DeMarcus Cousins e i perché dei Warriors

Siamo rimasti tutti di sasso quando, svegliandoci mercoledì mattina, leggemmo che DeMarcus Cousins (28 anni) firmò per un anno a $5,3 milioni con i Golden State Warriors rendendo i campioni in carica ancor più spaventosi, possibile che Cousins non abbia ricevuto davvero offerte migliori?

FREE-AGENT TRACKER

Il suo agente ha giustificato così la decisione del suo cliente che però di corteggiamenti ne ha ricevuti, andiamo a ricostruire la storia; il 26 gennaio 2018 Cousins è costretto a salutare la stagione 2017/18 causa tendine d’Achille, New Orleans era riuscita a trovare la quadra con le sue torri (25.2 punti, 12.9 rimbalzi e 5.4 assist), Cousins era entusiasta di giocare con i Pelicans e il suo partner Anthony Davis (25 anni) era certo della permanenza dell’ex Kings.
L’ex prodotto di Kentucky aveva già fatto capire che sarebbe rimasto a New Orleans solo con un contratto di spessore e i Pelicans sul piatto avevano messo un rinnovo da 2 anni per $40 milioni…mica male per un giocatore reduce da un brutto infortunio!

Respinto.

DMC entra in Free-Agency e si presenta l’occasione Lakers, via Julius Randle (26 anni), dentro Rajon Rondo (33 anni) col quale Cousins ha un ottimo feeling in campo, tutto fa presupporre che Magic Johnson & Rob Pelinka facciano quella chiamata al lungo ma invece NO! Marc Stein riporta che i Lakers sul piatto potevano mettere appena $300k in più rispetto ai Warriors ma hanno preferito dire di no e il resto è storia (qui sotto il video del momento in cui Cousins diventa un Warrior, ndr)

L’impressione di tutti è che Cousins, come io diverse volte dissi in Regular-Season, ha fatto quello che molti Free-Agents fanno con i Warriors nell’aria; se non ottengono il mega contratto che vogliono, se non vengono pungolati come desidererebbero allora, per ripicca, chiamano loro Golden State al motto: “Se volete io vengo, senza impegno” e infatti è andata così a conferma che i Warriors oltre a dominare in campo sono diventati una droga per i giocatori…e il GM Bob Myers non deve neanche telefonare.

Concludendo, Cousins sarà Free-Agent l’estate prossima e al 150% andrà per un mega contratto che Golden State, anche potendosi permettere tutto e di più, molto probabilmente non gli concederà perché la priorità 2019 sarà Klay Thompson (28 anni) però questa firma di DMC è stata l’ennesima conferma del potere Warriors in questa Lega.

T-SHIRT #14 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B