Larry Brown torna in panchina: quella di Torino!

Sembrava follia o un’invenzione mediatica ma invece è tutta realtà ed oggi 17 giugno Larry Brown è diventato ufficialmente l’allenatore della FIAT Auxilium Torino per la stagione 2018/19 con opzione per la successiva!

A 78 anni Larry Brown esce dagli Stati Uniti e riesce finalmente ad allenare nel nostro paese, si perché il buon Larry già l’anno scorso era stato proposto al nostro campionato sulla prestigiosa panchina dell’Olimpia Milano ma non se ne fece nulla con la compagine meneghina che puntò sull’attuale coach Simone Pianigiani; l’ultima volta che abbiamo visto Larry Brown allenare è stato nella stagione 2015/16 in NCAA con gli SMU Mustangs, un’avventura che non ha dato i frutti sperati anche per il famoso dietrofront nel 2014  del top-prospect Emmanuel Mudiay che decise di accettare i soldi della CBA (Cina) piuttosto che cimentarsi nell’esperienza collegiale.
Se invece parliamo di NBA l’ultima avventura di Brown fu quella con gli allora Charlotte Bobcats dal 2008 al 2010 con una qualificazione Playoffs (2010).

Grazie al collega Ennio Terrasi Borghesan (@ennioterbo) ecco alcuni dei virgolettati più importanti nella conferenza stampa odierna dell’ex coach dei Knicks:

Amo il basket europeo. C’è un grande livello di allenatori e giocatori, bel gioco di squadra. Milano ha un gran roster. Il nostro obiettivo è quello di creare una squadra con tanti giocatori italiani di valore. Per un giovane per me è meglio l’Europa della G-League

Sul nostro campionato:

Qui ci sono 15 ottime squadre oltre a noi, anche se i roster cambiano spesso: il nostro obiettivo è quello di trovare ‘the right way’ di batterle, restando fedeli ai nostri valori

Sul gioco della squadra e le aspettative citando anche la Juventus:

La presenza della Juventus fa si che da una squadra come Torino ci si aspetti il massimo. È una città con passione per il basket, la gente lo ama a prescindere dai risultati
Chi verrà qui dovrà essere pronto a giocare bene in difesa, andare forte a rimbalzo e far sì che ogni tiro sia un gran tiro. La prima responsabilità di un allenatore è quella di mettere i giocatori in grado di dare il meglio di loro.

La FIAT Auxilum Torino è reduce da una stagione molto turbolenta con ben 2 esoneri (Banchi e Recalcati), la mancata qualificazione ai Playoffs ma anche con una grande soddisfazione con la conquista della Final Eight di Coppa Italia battendo in finale la Leonessa Brescia con MVP quel Vander Blue (appena arrivato) e tagliato neanche 3 settimane dopo.

Tanto entusiasmo e soprattutto tanta copertura mediatica si preparano ad accogliere la compagine piemontese nella prossima stagione, Larry Brown è alla prima esperienza in campo Europeo dopo il tragico fallimento delle Olimpiadi 2004, Torino è un ambiente molto carico (vedi partenza super ad inizio stagione) ma anche complicato, tar esoneri e cambi in corso di giocatori non è facile lavorare, una sfida che l’ex coach di Philadelphia dovrà essere pronto ad accettare rimboccandosi le maniche.

T-SHIRT #13 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B