Rockets-Anthony, è già tristemente finita!

Quando un matrimonio nasce sotto una brutta stella il proseguo non può essere rose e fiori ed è quello che è successo tra gli Houston Rockets e Carmelo Anthony (34 anni), matrimonio già finito dopo appena 10 partite di Regular-Season!

Sin da subito fui contrario a questa manovra, in primis alla perdita di due pedine fondamentali come Trevor Ariza (33 anni) e Luc Mbah a Moute (31 anni) finiti a Phoenix ed L.A Clippers per contratti ridicoli, ma soprattutto perché Melo in questi Rockets non aveva cittadinanza già in teoria figuriamoci in pratica; i numeri recitano 13,4 punti col 40% dal campo in 10 partite (di cui 2 da titolare) ma il dato più tragico sono i 72 tiri sbagliati, più dei rimbalzi (54) ed altre statistiche sommate.

Un corpo vagante, senza ruolo, incompatibile col resto della squadra, da 6° uomo ha “rubato” minuti e tiri ad Eric Gordon (29 anni) sparando mattoni a destra e manca, da titolare con Harden infortunato si registra una sola partita di rilievo a Brooklyn (28 punti). Stop.

Nella gara persa a San Antonio non ha giocato causa influenza ma nei giorni successivi erano emersi rumors sul malumore tra il giocatore e la franchigia, un meeting tra le due parti per chiarire la sua posizione, Marc Stein del NY Times ha aggiunto il carico da 90 dicendo che l’ex Knicks era stato avvisato dai Rockets che il suo tempo nel Texas era molto vicino alla fine malgrado il GM Daryl Morey negasse pubblicamente.

Morey nega ma dallo spogliatoio Rockets tutti avevano già salutato Melo e oggi siamo arrivati alla news che di fatto pone fine all’avventura di Melo in Texas, i suoi rappresentati infatti si stanno muovendo per cercare una nuova squadra confermando allo stesso tempo lavorare per il rilascio del loro cliente.

Sparare su Anthony equivarrebbe sparare sulla croce rossa, c’era una fievole fiammella della speranza di vederlo “risorgere” visto il contesto competitivo e la ghiotta occasione di lottare per qualcosa di importante ma alla fine è stato un altro naufragio ed adesso naviga nell’oblio perché le uniche destinazioni possibili (per il suo gioco) sono in squadre non contender e forse neanche da Playoffs. 

Houston ha sbagliato TUTTA la Free-Agency ripeto, TUTTA LA LINEA, adesso si ritrova lo stesso gruppo dell’anno scorso senza Ariza e Mbah A Moute col “Piano B” Jimmy Butler (29 anni) soffiato dai 76ers.

T-SHIRT #3 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B