WCG (G7): Curry lancia i Warriors alle Finals!

I Golden State Warriors sbancano per la seconda volta il Toyota Center con una grande prestazione del duo Curry-Durant e tornano alle NBA Finals per il 4° anno consecutivo, Houston (senza Paul) tradita dal tiro pesante.

Houston Rockets (#1) – Golden State Warriors (#2) 92-101 [W GSW 3-4]
HOU: Tucker 14 (12 rimb), Capela 20, Gordon 23, Harden 32
GSW: Durant 34, Green 10 (13 rimb), Thompson 19, Curry 27 (10 ass)

I Golden State Warriors strappano il 2° referto rosa nella serie in quel di Houston battendo i Rockets (privi di Chris Paul) con un formidabile Stephen Curry da 27 punti con 7/15 da 3 e un cinico Kevin Durant nel 4°, texani traditi nel 2° tempo dalla loro ama principale, 7/44 da 3 con uno 0/27 ad un certo punto; pronti via e il copione sembra quello di Gara6, Houston è più pimpante e James Harden è incontenibile, al riposo lungo il punteggio recita 54-43 Rockets (dopo aver toccato anche il +15) col Barba a quota 16 punti di cui 14 nel solo 1° periodo, 14 a testa per il duo Gordon-Capela.
Nel 3° quarto Houston crolla soprattutto dalla lunga distanza (0/14 nel quarto con 0/23 negli ultimi 23 tentativi) e Steph Curry decide che è il suo momento, realizza 11 punti consecutivi (14 per lui nel quarto) per con tripla in transizione per il +9 Warriors (63-72) a 2’11” dalla sirena, Kevin Durant realizza 10 punti nella frazione dominata dai campioni in carica 33-15 che entreranno negli ultimi 12’ sul 69-76.
Ad inizio 4° quarto Golden State spinge forte, Curry intercetta Harden, scarica per Thompson che in contropiede spara la bomba del massimo vantaggio Warriors della serata sul +10 (73-83) e a 7’39” KD da quasi 9 metri spara la tripla del +11 (75-86)! Houston è in crisi, si affida alle giocate di Harden e Gordon senza trovare fortuna, Curry mette ancor più sale sulla ferita con l’ennesima tripla di serata in faccia a Capela a 7’13” per il +13 Warriors (76-89).
Gordon non ci sta e riporta in vita i suoi sul -6 (83-89) con 5’ da giocare, risposta Warriors terrificante: canestro di KD, rubata di Curry ancora ad Harden, canestro Thompson (piede per un centimetro sulla linea da 3) per il +10 (83-93) con 4’16” sul cronometro!
Fallo sistematico su Capela che fa 2/4 dalla lunetta e Golden State con Durante Livingston mette 4 punti a referto per il +12 (85-97) a 3’16” he manda di fatto i titoli di coda.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B