James batte Doncic, Jackson Jr. notte da eroe!

Doncic stecca e James non lo perdona, Memphis vince dopo 2 overtime a Brooklyn col rookie Jaren Jackson Jr. eroe della notte, vittorie facili per Thunder, Rockets e Sixers.

REGULAR SEASON

Boston Celtics – Cleveland Cavaliers 128-95
BOS: Tatum 13, Morris 15, Baynes 10, Smart 12, Irving 29m Hayward 14, Rozier 10
CLE: Thompson 13 (12 rimb), Hood 10, Clarkson 16, Burks 15

Boston manda 7 giocatori in doppia-cifra a referto nel comodo successo sui Cavaliers; Kyrie Irving realizza 29 punti in tre quarti di cui 10 nel 3° quarto, l’ultimo suo canestro della partita varrà il +22 (92-70) a 2’49” dalla sirena del 3°.

Charlotte Hornets – Utah Jazz 111-119
CHA: Williams 15 (11 rimb), Lamb 24, Walker 21, Parker 20, Kidd-Gilchrist 11, Bridges 12
UTA: Gobert 20 (17 rimb), Mitchell 30, Rubio 13, Crowder 24, Korver 14

Rudy Gobert dice 20+17, Donovan Mitchell 30 e Utah sbanca Charlotte; primo quarto pazzesco dei Jazz, 19-33 alla prima sirena ma Charlotte non molla, Parker la porta sul -6 (93-99) dopo 3 ‘ del 4° ma gli ospiti risponderanno con un break di 9-1 con tripla di Korver a metà frazione per il +13 (95-108).

Detroit Pistons – Chicago Bulls 107-88
DET: Griffin 20 (10 rimb), Drummond 19 (20 rimb), Bullock 13, Jackson 20, Smith 12
CHI: Parker 12, Carter Jr. 28

Nessun problema per i Pistons di Griffin & Drummond contro i Bulls, partita decisa dai primi 12’ che hanno visto i padroni di casa scappare sul 34-21 con Reggie Jackson autore di 14 punti, Detroit arriverà fino al +23.

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 123-98
PHI: Butler 11, Embiid 16 (15 rimb), Redick 14, Simmons 13 (10 ass), Muscala 12, McConnell 15, Korkmaz 13
WAS: Bryant 12, Beal 19, Wall 11, Rivers 15

Sono 8 giocatori in Doppia-Cifra per i Sixers nella facile vittoria contro Washington; partita in ghiaccio al riposo lungo per Philly, 68-46 con Embiid già a quota 12+11 oltre al 48% di squadra dal campo.

Brooklyn Nets – Memphis Grizzlies 125-131 2OT
BKN: Hollis-Jefferson 15, Allen 15 (12 rimb), Dinwiddie 15, Russell 26, Napier 18, Carroll 21 (12 rimb)
MEM: Jackson Jr. 36, Gasol 15 (15 rimb), Temple 13, Conley 37 (10 ass), Green 11

Gran battaglia al Barclays Center dove i Grizzlies di Mike Conley e del rookie Jaren Jackson Jr. battono i Nets dopo ben 2 overtime; è propro la matricola che salva i Grizzlies nei regolamentar, Brooklyn conduce 111-104 a 33”, gioco da 4 punti per Jackson Jr. per il -3 (111-08), persa sanguinosa di Russell e tripla a 15” ancora di Jackson Jr per il pareggio con Dinwiddie che mancherà il layup finale.
Nel primo extra-time stesso copione dei regolamentari ma con attori diversi, Nets avanti 117-113 a 1’49” e non segnano più, Jackson Jr. accorcia a 35” (117-115), Dinwiddie sbaglia e layup di Conley per il pareggio a 9”. I Nets non riusciranno neanche a tirare.
Conley è caldo e nel 2° OT realizza 13 punti su 14 di squadra ed è suo il canestro a 2’32” che sigla il vantaggio Memphis sul 125-126, non segnerà più nessuno fino a 19” dalla fine quando Conley fa 2/2 in lunetta per il +3, Dinwiddie sbaglia la tripla del pareggio e a Gasol basterà un libero.

Miami Heat – New Orleans Pelicans 106-101
MIA: McGruder 11, Whiteside 12, Richardson 20, Wade 18, Olynyk 13, Adebayo 8 (11 rimb), Winslow 10
NOP: Davis 41, Mirotic 15, Holiday 21

Anthony Davis dice 41 ma Miami gli strappa il referto rosa tornando a vincere dopo 6 KO consecutivi; Miami nel 1° tempo tocca anche il +31 ma a 72” dalla conclusione è avanti solo di 3 (103-100), Mirotic sbaglia la tripla del pareggio e Richardson a 26” chiude i giochi con il gancio al tabellone per il 105-100.

Oklahoma City Thunder – Atlanta Hawks 124-109
OKC: George 20, Adams 6 (13 rimb), Abrines 21, Westbook 23 (10 ass), Schroder 18, Patterson 13, Noel 14
ATL: Prince 15, Collins 19 (11 rimb), Len 19

Oklahoma City passeggia sugli Hawks con Russell Westbrook che sfiora per 1 rimbalzo la Tripla-Doppia (23+9+10); match deciso dal superbo 2° quarto dei padroni di casa, 38-20

San Antonio Spurs – Houston Rockets 105-136
SAS: Aldridge 20, DeRozan 18, Forbes 10, Belinelli 10, White 11
HOU: Tucker 10, Capela 27 (12 rimb), Harden 23 (10 ass), Paul 14, Gordon 26, Green 11

Altra passeggiata della notte firmata dagli Houston Rockets che ridicolizzano gli Spurs a San Antonio; match mai iniziato, dopo i primi 12’ Harden realizza 5 punti ma Capela 10 e Gordon 14 in una frazione dominata 23-39, al riposo lungo il tabellone reciterà 47-70 con Harden a quota 16 punti, Houston arriverà anche sul +38.

Phoenix Suns – Orlando Magic 85-99
PHX: Jackson 10, Ariza 10, Ayton 19, Crawford 18
ORL: Gordon 18, Vucevic 25 (15 rimb), Augustin 16, Ross 21

Nikola Vucevic fa la voce grossa e i Magic battono i Suns (senza Booker) nell’ultima frazione; Phoenix entra nell’ultimo quarto in partita sul 71-75 ma i Magic apriranno la frazione con un break di 8-1 per il +11 (72-83) e non si gireranno più arrivando anche sul +15 (83-98) a 2’ dalla fine.

Los Angeles Lakers – Dallas Mavericks 114-103
LAL: James 29, Kuzma 15 (12 rimb), Ingram 19, Ball 10, Chandler 13 (12 rimb), Caldwell-Pope 13
DAL: Barnes 29, Jordan 8 (12 rimb), Matthews 11, Smith Jr. 13, Powell 17

Luka Doncic gioca la peggior partita della stagione (6 punti con 2/13 dal campo) e LeBron James gliela fa pagare cara; i Lakers rimontano dal -15 del primo tempo, entrano negli ultimi 12’ sul +3 (78-75), LeBron realizza 12 dei suoi 29 ma il break decisivo lo fanno Ingram, Hart e Caldwell-Pope, 15-3 di parziale chiuso con4 punti consecutivi dalla lunetta di KCP per il +16 (105-89)

Portland Trail Blazers – Denver Nuggets 112-113
POR: Aminu 20, Nurkic 17 (11 rimb), McCollum 33, Lillard 15, Leonard 11
DEN: Millsap 22 (10 rimb), Hernangomez 9 (11 rimb), Harris 27, Murray 10, Morris 16

Denver la sfanga di misura a Portland con brivido finale dopo aver condotto per tutta la partita; i Nuggets volano subito sul +17 ma a 37” dalla sirena finale il punteggio recita 110-110, tripla di Harris a 16” assist Jokic per il +3, McCollum va per i 2 veloci schiacciando a 10”, persa clamorosa di Murray e a 5” Portland ha l’ultimo tiro, si va McCollum che però mancherà l’appuntamento col Buzzer-Beater.

T-SHIRT #8 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B