Indiana super rimonta e 2-1, Bucks e Wizards facili

Venerdì notte con solo la Eastern Conference in campo, Indiana ringrazia per la seconda volta nella serie i Cavaliers che bruciano 17 punti di vantaggio, Milwaukee e Washington accorciano le distanze dominando le rispettive Gare3.

EASTERN CONFERENCE

Washington Wizards (#8) – Toronto Raptors (#1) 122-103 [TOR 2-1]
WAS: Gortat 16, Beal 28, Wall 28 (14 ass), Scott 12, Oubre Jr. 12
TOR: Anunoby 12, Valanciunas 14, DeRozan 23, Lowry 19

La “House Of Guards” batte finalmente un colpo, 56 punti in due per Wall & Beal, e riaccende la serie tra Wizards e Raptors; Washington gioca una solida partita, all’intervallo Beal ha già realizzato 21 dei suoi 28 punti e Wall 19 dei suoi 28 finali con 9 assist ma Toronto è ancora viva sotto di 8 (69-61).
Nel 3° quarto i capitolini uccidono la partita, tirano 11/18 dal campo contro il 7/19 dei canadesi, Marcin Gortat realizza 8 punti in una frazione dominata 32-21 con anche un break di 16-2 per il +22 (98-76) a 1’16” dalla sirena.

Milwaukee Bucks (#7) – Boston Celtics (#2) 116-92 [BOS 2-1]
MIL: Middleton 23, Antetokounmpo 19, Bledsoe 17, Parker 17, Maker 14
BOS: Tatum 14, Horford 16, Brown 11, Monroe 15 (12 rimb)

Khris Middleton (23+8+7) e Giannis Antetokounmpo trascinano i Bucks sui Celtics in una disarmante vittoria che riapre la serie; non c’è partita, Milwaukee domina dall’inizio alla fine i Celtics chiudendo di fatto la pratica dopo i primi 24’ avanti 58-35 col 59% dal campo contro il 30% degli ospiti che finiranno anche sotto di 28 punti.

Indiana Pacers (#5) – Cleveland Cavaliers (#4) 92-90 [IND 1-2]
IND: Bogdanovic 30, Young 12, Turner 8 (10 rimb), Oladipo 18
CLE: James 28 (12 rimb), Love 19, Hill 13

Disastro Cavaliers ad Indiana, dominano il primo tempo e poi si spengono perdendo di misura e ritrovandosi di nuovo sotto; primi 24’ senza storia, James e Love chiudono a referto con 13 e 16 punti, Cleveland tira col 53% dal campo e va negli spogliatoi sul 40-57, sembra finita ma con i Cavs di quest’anno nulla è certo e infatti vanno ne pallone.
Bojan Bogdanovic realizza 19 dei suoi 30 punti nella ripresa, Indiana ci crede e lo stesso croato piazza un personale break di 5-0 a 2’26” dalla fine per il +5 Pacers (89-84). Cleveland rimane in vita con la tripla di Love a 7” per il -1 (91-90), Collison aiuta gli ospiti col suo 1/2 dalla lunetta ma per fortuna di Indiana J.R Smith mancherà la tripla della disperazione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B