WCF (G4): Cuore Rockets piega i Warriors, 2-2!

Grande prova di cuore degli Houston Rockets che rimontano due volte i Warriors e li battono in un finale Thriller grazie ai 57 punti del duo Harden-Paul.

Golden State Warriors (#2) – Houston Rockets (#1) 92-95 [TIED 2-2]
GSW: Durant 27 (12 rimb), Green 11 (13 rimb), Thompson 10, Curry 28
HOU: Tucker 4 (16 rimb), Capela 8 (13 rimb), Harden 30, Paul 27, Gordon 14

James Harden e Chris Paul combinano 57 punti e grazie ad un finale cardio-palma i Rockets (cha hanno giocato solo in 7) espugnano di misura l’Oracle Arena pareggiando la serie; Golden State (priva di Iguodala) parte fortissimo e dopo 5’ di partita è già 12-0 dopo una tripla di KD; sembra tutto indirizzato dalla parte dei cmapioni in carica ma Houston reagisce e che reazione.
Dopo aver chiuso il 1° quarto sotto 28-19 i Rockets giocano una seconda frazione superba da 34-18 col 50% dal campo (contro il 28% dei Warriors) ma soprattutto 15 punti per Harden e 14 per CP3, dal -9 al +7 (46-53) al riposo lungo con Harden già a quota 24 punti.
Nel 3° quarto però si riaccende ancora una volta Steph Curry, lo Chef spara 17 punti su 34 di squadra con 5 triple a bersaglio e riporta avanti di 10 (80-70) i suoi con 12’ da giocare.
Houston non molla e gli ultimi 5’ sono thriller, Golden State è avanti 86-85 dopo 2 liberi di KD,, break Rockets di 6-0 per il +5 (86-91) con 3’30” da giocare e sono sempre 5 i punti di vantaggio dopo la tripla di Gordon a 2’27” dalla sirena finale quando però i texani si spengono!
Houston non segnerà più, Golden State rimonta fino al -2 (92-94) a 37” dopo un 1/2 di Green e ha il tiro del pareggio a 12″ dalla fine (dopo che Harden aveva sbagliato a 15” la tripla del KO), Kerr non chiama Time-Out, la palla finisce nelle mani di Thompson che a 2” dalla sirena è costretto a forzare, il Fadeaway dello Splash Brother non arriverà neanche al ferro, rimbalzo di Paul al quale basterà un tiro libero a tempo praticamente scaduto.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B