Bucks e Thunder che vittorie d’autorità!

I Milwaukee Bucks demoliscono i Warriors all’Oracle Arena con Curry infortunato, Paul George guida i Thunder ad una suer vittoria contro Houston, Boston rimontone a Phoenix, bene Portland.

REGULAR SEASON

Oklahoma City Thunder – Houston Rockets 98-90
OKC: George 20 (11 rimb), Grant 11, Adams 19 (10 rimb), Ferguson 14, Schroder 14, Felton 10
HOU: Tucker 13, Capela 17, Harden 19, Paul 10

Oklahoma City, ancora priva di Russell Westbrook, rifila una sonora lezione agli Houston Rockets con una superba prestazione di Paul George da 20+11+6 recuperi, per Carmelo Anthony 1/11 dal campo in 20’; partita mai iniziata per i texani, al riposo lungo OKC comanda 59-45 con PG13 già a quota 17 con i suoi da 3% dal campo, Houston non c’è e alla sirena del 3° è già sotto la docia sul -20 (80-60).

Phoenix Suns – Boston Celtics 109-116 OT
PHX: Ariza 11, Warrenn 29, Ayton 14 (10 rimb), Booker 38
BOS: Brown 17, Irving 39, Morris 17, Rozier 10

Kyrie Irving suona la carica e Boston batte Phoenix all’overtime dopo esser stata sotto anche di 22 punti; primo tempo inquietante per i Celtics, 10/46 dal campo (21%) e -20 (55-35) contro un Devin Booker tranquillo da soli 10 punti e un TJ Warren da 19. Nel 4° periodo Irving si carica Boston sulle spalle, realizza 12 punti e a 1” dalla fine assiste Marcus Morris per la tripla che vale il 100-100, Suns che erano entrati nell’ultimo quarto sul +15 ed erano sul +8 (97-89) a 1’37” dalla sirena.
Nell’Extra-Time siamo sul 109-109 a 2’20” dopo la bomba di Booker ma sarà anche l’ultimo canestro dei Suuns, tripla di Jaylen Brown con Boston che chiuderà il match con un break di 7-0.

Portland Trail Blazers – Los Angeles Clippers 116-105
POR: Aminu 11, Nurkic 16, McCollum 23, Lillard 25, Collins 10
LAC: Harris 15 (11 rimb), Gallinari 20, Gilgeous-Alexander 19, Harrell 19, Williams 20

Italian Job: Gallinari 20 pt (1/5, 5/8, 3/3), 5 rimb, 2 perse in 30’

CJ McCollum e Damian Lillard combinano per 48 punti e Portland supera i Clippers; si entra negli ultimi 12’ sul +3 Portland (84-81) e li i padroni di casa scavano il solco, parziale di 9-2 chiuso con schiacciata di Collin per il +10 (93-83), i Clippers inseguiranno per il resto del quarto e a 1’44” CJ McCollum sparerà la tripla del KO definitivo sul 112-103.

Golden State Warriors – Milwaukee Bucks 111-134
GSW: Durant 17, Jones 12, Thompson 24, Curry 10, Cook 15
MIL: Middleton 17, Antetokounmpo 24, Brogdon 20, Bledsoe 16, Connaughton 15

Colpaccio della notte firmato dai Milwaukee Bucks che asfaltano all’Oracle Arena i Warriors privi di Green e co Curry costretti a lasciare la partita per infortunio (inguine); Golden State non c’è, Milwaukee gioca una gran partita e al riposo lungo Antetokounmpo è già a quota 19 punti, Bledsoe a 12 e il tabellone luminoso che recita 51-64 Bucks!
Ci si aspetta la solita reazione Warriors ma Steoh si ferma e i Bucks infieriscono con un 3° quarto da 41-28 (!) nel quale Brogdon ne ha messi 13, Bledsoe 10 e un super 56% dal campo per il +26 (79-105).

T-SHIRT #1 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP! width=

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B