Crawford 10
ATL: Prince 21, Collins 10, Dedmon 13 (12 rimb), Taylor 20, Muscala 24, Cavanaugh 10

Kar-Anthony Towns domina gli Hawks chiudendo a referto con 56 punti (19/32 dal campo con 6/8 da 3); al riposo lungo Towns è già a quota 26 punti con Minnesota avanti 65-57, nel 3° quarto dice 13 punti e nel 4° sono 17 invece con la bomba che ha dato il via la break di 8-2 per il 106-90 dopo 3’.

Utah Jazz – Boston Celtics 94-97
UTA: Ingles 11, Gobert 10 (11 rimb), Mitchell 22, Rubio 14 (10 ass), Crowder 16
BOS: Tatum 16, Baynes 13, Browns 21, Rozier 13, Lrkin 10

Jaylen Brown torna ed è subito decisivo per i Celtics che battono di misura allo scadere i Jazz a Salt Lake City; a 2’25” dalla conclusione Crowder segna il layup del +6 Jazz (94-88) ma Boston non si arrende, break di 6-0 chiuso con schiacciata di Tatum per il 94-94 a 1’09”. Succede di tutto, sbaglia Mitchell, sbaglia Rozier, Tatum stoppa Crowder, sbaglia Ingles e a 14” dalla fine la palla è verde. Larkin entra, scarica fuori per Ojeleye, finta, parla a Brown che si libera fuori dall’area fronte a canestro e BOMBA del 94-94 con 3 decimi sul cronometro!

Phoenix Suns – Los Angeles Clippers 99-111
PHX: Jackson 18, Chriss 12 (13 rimb), Daniels 15, Ulis 23, Harrison 17
LAC: Harris 27, Jordan 13 (15 rimb), Wallace 12, Rivers 18, Williams 13, Harrell 10

I Clippers passano a Phoenix con Tobias Harris da 27 punti; Clippers che entrano nell’ultima frazione avanti 82-85 e subito piazzano il break di 18-0 nei primi 6’ per il +21 (83-103).

Los Angeles Lakers – Dallas Mavericks 103-93
LAL: Ingram 13, Randle 20 (10 rimb), Lopez 22, Kuzma 18
DAL: Barnes 17, Nowitzki 13, Smith Jr. 14, Ferrell 12

Torna in azione Brandon Ingram (13+6) e i Lakers battono i Mavs; a metà del 4° Dallas non molla sotto solo 90-76, i Mavericks sciupano diverse occasioni e i Lakers li puniranno con un break di 8-2 chiuso dall’Alley-Oop Ingram-To-Kuzma per il +10 (98-88) a 2’16”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B