Paul trascina Houston, Warriors di forza su Minnie!

Chris Paul si carica sulle spalle Houston e la porta al successo in quel di Brooklyn, Minnesota tiene 3 quarti poi sprofonda nella baia, colpi a sorpresa firmati Grizzlies e NY, bene Toronto e OKC.

REGULAR SEASON

Orlando Magic – Los Angeles Clippers 95-120
ORL: Vucevic 22 (11 rimb), Fournier 19, Augustin 13
LAC: Harris 21, Gallinari 13, Marjanovic 10 (11 rimb), Williams 28, Harrell 10 (12 rimb)

Italian Job: Gallinari 13 pt (4/8, 1/2, 2/2), 2 rimb, 3 ass, 1 pesa, 1 rec in 23’

Buona vittoria dei Clippers che battono i Magic ad Orlando senza problemi; nel 2° quarto gli ospiti scappano via con una frazione da 22-35 andando al riposo lungo sul +13 (44-57), nel secondo tempo si iscriverà alla partita Lou Williams realizzando 23 dei suoi 28 punti finali con L.A che arriverà anche sul +27.

Brooklyn Nets – Houston Rockets 111-119
BKN: Harris 18, Allen 10, LeVert 29, Russell 12, Dinwiddie 12, Napier 11
HOU: Capela 22 (13 rimb), Tucker 5 (11 rimb), Gordon 21, Paul 32 (11 ass), Anthony 2

James harden salta la 3^ partita consecutiva ma stavolta Chris Paul (32+7+11) si carica sulle spalle i Rockets e li trascina alla vittoria in rimonta a Brooklyn; Houston finis anche sotto anche di 14 nel primo tempo ma sulla sirena del 3° Chris Paul spara la tripla e si entra negli ultimi 12’ sul +5 Houston (86-91).
A metà 4° la partita è viva sul 102-103 Rockets, tripla di Melo che darà vita ad un break di 8-0 per il +9 (102-111) a 2’ dalla fine, per 4’ Brooklyn spaccherà il ferro senza pietà.

Washington Wizards – Oklahoma City Thunder 111-134
WAS: Howard 20, Beal 27, Wall 19, Oubre Jr. 14
OKC: George 17, Grant 22, Adams 15, Westbrook 23 (12 ass), Schroder 16

Agli Oklahoma City Thunder basta un super primo tempo per archiviare i Wizards nel giorno dell’esordio di Dwight Howard; dicasi 79 punti a referto pr OKC nei primi 24’ con 15 punti a testa per Grant, Adams e Westbrook (con 9 assist) contro i soli 50 punti dei capitolini di cui 19 di Howard.

Chicago Bulls – Indiana Pacers 105-107
CHI: Holiday 19, Parker 11, Carter Jr. 11, LaVine 20, Blakeney 22
IND: Turner 18, Collison 14, Oladipo 25 (14 rimb), Evans 13

Indiana passa di misura e sudando freddo a Chicago con Darren Collison eroe del match; a 30” dalla conclusione Blakeney fa impazzire lo United Center col gioco da 3 punti che vale il pareggio sul 105-104, Collison però non ci sta e gli risponde col tiro del +2 (105-107) a 18”. Ultimo tiro per i Bulls ma LaVine sbaglia il Fade-Away, rimbalzo di Carter Jr. che apre per Holiday che sbaglia da 3, altro rimbalzo della matricola che va da Blakeney ma anche lui non avrà fortuna.

Dallas Mavericks – New York Knicks 106-118
DAL: Barnes 14, Doncic 18, Jordan 4 (10 rimb), Smith Jr. 23, Finney-Smith 19
NYK: Dotson 11, Robinson 13 (10 rimb), Hardaway Jr. 18, Thomas 10, Kanter 13, Trier 23, Hezonja 11

New York esce nella ripresa e strappa il referto rosa in quel di Dallas con Allonzo Trier protagonista; dopo aver chiuso sotto 59-55 il primo tempo NY esce più convinta di Dallas dagli spogliatoi, 33-18 il parziale del 3° quarto col 56% dal campo contro il 38% dei texani che finiranno anche sul -17.

Utah Jazz – Memphis Grizzlies 100-110
UTA: Ingles 19, Favors 12, Gobert 9 (16 rimb), Rubio 22 (11 ass), Crowder 18
MEM: Jackson Jr. 13, Gasol 17 (10 rimb), Temple 12, Conley 28, Mack 19

Niente Donovan Mitchell e niente vittoria per i Jazz sorpresi in casa dai Grizzlies di Mike Conley; grazie ad un 3° periodo da 30-19 Memphis prende la leadership sul 78-83 e ad inizio 4° piazza un break di 13-3 volando sul +12 (84-96) con 7’ da giocare. Utah non riuscirà più a rientrare

Phoenix Suns – Toronto Raptors 98-107
PHX: Ariza 10, Warren 10, Ayton 17 (18 rimb), Booker 18, Caanan 19, Jackson 11
TOR: Leonard 19, Siakam 10, Valanciunas 16, Lowry 11 (12 ass), Ibaka 14

Torna in azione Devin Booker (8/20 dal campo) ma i Suns non possono nulla contro i Raptors di Kawhi Leonard; Phoenix lotta e dopo i primi3. quarti è comunque in partita sotto 73-77, Toronto però cambia marcia e nei primi 3’30” del 4° piazza un parziale di 14-2 per il +16 (75-91).

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 116-99
GSW: Durant 33 (13 rimb), Green 9 (11 ass), Thompson 22, Curry 28
MIN: Wiggins 22, Gibson 12, Towns 13 (11 rimb), Butler 21, Okogie 15

Jimmy Butler interrompe il suo sciopero ma Minnesota cade nel 4° a casa dei campioni trascinati da Kevin Durant (33+13); Minnie è in partita addirittura avanti 83-87 prima dell’inizio dell’ultimo quarto quando i Warriors decidono che la partita finisce.
Nell’ultima frazione Thomspon dice 10 punti, Golden State 33 punti col 59% dal campo limitando gli ospiti al 21% (5/23 dal campo) e 12 punti realizzati.

T-SHIRT #18 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP! width=

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B