Houston-Harden che spettacolo, Utah 3-1!

Houston si porta sul 3-1 grazie ad un 3° quarto leggendario di squadra e di James Harden, Utah non fallisce neanche la seconda partita in casa e mette i Thunder in pericolo col solito Donovan MItchell.

WESTERN CONFERENCE

Minnesota Timberwolves (#8) – Houston Rockets (#1) 100-119 [HOU 3-1]
MIN: Wiggins 14, Towns 22 (15 rimb), Butler 19, Rose 17, Crawford 10
HOU: Ariza 15, Capela 14 (17 rimb), Harden 36, Paul 25, Gordon 18

Grazie ad uno spettacolare 3° quarto gli Houston Rockets sbancano il Target Center di Minnesota e conquistano il Match-Point nella serie che si giocheranno tra le mura amiche; primo tempo equilibrato con le squadre che vanno negli spogliatoi sul +1 Houston (49-50) con James Harden da 12 punti con 4/14 dal campo, rientrati in campo il “Barba” e i suoi spazzeranno via Minnie.
Terza frazione incredibile dei texani, Harden realizza 22 punti su 50 di squadra, Paul 15, 14/24 dal campo di cui 9/14 da 3 con Minnesota limitata a 20 punti con 7/21 dal campo, dal +1 del riposo lungo al +31 (69-100) sulla sirena del 3°.

Utah Jazz (#5) – Oklahoma City Thunder (#4) 113-96 [UTA 1-3]
UTA: Ingles 20, Favors 13, Gobert 16 (10 rimb), Mitchell 33, Rubio 13, O’Neale 10
OKC: George 32, Anthony 11, Westbrook 23 (14 rimb), Abrines 10

Gli Utah Jazz fanno 2/2 in casa e mettono gli Oklahoma City Thunder con le spalle al muro sotto 3-1 nella serie con ancora una volta Donovan Mitchell protagonista; Russell Westbrook aveva promesso una difesa più tosta su Rubio solo che al riposo lungo ha già 4 falli personali con i suoi sotto di 6 lunghezze (58-52).
Nella terza frazione il rookie dei Jazz cambia marcia, realizza 11 punti nel 3° quarto con Utah che forza i Thunder al 35% dal campo (7/20) in un quarto vinto 32-21 per il +17 (90-73). Match molto nervoso con Jae crowder espulso.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B