Butler uccide i 60 di Walker, Doncic batte GSW!

Kemba Walker stoico da 60 punti ma l’ultima parola ce l’ha Jimmy Butler, Golden State cade a Dallas, Boston sconfitta dai Jazz, bene Gallinari, Rockets e Thunder.

REGULAR SEASON

Brooklyn Nets – Los Angeles Clippers 119-127
BKN: Harris 19, Allen 24 (11 rimb), Crabbe 15, Russell 23 (10 ass), Dinwiddie 11
LAC: Harris 27, Gallinari 28, Gortat 10, Harrell 16 (10 rimb), Williams 16

I Los Angeles Clippers escono nell’ultimo quarto e battono in rimonta i Nets con 28 punti di Danilo Gallinari; Brooklyn entra avanti di 7 (97-90) nell’ultima frazione dopo aver toccato anche il +15, sono sul +2 (110-108) a 5’21” quando L.A mette la freccia e scappa via, break di 9-0 per il 110-117 a 2’59” che spezzerà le gambe ai padroni di casa

Charlotte Hornets – Philadelphia 76ers 119-122 OT
CHA: Zeller 10, Lamb 20 (10 rimb), Walker 60
PHI: Redick 23, Embiid 33 (11 rimb), Butler 15, Simmons 23 (11 rimb)

Pazzesca partita a Charlotte dove Kemba Walker firma il suo career-high da 60 punti (21/34 dal campo, 6/14 da 3, 12/12 ai liberi) ma Jimmy Butler gli rovina la festa decidendo il match all’Overtime; Phila parte fortissimo tocca il +17 e al riposo lungo conduce 63-56 con Walker autore di 35 punti, Kemba cambia marcia nel 3° quarto dove realizza 16 punti su 30 di squadra portando i suoi sul +4 (86-82), nel 4° sono invece 19 punti compresi la tripla del 108-107 a 45” ma soprattutto i 2 liberi a 16” per il 110-110, ultimo tiro per Phila ma Butler lo sbaglierà.
Si va al’Overtime, Walker è in riserva e realizzerà solo 2 punti e siamo sul 119-119 a 34” dopo un gioco da 3 punti realizzato da Lamb, Walke manca il canestro del sorpasso a 15” perché Butler lo stoppa! Butler che, sulla sirena, si farà perdonare l’errore dei regolamentari sparando la tripla della vittoria!

Indiana Pacers – Atlanta Hawks 97-89
IND: Bogdanovic 22, Young 11, Turner 10 (11 rimb), Collison 12, Evans 11, Sabonis 9 (16 rimb), Holiday 12
ATL: Bazemore 13, Lin 16, Dedmon 12, Collins 12

Gli Indiana Pacers mettono gli Hawn nell’angolo nel 2° tempo e portano a casa la vittoria; Indiana chiude sotto di 9 i primi 24’ ma poi si riprende e ad inizio 4° piazza un break di 9-2 per il +11 (89-78) a 4’21” che spegnerà le speranze di Atlanta.

Orlando Magic – Los Angeles Lakers 130-117
ORL: Gordon 12, Vuecvic 36 (13 rimb), Fournier 15, Augustin 22, Ross 13, Simmons 12
LAL: James 22, McGee 11, Ingram 17, Caldwell-Pope 10, Hart 13, Stephenson 19

Pessima sconfitta dei Lakers che cadono a Toronto sotto i colpi di Nikola Vucevic (30+13); Orlando prende le redini nel 3° uccidendo la partita, sul +8 (74-66) a 7’44” Vucevic & Co chiudono i giochi in 3’ con un parziale di 13-2 per il +19 (87-68).

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 125-115
NOP: Davis 40, Mirotic 20 (10 rimb), Moore 13, Holiday 19, Randle 21 (10 rimb)
DEN: Hernangomez 20 (11 rimb), Jokic 25 (10 rimb), Harris 24, Murray 11, Morris 13

Altra notte e altro 40ello per Anthony Davis che trascina i Pelicans sui Nuggets; malgrado 22 punti di AD New Orleans conduce solo 70-67 dopo i primi 24’, nel 3° quarto Denver spara a salve (7/24) contro l’11/22 dei Pelicans con Davis da soli 4 punti ma i padroni di casa riescono ad allungare sul +10 (98-88) e non si gireranno più.

Boston Celtics – Utah Jazz 86-98
BOS: Tatum 10, Irving 20
UTA: Favors 10, Gobert 12, Mitchell 28, Rubio 20, Exum 10

Gli Utah Jazz sfruttano il Back-To-Back dei Celtics e li battono al TD Garden con 28 di Donovan Mitchell; primo tempo equilibrato sul 45-50 Jazz che poi allungheranno nella ripresa, nei ptimi 4’ del 3° Utah piazza un parziale di 13-6 per il +12 (51-63) e non si girerà più arrivando anche sul +15.

Chicago Bulls – Toronto Raptors 83-122
CHI: Holiday 12, Parker 12, Blakeney 13
TOR: VanVleet 18, Siakam 12, Ibaka 16, Green 17, Brown 10

Niente Kawhi Leonard niente problemi per i Raptors che demoliscono a domicilio i Bulls; nel 3° quarto Toronto chiude la partita, 32-12 il parziale con 12 punti di Ibaka e 52% dal campo di squadra contro il 21% dei padroni di casa, sulla sirena del 3° il punteggio reciterà 56-89.

Houston Rockets – Sacramento Kings 132-112
HOU: Capela 23 (16 rimb), Harden 34, Paul 24, Gordon 11, Green 17
SAC: Hield 23, Fox 19, Bagley 16, Bogdanovic 14, Jackson 10

Altra partita senza storia al Toyota Center dove i Rockets hanno passeggiato sui Kings; match già finito all’intervallo sul 71-59 Rockets con 14 di Capela, 13 di Harden e 18 di Cjris Paul, Houston arriverà anche sul +26.

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 112-109
DAL: Barnes 23, Doncic 24, Jordan 13 (10 rimb), Finney-Smith 13, Smith Jr. 14, Barea 13
GSW: Durant 32, Jerebko 5 (10 rimb), Thompson 22, Cook 15, Livingston 12, Lee 13

Luka Doncic e i Dallas Mavericks battono i Warriors (senza Green e Curry); finale in volata con Iguodala che firma il canestro del sorpasso sul 107-108 a 92”, risposta chiaramente firma da Doncic col floater del 109-108. Golden State va nel pallone, non segna e dalla lunetta Finney-Smith ed il solito Doncic allungano sl 112-108. Non è finita, Durant va in lunetta a 6”, mette il primo, sbaglia apposta il secondo, rimbalzo di Jerebko che si alza da 2 (?) ma il suo gancio verrà stoppato da Jordan.

Phoenix Suns – Oklahoma City Thunder 100-110
PHX: Bridges 14, Warren 23, Ayto 21, Booker 16 (12 ass)
OKC: George 32 (11 rimb), Grant 14, Adams 26 (10 rimb), Schroder 15, Luwawu-Cabarrot 12

Paul George (32+22) guida i Thunder ad un’altra vittoria espugnando Phoenix; OKC non perde tempo, dopo essere andata nello spogliatoio sul +5 (47-42) si prende la partita subito in apertura di ripresa con un break di 17-4 per il +18 (46-64) in 5’ di gioco.

T-SHIRT #4 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B