Houston vince a L.A con rissa, Jokic nella storia!

Notte NBA con tanti finali in volata che hanno visto vincere Boston, Charlotte, Detroit e Philadelphia, Houston batte LeBron al suo esordio a L.A con tanto di rissa ed espulsioni. Jokic Tripla-Doppia col 100% dal campo.

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – Brooklyn Nets 132-112
IND: Bogdanovic 15, Young 10, Turner 14, Oladipo 25, Collison 13, Joseph 12, Evans 15, O’Quinn 16, McDermott 12
BKN: Harris 19, LeVert 19, Russell 12, Dinwiddie 13, Kurucs 12, Crabbe 10

Indiana manda 9 giocatori in Doppia-Cifra nel successo interno contro i Nets; Pacers sempre al comando delle operazioni e a 7’47” dalla fine della partita piazzano il parziale decisivo di 13-0 scappando sul +23 (120-97).

Washington Wizards – Toronto Raptors 113-117
WAS: Porter Jr. 11, Morris 10, Beal 32, Wall 25, Rivers 12
TOR: Anunoby 12, Valanciunas 16, Lowry 28 (12 ass), Siakam 10 (10 rimb), VanCleet 13, Ibaka 16, Miles 10

Notte di riposo per Kawhi Leonard ma nessun problema per i Raptors nella Capitale perché ci ha pensato Kyle Lowry; si entra nell’ultima frazione sull’82-90 per i canadesi e Lowry si scatena, realizza 13 dei suoi 28 punti compreso il layup a 32” pr il +5 (108-113). Nel finale vanVleet sarà glaciale dalla lunetta (4/4) per assicurare la vittoria.

New York Knicks – Boston Celtics 101-103
NYK: Kanter 17 (15 rimb), Burke 11, Hardaway Jr. 24, Trier 15, Vonlen 7 (13 rimb), Dotson 10
BOS: Tatum 24 (14 rimb), Baynes 10, Irving 16, Rozier 10, Morris 16

I Celtics tornano al successo e lo fanno di misura nel Classico a NY contro i Knicks grazie al solito Jayson Tatum (24+14); dopo aver toccato anche il +16 Boston si sopra solo 95-95 a 1’16” dalla conclusione dopo un layup di Trey Burke! Ci pensa Tatum, il sophomore realizza gli ultimi 6 punti dei suoi compreso il fadeaway del 98-101 a 21” e i liberi del 103-100. Tatum anche fortunato perché commette fallo su Burke ad 1” su tiro da 3 ma il PG dei Knicks sbaglierà il 1° libero.

Philadelphia 76ers – Orlando Magic 116-115
PHI: Covington 12, Saric 13, Embiid 32 (10 rimb, Redick 31
ORL: Gordon 20 (12 rimb), Vucevic 27 (13 rimb, 12 ass), Fournier 31, Ross 15

Tripla-Doppia di Nikola Vucevic (27+13+12) ma Orlando cade nel finale contro i Sixers di Embiid (32+10) e J.J Redick nella notte in cui Simmons lascia il campo dopo solo 7’; 60” sul cronometro, Orlando è avanti 114-112, Embiid fa 1/2 dalla lunetta, Saric stoppa Gordon e a 17” Embiid assiste Redick per la bomba del sorpasso! Redick però commette fallo su Gordon a 10” ma l’ala forte dei Magic farà 1/2. Nella lotta a rimbalzo ci scappa la contesa, la vince Orlando e riesce pure a tirare da 3 con Ross ma senza fortuna.

Miami Heat – Charlotte Hornets 112-113
MIA: McGruder 19 (10 rimb), Jones 12, Whiteside 11(15 rimb), Dragci 20, Wade 21, Adebayo 12
CHA: Williams 13, Zeller 11, Lamb 12, Walker 39, Monk 15

Kemba Walker dice 39 e decide lui la partita a Miami per i suoi; a 12” dalla fine l’eterno D-Wade pareggia col layup del 112-112 dopo che lo stesso Wade aveva sbagliato da 3 catturando il rimbalzo offensivo, l’ultimo tiro però è degli ospiti e Walker scippa il fallo a McGruder andando in lunetta sul filo della sirena, 2/2 e Game over alla Triple A.

Chicago Bulls – Detroit Pistons 116-118
CHI: Holiday 19, Portis 6 (14 rimb), LaVine 33, Payne 17, Parker 13, Blakeney 10
DET: Johnson 10, Griffin 33 (12 rimb), Drummond 10 (13 rimb), Bullock 16, Jackson 18, Smith 15

Altro finale in volata allo United Center dove i Pistons passano all’ultimo contro i Bulls con Ish Smith eroe della notte; sotto di 5 a 1’ dalla fine i Bulls reagiscono con Holiday e poi tripla di LaVine per il 116-116 a 24”, l’ultima parola ce l’hanno i Pistons e Ish Smith in penetrazione segna il layup del +2 (116-118) lasciando però 5” agli avversari. Ultimo tiro per LaVine ma Smith, ancora lui, gli scipperà la palla.

Dallas Mavericks – Minnesota Timberwolves 140-136
DAL: Doncic 26, Jordan 22 (10 rimb), Matthews 19, Smith Jr. 19, Barea 12 (11 ass), Powell 19
MIN: Wiggins 19, Towns 31, Teague 22, Rose 28, Dieng 10

All’American Airlines Center di Dallas è la notte di Luka Doncic, 26 punti con 4/9 da 3 per lo sloveno nel successo dei Mavs sui Timberwolves privi di Jimmy Butler: anche qui finale in volata, Minnesota pareggia a 27” dalla fine sul 134-134 e qui sale in cattedra Dennis Smith Jr., canestro più fallo per il 2+1 a 6” che di fatto segnerà il match. Lo stesso DSJ non tremerà dalla lunetta per il +3 a 3”.

Denver Nuggets – Phoenix Suns 119-91
DEN: Barton 14, Millsap 14 (10 rimb), Jokic 35 (12 rimb, 11 ass), Harris 18, Murray 26
PHX: Booker 25, Canaan 15, Warrenn 16, Bridges 10

Notte magica e storica per Nikola Jokic, Tripla-Doppia da 25+12+11 ma soprattutto eguaglia Wilt Chamberlain come unico giocatore a firmare una Tripla-Doppia col 100% dal campo (11/11); partita segnata dall’ottimo 1° quarto dei Nuggets, 30-16 con 14 punti di Jokic, Denver volerà anche sul +28

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 121-108
POR: Aminu 10, Nurkic 12, McCollum 24, Lillard 29, Collisn 11
SAS: Gay 12, Aldridge 12, DeRozan 28, Forbes 17, Gasol 10, Bertans 11

Italian Job: Belinelli 2 pt (0/5, 0/1, 2/3), 1 rimb, 3 ass in 16’

CJ McCollum e Damian Lillard combinano per 53 punti e trascinano Portland sugli Spurs; San Antonio insegue per tutto il match e si ritrova sotto si 10 (92-82) a 68” dalla sirena del 3°, Portland cambia marcia e piazza un 10-0 a cavallo tra le frazioni toccando il +20 (102-82) dopo 44” del 4°.

Los Angeles Lakers – Houston Rockets 115-124
LAL: Ingram 12, James 24, McGee 16, Rondo 13 (10 ass), Kuzma 11, Hart 11, Ball 14
HOU: Capela 19 (12 rimb), Harden 36, Paul 28 (10 rimb), Anthony 7 (10 rimb), Green 13

Esordio turbolento quello di LeBron James a Los Angeles, i Lakers lottano ma cadono nel finale contro i Rockets di James Harden (36 punti) con tanto di rissa ed espulsioni; si entra negli ultimi 12’ con i Rocketes avanti ma solo di 1 punto (97-98), la partita è combattuta ma anche un po’ troppo e a 4’13” succede il delirio!
Ingram commette fallo su Harden, i due si spintonano e nell mischia Rondo sputa in faccia a Paul, rissa tra i due con Ingram che si mette di mezzo, tutti e 3 espulsi, Houston allunga ma James tiene i Giallo-Viola sul -2 (112-114) a 2’51”. Ad uccidere la partita saranno PJ Tucker con tripla del +5 a 1’31” e poi Harden sempre da 3 a 1’12” per il 113-120.

T-SHIRT #18 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP! width=

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B