LeBron James ha deciso: giocherà nei Lakers!

La Decision 3.0 è arrivata nella notte di domenica, LeBron James (34 anni) giocherà con i Los Angeles Lakers firmando un contratto da 4 anni per $154 milioni!

Malgrado il rinnovo di Paul George con gli Oklahoma City Thunder e la situazione di stallo di Kawhi Leonard James non ha aspettato e ha deciso di portare il suo talento in quel di Hollywood; la decisione di James ha innescato una reazione a catena infatti è stata la notte dei Lakers, firmato anche JaVale McGee (30 anni) per un anno al minimo salariale rinnovato il contratto di Kentavious Caldwell-Pope (25 anni) per un anno a $12 milioni (stesso agente di James, ndr) e firmato Lance Stephenson (27 anni) per un anno a $5,3 milioni! James quindi risaluta i Cavaliers che sul piatto avevano messo tutto quello che potevano, un rinnovo da 5 anni per circa $206 milioni, poco male perchP con questo contratto giallo-viola il “King” raggiunge quota 1 miliardo di guadagni in carriera; la reazione dei fans e colleghi è stata inevitabile con Kobe Bryant in primis e anche:

L’approdo di LeBron James ad Ovest sbilancia ancor di più il livello delle Conference mettendo di fatto l’East nelle mani di Boston e Philadelphia e creando qualche grattacapo per il Commissioner Adam Silver che adesso si trova una Western Conference pazzesca, la scelta di James è stata sicuramente influenzata dalla famiglia e dal fatto che dopo Cleveland è la città che conosce meglio (per persone del suo calibro sapere di poter girare, nascondersi e poter strae tranquilli non è un fattore da poco, ndr). A livello mediatico siamo al Big Ben, James a Hollywood non solo ci sguazzerà ma anche per i Lakers si tratta di un prepotente ritorno d’immagine e marketing perso con l’addio di Kobe Bryant. Il vero dramma che ci accompagnerà per tutta la stagione sarà l’eterna (e terribilmente stupida) lotta tra i tifosi di James e quelli di Bryant.

T-SHIRT #14 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B