Detroit piega Houston, colpo Cavs, ok Lakers

I Detroit Pistons battono all’OT i Rockets, colpi esterni per Cleveland e Phoenix, Durant & James guidano Warriors e Lakers, bene Thunder e Spurs.

REGULAR SEASON

Brooklyn Nets – Minnesota Timberwolves 102-112
BKN: Harris 18, Allen 12, Crabbe 11, Dinwiddie 18, Carroll 13, Napier 12
MIN: Gibson 16 (11 rimb), Towns 21, Teague 15, Rose 25

Derrick Rose ne realizza 25 uscendo dalla panchina trascinando i T-Wolves ai Nets; Minnesota va al riposo lungo sul 49-54 e nel 3° azzanna la partita, break di 11-2 chiuso con 4 punti consecutivi di Towns a 2’ dalla sirena della frazione per il +17 (65-82), nel 3° dicasi 17 punti su 35 firmati da KAT!

Los Angeles Clippers – Memphis Grizzlies 112-107
LAC: Harris 12, Gallinari 20, Bradley 13, Harrell 22 (11 rimb), Williams 15
MEM: Anderson 11, Jackson Jr. 20, Gasol 27 (13 rimb), Conley 19 (11 ass)

Finale thriller a Los Angeles con Danilo Gallinari che salva nei regolamentari i suoi che poi strapperanno il referto rosa; a 90” dalla fine sembra fatta per Memphis avanti 89-96 ma il solito Harrell/Williams non ci sta, realizzando 6 punti consecutivi e i Clippers sono sul -1 (95-96) a 29” con possesso Grizzlies, Green va per la giugulare ma sbaglia la tripla del KO e i padroni di casa hanno 10” per poterla vincere. Si va chiaramente da “Sweet Lou” che tira subito da 3 ma va corto, rimbalzo di Gasol che fa 2/2 per il +3…ma c’è un ultima chance per i Clippers e quella chance la frutta Danilo Gallinari o meglio, gliela regala Marc Gasol (stavolta punito dagli arbitri), fallo su tiro da 3, il Gallo non trema e porta il match all’overtime!
Nell’Extra-Time altro finale in volata, +2 Clippers (109-107) a 22″, Bradley va in lunetta ma non è preciso e i Grizzlies hanno il possesso per pareggiare ma Temple mancherà la tripla del pari.

Detroit Pistons – Houston Rockets 116-111 OT
DET: Robinson III 10, Griffin 28, Drummond 23 (20 rimb), Jackson 22
HOU: Tucker 11, Capela 29 (21 rimb), Harden 33, Paul 20, Gordon 11

Blake Griffin e Andre Drummond trascinano i Pistons al successo all’overtime sui Rockets malgrado i 33 di Harden e il 29+21 di Capela; finale in volata con Griffin che fa impazzire Detroit con la bomba del 98-96 a 3” ma c’è ancora un ultimo tiro per i texani, Paul trova Gordon che appoggia al vetro per il layup del 98-98 sulla sirena!
Si va all’Extra-Time dove Reggie Jackon fa da padrone, a 98” dalla fine Detroit sul +3 (108-105), fallo do Tucker su Reggie mentre tira da 3, 3/3 dalla lunetta e poi altri 4 punti consecutivi per il P che spinge i suoi sul 115-105!

Atlanta Hawks – Boston Celtics 96-114
ATL: Collins 16, Li 19 (10 ass), Len 17, Spellman 14, Anderson 12
BOS: Tatum 14, Baynes 16, Brown 10, Irving 13, Hayward 11, Rozier 12

Torna a vincere Boston e lo fa comodamente contro Atlanta; partita finita dopo i primi 12’ di gioco, 23-45 Celtics con Kyrie Irving autore di 11 punti, 64% dal campo di squadra con tanto di 8/12 da 3, Boston raggiungerà anche il +29.

New York Knicks – New Orleans Pelicans 114-109
NYK: Vonleh 14 (11 rimb), Kanter 17 (12 rimb), Mudiay 27, Trier 25
NOP: Mirotic 19, Davis 33 (12 rimb), Holiday 22, Randle 13 (10 rimb)

Prima sorpresa della notte la vittoria in casa dei Knicks che piegano Anthony Davis col duo Mudiay-Trier; si entra nell’ultima frazione sull’87-90 Pelicans e Mudiay si scatena, realizza 15 dei suoi 27 punti su 27 di squadra di cui 8 negli ultimi 3’58” nel break di 12-0 Knicks per il +5 (108-103) a 38”.

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 112-121
PHI: Butler 22, Embiid 24 (12 rimb), Redick 23, Simmons 22 (10 ass), Shamet 10
CLE: Osman 20, Thompson 18 (13 rimb), Hood 25, Sexton 23, Clarkson 19

Seconda sorpresa e che sorpresa la regalano i Cavaliers che sbancano il Well Fargo Center di Philadelphia col trio Osman-Hood-Sexton; Cavs che entrano nel 4° sul +1 (83-84)…ma Phila non c’è! I Cavs tengono la leadership e a 4’ dalla fine uccidono la contea con le triple di Clarkson e Hood per il +15 (97-115).

Toronto Raptors – Washington Wizards 125-107
TOR: Leonard 27, Lowry 15, Ibaka 12, Anunoby 15, VanVleet 13, Wright 10
WAS: Oubre Jr. 13, Porter Jr. 17, Beal 20, Wall 11 (11 ass), Morris 16

Tutto facile per i Toronto Raptors sui Wizards con 27 punti di Kawhi Leonard; Washington ci prova, resta in partita fino a 4’44” dalla fine del 3° quarto sul -6 (89-83) ma Toronto cambia marcia e piazza un parziale di 14-2 per il +16 (103-87).

Indiana Pacers – San Antonio Spurs 100-111
IND: Bogdanovic 21, Young 12, Sabonis 19 (16 rimb), Joseph 18, Holiday 11, Leaf 11
SAS: Gay 11 (12 rimb), Aldridge 44 (14 rimb), Forbes 13, Mills 15

Dopo ila bruciante sconfitta contro Memphis gli Spurs si rifanno e vincono ad Indianapolis grazie a LaMarcus Aldridge (33+14); nero-argento padroni del campo dall’inizio alla fine, ad inizio 2° tempo piazzano un break di 9-0 chiuso con tripla di Forbes per il +16 (47-63) e non si gireranno più arrivando anche sul +20.

Chicago Bulls – Miami Heat 96-113
CHI: Holiday 27 (13 rimb), LaVine 24, Parker 23 (10 rimb)
MIA: McGruder 10, Whiteside 18 (10 rimb), Richardson 27, Wade 10, Adebayo 14 (13 rimb), Winslow 10 (10 rimb)

Miami c’è in quel di Chicago trascinata da Josh Richardson; grazie ad un 2° quarto da 32-13 con 12 punti di Whiteside e il 10% dal campo dei Bulls gli Heat vanno negli spogliatoi sul 39-60 ma Chicago non demorde! I Bulls rimontano fino al -4 (83-87) ad inizio 4° ma Miami risponderà con Richardson e la tripla di Ellington a 4’52” varrà il +11 (83-94).

Oklahoma City Thunder – Charlotte Hornets 109-104
OKC: George 19, Grant 11, Adams 13, Schroder 23, Westbrook 30 (12 rimb), Burton 11
CHA: Williams 10, Zeller 10, Lamb 18, Walker 25, Bacon 11, Kaminsky 12

Russell Westbrook flirta con la Tripla-Doppia (30+12+8) ed OKC batte gli Hornets in un match tirato; a 71” dalla conclusione match in equilibrio sul 105-104 Thunder! Westbrook si fa stoppare da Walker ma Marvin Williams manca a a 14” la tripla del sorpasso, Russ va in lunetta per il +3, Charlotte va da Kemba ma niente tripla del pareggio a 3”.

Milwaukee Bucks – Phoenix Suns 114-116
MIL: Middleton 15, Antetokounmpo 35 (10 rimb), Brogdon 22, Bledsoe 12
PHX: Ariza 13 (11 rimb), Warren 19, Ayton 17, Booker 29, Holmes 12, Jackson 11, Crawford 11

Terza sorpresa della notte firmata dai Phoenix Suns che vincono in extremis a Milwaukee con Jamal Crawford ero della partita; tripla di Ariza, gioco da 3 punti di Warren e i Suns a 53” impattano sul 114-114, Warren stoppa Middleton, Lopez stoppa Warren e a 26” palla Bucks…ma Antetokounmpo perde palla a 12” lasciando l’ultimo tiro agli ospiti. Booker? No, tira Jamal Crawford che a 5 decimi segna il canestro della vittoria.

Denver Nuggets – Orlando Magic 112-87
DEN: Hernangomez 10, Millsap 14, Joic 6 (10 rimb, 11 ass), Murray 16, Plumlee 15, Lyles 22
ORL: Gordon 14, Vucevic 16, Ross 18

Denver esce negli ultimi 12’ e mette all’angolo i Magic; Nuggets padroni del match dalla palla a due, entrano nell’ultima frazione sul +12 (80-68) e giocano un 4° da 32-19 col 53% dal campo contro il 37% degli ospiti.

Golden State Warriors – Portland Trail Blazers 125-97
GSW: Durant 32, Thompson 31, Cook 19, Livingston 11
POR: Aminu 12, Murkic 22, McCollum 19, Lillard 23

Kevin Durant e Klay Thompson combinano per 63 punti e i Warriors rivedono il referto rosa contro Portland; nel 2° quarto i campioni mettono la freccia, KD ne realizza 14, Golden State tira 14/24 dal campo contro il 6/20 degli avversari andando negli spogliatoi sul 59-44 con KD a quota 19 e Thompson 14, i Warriors arriveranno anche sul +28 nel secondo tempo.

Los Angeles Lakers – Utah Jazz 90-83
LAL: James 22 (10 rimb), McGee 12, Ingram 24, Ball 9 (10 rimb)
UTA: Ingles 16, Favors 10, Gobert 13, Burks 17

LeBron James sfiora la Tripla-Doppia (22+10+7), Brandon Ingram dice 24 e i Lakers battono i Jazz; a 5’ dalla fine dell’incontro i Jazz sono vivi sul -4 (81-77), Rubio manca la tripla del possibile -1 a 4’24” e i giallo-viola non perdoneranno, layup di Ball, bomba di James e schiacciata di McGee a 2’11” per il +9 (88-79).

T-SHIRT #6 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B