WCG (G6): Warriors paura e poi dominio, è Gara7!

I Golden State Warriors rimontano dal -17 iniziale e nel 2° tempo demoliscono i Rockets con un formidabile Klay Thompson da 35 punti con 9 triple portando la serie a gara7!

Golden State Warriors (#2) – Houston Rockets (#1) 115-86 [TIED 3-3]
GSW: Durant 23, Green 4 (10 rimb), Thompson 35, Curry 29
HOU: Ariza 14, Capel 2 (15 rimb), Harden 32, Gordon 19, Green 11

I Golden State Warriors (ancora senza Andre Iguodala) non sbagliano la delicata Gara6 e grazie ai 35 punti di Klay Thompson (con 9/14 d a3) battono in rimonta i Rockets privi di Chris Paul portando la serie a Gara7; partenza da incubo per i padroni di casa, James Harden realizza 15 punti, Trevor Ariza 10, Houston tira col 56% dal campo e alla prima sirena i texani conducono sul +17 (22-39), Golden State reagisce ma al riposo lungo è sempre Houston che conduce sul +10 (51-61) con Harden a quota 22 punti ed Eric Gordon a 16.
Nella ripresa è tutta un’altra partita, Houston crolla nel secondo tempo e i Warriors ne approfittano, nel 3° quarto si comincia con un break di 11-0 Warriors con due triple di Thompson, una di Curry e una schiacciata di Durant per il sorpasso (62-61), Klay Thompson sparerà 4/5 da 3 per 12 punti su 33 dei suoi rei del 52% dal campo in una frazione dominata 33-16 per il +7 (84-77) ma il colpo di grazia arriva in apertura dell’ultima frazione!
Golden State piazza un break di 17-2 nei primi 6’ volando sul +22 (101-79) lasciando ai Rockets solo 9 punti nell’intero quarto con 4/19 dal campo, il parziale del 4° periodo reciterà 31-9 Warriors e quello di tutto il 2° tempo 64-25 con Houston da 29% dal campo contro il 57% dei padroni di casa.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B