Whiteside stoppa gli Spurs, bene i Lakers

Hassan Whiteside a momenti registra un’incredibile Tripla-Doppia nel successo degli heat su San Antonio, i Lakers si riprendono contro Minnie come Phila ad Indiana, bene Toronto e OKC senza Westbrook.

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Oklahoma City Thunder 86-95
CLE: Smith 13, Thompson 10 (15 rimb), Hood 11, Sexton 15, Clarkson 11, Zizic 10
OKC: George 18, Grant 12, Adams 9 (13 rimb), Schroder 28

Niente Russell Westbrook (caviglia) ma nessun problema per i Thunder a Cleveland con un ottimo Dennis Schroder da 28 punti: Cavs che comunque sono in partita e addirittura comandano 80-78 a 7’ dalla conclusione, OKC si ricompone e sull’84-84 a 4’49” mette la freccia con un parziale di 8-0 per l’84-92 a 2’30”.

Orlando Magic – Detroit Pistons 96-103
ORL: Gordon 15 (10 rimb), Vucevic 14, Fournier 27, Augustin 16, Ross 15
DET: Griffin 20, Drummond 23 (19 rimb), Jackson 15, Galloway 12, Johnson 13

Andre Drummond spara un’altra super Doppia-Doppia da 23+19 e Detroit espugna Orlando; Magic he si sportano sul -1 (93-94) a 2’52” dalla sirena finale, i Piston non si scompongono e rispondono con un 9-0 chiuso con 2 triple consecutive di Regie Jackson per il 93-103 a 24”.

Atlanta Hawks – New York Knicks 107-112
ATL: Spellman 18 (10 rimb), Bazemore 16, Young 15, Prince 16
NYK: Vonleh 11 (13 rimb), Hardaway Jr. 34, Ntilikina 14, Kanter 17 (11 rimb), Trier 16

Tim Hardaway Jr. dice 34 e NY vince in quel di Atlanta; nel 3° quarto Tim si scatena realizzando 15 punti su 35 della sua squadra che alla sirena della frazione è sul +14 (73-87), gli Hawks non si danno per vinti, provano la rimonta ma non andranno mai oltre i 4 punti di scarto.

Miami Heat – San Antonio Spurs 95-88
MIA: Winslow 16, McGruder 4 (10 rimb), Whitesode 29 (20 rimb), Ellington 20, Richardson 14
SAS: DeRozan 18, Aldridge 6 (16 rimb), Forbes 12, Bertans 19, Mills 20

Per sole 2 stoppate Hassan Whiteside non registrava un’atra Tripla-oppia leggendaria, 29 punti, 20 rimbalzi e 8 stoppate per lui nella vittoria Heat (senza Dragic) contro San Antonio; all’intervallo Miami conduce 50-42 con Whiteside da 18+14+8 stoppate, Miami ha sempre le redini del match e sul finire del 3° periodo uccide la partita.
Siamo sul 64-58 quando Winslow segna dando vita ad un parziale di 8-1 per il +13 (72-59), nel 4° gli Heat raggiungeranno anche il +19.

Indiana Pacers – Philadelphia 76ers 94-100
IND: Bogdanovic 13, Oladipo 36, Sabonis 16 (11 rimb)
PHI: Covington 13, Saric 18, Embiid 20 (10 rimb), Simmons 16 (10 rimb), Redick 10, Shamet 12

I Philadelphia 76ers sbancano Indianapolis con Ben Simmons da 16+10+8 e il solito Joel Embiid da 20+10; il match viene deciso a cavallo tra il 3° e 4° quarto, Indiana in vita sul -2 (70-72) a 2’ dalla sirena della terza frazione ma poi la fuga Sixers.
Covington realizza 6 punti consecutivi innescando un lungo parziale di 20-5 chiuso con tripla di Saric a 7’32” dalla fine della partita per il +18 (75-92) Philly.

Memphis Grizzlies – Denver Nuggets 89-87
MEM: Anderson 14, Jackson Jr. 20, Gasol 20 (12 rimb)
DEN: Harris 20, Murray 15, Lyles 16, Plumlee 10

Sorpresa della notte firmata dai Memphis Grizzlies che battono di misura in casa i Nuggets con il rookie Jaren Jackson Jr., da 20 punti; finale al cardio-palma, 87-87 dopo lo Step-Back di Murray con 17” da giocare, palla a Marc Gasol che subisce fallo e dalla linea della carità non trema, 2/2 e vantaggio Memphis ma Denver ha 4” per poterla vincere.
Tira Jokic da 3 tre, sbaglia, rimbalzo di Murray che però mancherà il tap-in del pareggio.

New Orleans Pelicans – Chicago Bulls 107-98
NOP: Johnson 12, Davis 32 (15 rimb), Mirotic 9 (15 rimb), Holiday 17 (10 rimb), Randle 12, Miller 11
CHI: Holiday 17, Parker 20 (13 rimb), Carter Jr. 17 (11 rimb), LaVine 22, Arcidiacono 11

Anthony Davis dice 32+15 e i Pelicans archiviano senza problemi i Bulls; partita comandata dall’inizio alla fine per i padroni di casa avanti 89-72 dopo 1’ del 4° periodo con Anthony Davis già a quota 30.

Utah Jazz – Dallas Mavericks 117-102
UTA: Favors 13, Gobert 17 (10 rimb), Mitchell 23, Rubio 10 (12 rimb), Crowder 14, Burks 18
DAL: Barnes 14, Doncic 24, Jordan 11 (12 rimb), Matthews 13, Smith Jr. 10, Barea 11

Agli Utah jazz basta un superbo primo tempo per superare in casa i Mavericks; al riposo lungo Rudy Gobert ha già realizzato 15 dei suoi 17 puti finali, Utah ha tirato col 55% dal campo e conduce 68-45 arrivando anche sul +26 nella ripresa.

Sacramento Kings – Toronto Raptors 105-114
SAC: Cauley-Stein 24, Hiled 24, FOx 20, Bagley III 13
TOR: Leonard 25 (11 rimb), Siakam 21, Ibaka 14 (14 rimb), Lowry 16, Valanciunas 11 (10 rimb), Anunoby 11

Kawhi Leonard torna, ne scrive 25 a referto e Toronto si prende Sacramento; stesso copione di New Orleans, partita dominata dai canadesi che entrano negli ultimi 12’ sul +16 (78-94) malgrado un 3° quarto da 15 punti per Buddy Hield.

Los Angeles Lakers – Minnesota Timberwolves 114-110
LAL: James 24 (10 rimb), Kuzma 21, McGee 16, Ingram 20, Hart 21, Rondo 2 (10 ass)
MIN: Wiggins 19, Gibson 16, Towns 13, Butler 24, Rose 31

Dopo la pessima figura contro i Raptors i Lakers si riscattano battendo in casa Minnesota con LeBron James da quasi Tripla-Doppia (24+10+9); come nel primo incontro finale in volata, Derrick Rose si carica i suoi sulle spalle ed un suo personale 5-0 vale il -1 T-Wolves (111-110) a 67”, i Lakers bruciano letteralmente 55” sbagliando 3 tiri consecutivi ma mettedo almeno 1 libero con Kuzma, Minnesota ha la palla con 12” da giocare sotto 112-110.
Si va da Rose che cerca la tripla del sorpasso ma stavolta niente fortuna per lui, Josh Hart chiuderà dalla lunetta il match.

T-SHIRT #1 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP! width=

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B