Wall-Beal battono i 54 di Harden, super Durant!

Washington piega i 54 di Harden col ritrovato duo Wall-Beal, Durant dice 49 e batte in rimonta Orlando, vittorie con brivido per Spurs e Hornets, bene Boston.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Milwaukee Bucks 110-107
CHA: Williams 16, Lamb 21, Walker 21, Parker 15
MIL: Middleton 14, Antetokounmpo 20 (13 rimb), Lopez 15, Brogdon 11, Bledsoe 17, Connaughton 15

Vittoria com brivido per i Charlotte Hornets che dominano i Bucks ma nel finale sudano freddo; Charlotte tocca ad un certo punto il +25, entra nell’ultimo quarto sul 93-80 ma Milwaukee non molla, rimonta e a 15” Antetokounmpo sigla il layup del -1 (108-107)! Walker va in lunetta e non trema, 2/2 per il +3 ma l’ultimo tiro ce l’hanno gli ospiti, se ne incarica Bledsoe ma per fortuna dei padroni di casa non andrà a segno.

Cleveland Cavaliers – Minnesota Timberwolves 95-102
CLE: Nance Jr. 12, Thompson 16 (11 rimb), Hood 20, Sexton 11, Korver 22
MIN: Covington 24, Towns 21 (10 rimb), Wiggins 11, Teague 13, Rose 12

Karl-Anthony Towns trascina i T-Wolves al successo sui Cavs; a 2’ dalla fine Cleveland è ancora viva sul -5 (86-91) ma Towns decide che è il momento, realizza 4 unti consecutivi nel break di 6-1 Minnie per il +10 (87-97) a 60”.

Washington Wizards – Houston Rockets 135-131 OT
WAS: Porter 14, Beal 32, Wall 36 (11 ass), Morris 22 (10 rimb), Green 13
HOU: Ennis III 10, Tucker 5 (12 rimb), Gordon 36, Harden 54 (13 ass, 11 perse)

James Harden dice 54 punti con 17/32 dal campo ma i Rockets cadono dopo un tempo supplementare nella Capitale contro i 68 punti del duo Wall-Beal; Harden si infiamma nel 3° quarto realizzando 21 punti su 33 di squadra e portando i suoi nell’ultima frazione sul +4 (94-98), il 4° è una battaglia con Otto Porter Jr. che si mangia le mano a 19”, sul 124-123 scippa Harden, va in lunetta ma fa 1/2, Harden si fa perdonare e la alza per Capela per il pareggio a 9” sul 125-125. Ultimo tiro Wizards che non arriva perché Wall perde palla a 1”, Wall che a sua volta si farà perdonare stoppando Gordon sulla sirena.
Overtime dove Houston si trova otto 133-129 a 41” dopo che Wall ha sbagliato il canestro del KO, Washington però viene graziata dai texani che sbagliano nella stessa azione 2 triple con Gordon e Harden più la beffa del fallo in attacco di Tucjer a 15”, a Wall basta un libero per chiudere i giochi.

Chicago Bulls – San Antonio Spurs 107-108
CHI: Holiday 17, Parker 18 (10 rimb), LaVine 28, Arcidiacono 22
SAS: Aldridge 20, DeRozan 21, Forbes 13, Mills 17, Poeltl 10

Vittoria di misura degli Spurs in quel di Chicago malgrado le fiammate di Arcidiacono; Spus che a 2’13” vedono lo striscione del traguardo sul 101-108 ma Arcidiacono si accende con 2 triple consecutive per il -1 Bulls (107-108) a 48”, sbaglia Forbes da 3 a 28”, palla a LaVine ma anche lui mancherà la tripla.

New Orleans Pelicans – Boston Celtics 107-124
NOP: Davis 27 (16 rimb), Mirotic 25, Holiday 13, Randle 15, Miller 11
BOS: Tatum 20, Morris 19 (11 rimb), Horford 20, Irving 26 (10 ass), Rozier 14

Tornano a ruggire i Boston Celtics e lo fanno espugnando New Orleans con Kyrie Irving da 26+10; Boston s’impone subito dal 1° quarto, 34-21 con 12 punti di Horford, 50% dal campo contro il 31% dei padroni di casa. Nel proseguo i Celtics arriveranno anche sul +20 senza mai dare una chance ai Pelicans.

Utah Jazz – Indiana Pacers 88-121
UTA: Ingles 10, Favors 13, Gobert 12
IND: Bogdanovic 15, Turner 16, Evans 14, Collison 8 (11 rimb), Sabonis 13 (10 rimb), Joseph 13, McDermott 21, Holiday 12

Gli Indiana Pacers spazzano via a domicilio gli Utah Jazz (sempre privi di Mitchell); match dominato dall’inizio alla fine per gli ospiti che entrano negli ultimi 12’ sul 70-89 e rifilano ai Jazz un 4° da 32-18 arrivando anche sul +33 con Doug McDermott autore di 13 punti.

Golden State Warriors – Orlando Magic 116-110
GSW: Durant 49, Thompson 29
ORL: Vucevic 30 (12 rimb), Isaac 15, Ross 28, Bamba 11

Kevin Durant suona la carica ai Warriors, 49 punti con 16/33 dal campo nel successo in rimonta di Golden State su Orlando; Magic che sognano il colpaccio quando al riposo lungo sono sul 47-64 ma nella ripresa KD & Klay cambiano marcia.
Nel 3° quarto Durant dice 16, i Warriors 32 col 52% dal campo limitando Orlando a 19 punti col 33% dal campo e si entra nell’ultima frazione sul 79-83 Magic. Nel 4° KD è sempre caldo scrivendone 13 a referto ma più caldo di lui è Klay Thompson, 19 punti per la guardia compresa la bomba del 107-107 a 1’43” dalla fine. Il momento chiave però lo firma Durant, gioco da 3 punti seguito da tripla a 22” per il 113-109.

T-SHIRT #7 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B