Super Leonard batte Boston, Warriors sulla sirena!

Kawhi Leonard trascina i Raptors al successo contro Boston, Jerebko salva sulla sirena i Warriors, Gallinari batte George, bene Bucks, Pelicans e Minnesota con Butler fischiato ma decisivo.

REGULAR SEASON

Orlando Magic – Charlotte Hornets 88-120
ORL: Gordon 5 (10 rimb), Vucevic 12, Fournier 12, Ross 14, Iwundu 11, Briscoe 10
CHA: Batum 15, Walker 26, Kidd-Gilchrist 12, Monk 11, Bridges 15

Schiacciante vittoria degli Hornets in quel di Orlando con Kemba Walker sempre protagonista; Charlotte domina per tutti i 48’, dopo i primi 12’ è avanti 10-22 in un quarto tragicomico (30% dal campo per Charlotte, 20% per Orlando), al riposo lungo match in ghiaccio sul +20 (31-51) con Walker a quota 14 punti.

Brooklyn Nets – New York Knicks 107-105
BKN: Harris 11, Allen 15 (11 rimb), LeVert 28, Russell 15, Dinwiddie 10, Davis 5 (10 rimb), Kurucs 11
NYK: Kanter 29 (10 rimb), Hardaway Jr. 29, Knox 17

Brooklyn vince il derby con i Knicks in volata e di misura trascinata da Caris LeVert; a 15” dalla sirena finale Enes Kanter realizza un 2+1 per il pareggio sul 105-105, ultimo possesso Nets con LeVert che si butta dentro e ad 1” segna il layup del sorpasso. Hardaway si incarica dell’ultimo tiro ma la sua tripla non andrà a segno.

Toronto Raptors – Boston Celtics 113-101
TOR: Leonard 31 (10 rimb), Ibaka 21, Green 14, Lowry 15, VanVleet 11
BOS: Tatum 16, Haywatd 14, Horford 14 (10 rimb), Brown 13, Irving 21

Big-Match della notte ad East tra Raptors e Celtics co i Toronto che esce col referto rosa grazie ad un’altra grande prestazione di Kawhi Leonard (31+10); a 2’53” dalla conclusione la partita è viva sul 101-99 Raptors dopo una bomba di Horford, in quel momento i canadesi cambiano marcia.
Tripla di Green, 5 punti di Lowry e Tap-In in schiacciata di Ibaka per un break di 10-0 Raptors che vale il 111-99 a 32”.

Memphis Grizzlies- Atlanta Hawks 131-117
MEM: Parsons 11, Gasol 13, Temple 30, Conley 16 (11 rimb), Jackson Jr. 24, Casspi 11
ATL: Prince 28, Carter 10, Young 20, Bembry 12, Plumlee 12

Memphis travolge Atlanta con Garrett Temple e il rookie Jaren Jackson Jr.; partita decisa da un super 2° quarto dei padroni di casa, 40-28 con Temple scatenato da 17 punti oltre al 60% dal campo di squadra, all’intervallo Grizzlies avanti 77-61 e non si gireranno più.

Minnesota Timberwolves – Cleveland Cavaliers 131-123
MIN: Wiggins 22, Gibson 13, Towns 12, Butler 33, Ros 12, Tolliver 11, Dieng 11
CLE: Osman 22, Love 25 (19 rimb), Thompson 14 (10 rimb), Hood 10, Sexton 14, Clarkson 19

Esordio in casa per i T-Wolves con Jimmy Butler sommerso dai fischi ma autore di una gran prestazione da 33 punti contro i Cavs di Kevin Love (25+19); si entra negli ultimi 12’ sul 104-95 per Minnie e Jimmy ricorda a tutti chi è, realizza 15 dei suoi 33 nell’ultima frazione compreso il tiro che manderà i titoli di coda sul 129-123 a 24”.

New Orleans Pelicans – Sacramento Kings 149-129
NOP: Moore 10, Davis 25 (10 rimb), Mirotic 36, Holiday 15 (10 ass), Payton 11, Miller 10, Randle 13 (14 rimb), Clark 13
SAC: Hield 17, Cauley-Stein 20, Fox 18, Bagley III 19, Mason 18

Festival delle non difese a New Orleans dove i Pelicans rifilano quasi 150 punti ai Kings con Nikola Mirotic da 36 punti; Sacramento sta in partita fino a 33” dalla fine del primo tempo (69-63) poi smette di giocare, New Orleans prima va al riposo lungo sul 72-63 e poi nella ripresa prenderà il largo fino a toccare il +28.

Milwaukee Bucks – Indiana Pacers 118-101
MIL: Middleton 23, Antetokounmpo 26 (15 rimb), Brogdon 15, Bledsoe 12, Henson 10, Snell 10
IND: Turner 11, Oladipo 25, Collison 10, Evans 10, Sabonis 12 (13 rimb), McDermott 14

Doppia-Doppia per Giannis Antetokounmpo e bella vittoria dei Bucks contro i Pacers; Milwaukee gioca una solida partita dall’inizio alla fine, dopo i primi 24’ conduce 62-53 con Giannis già in doppia-doppia (22+11), nella ripresa scappa via grazie ad un parziale di 13-6 per il +16 (75-59) a metà frazione, i Bucks raggiungeranno anche il +28.

Utah Jazz – Golden State Warriors 123-124
UTA: Ingles 27, Gobert 16 (11 rimb), Mitchell 19, Rubio 13 (10 rimb), Crowder 17, Exum 13
GSW: Durant 38, Green 14, Thompson 12, Curry 31, Jerebko 10

Stephen Curry dice 31, Kevin Durant 38 e Golden State vince a Salt lake City malgrado le 7 bombe di Joe Ingles solo sulla sirena con Jonas Jerebko decisivo; Jazz scatenati nei primo tempo, toccano il +16 e al riposo lungo conducono 81-69 con 5 giocatori in doppia-cifra contro i soli 24 punti di KD:
Golden State rimonta e a 105” dalla fine bomba di Steph per il sorpasso sul 121-122!
Crowder risponde col layup del contro-sorpasso a 51” e poi succede di tutto: Green sbaglia, cattura il rimbalzo, Curry sbaglia da 3, Mitchell manca il colpo del KO e a 6” è palla Warriors.
Tira KD in Fadeaway, sbaglia ma sulla sirena sbuca Jerebko che corregge il tiro del compagno regalando la vittoria ai Campioni in carica.

Los Angeles Clippers – Oklahoma City Thunder 108-92
LAC: Harris 26 (10 rimb), Gallinari 26, Gortat 4 (12 rimb), Williams 17, Marjanovic 13
OKC: George 20, Adams 17 (18 rimb), Abrines 10, Felton 12

Italian Job: Gallinari 26 pt (6/11, 4/5, 2/3), 5 rimb, 1 ass in 26’

Tobias Harris ma soprattutto un grande Danilo Gallinari trascinano i Clipper sal successo contro i Thunder; match equilibrato, ultimo quarto dove si entra sul +6 OKC (71-77) e i Clippers si infiammano’, Doc Rivers decise di giocare con solo. giocatori, tiene il Gallo fermo tutto il periodo ma la squadra reagisce nel finale, break di 18-2 negli ultimi 6’ della frazione con Harris auotre di 7 punti (14 per lui nel quarto)

T-SHIRT #18 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP! width=

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B