Toronto lezione ai Warriors, spettacolo Irving!

Toronto (senza Leonard) demolisce a domicilio i Warriors con Lowry trascinatore, Irving batte da solo all’OT i Wizards, Davis mostruoso contro OKC, bene Doncic e Pacers sui Bucks.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Detroit Pistons 108-107
CHA: William 9 (10 rimb), Zellr 12, Lamb 13, Walker 31, Hernangomez 13, Parker 16
DET: Griffin 26 (10 rimb), Drummond 14 (13 rimb), Jackson 18, Galloway 17

Charlotte rimonta nel 4° periodo e vince e fil di sirena con Jeremy Lamb eroe della notte; grazie ad un 3° quarto da 38-22 i Pistons entrano nell’ultimo quarto sul +11 (82-93), Charlotte non molla, rimonta e a 14” dalla fine siamo sul 106-106! Possesso Hornets con Walker che assiste Lamb per il canestro a 3 decimi dalla sirena per il 108-106…non è finita! Perché arriva un tecnico agli Hornets, libero a segno di Galloway e rimessa Detroit ma Batum intercetterà Griffin.

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 113-106
CLE: Hood 23, Sexton 19, Clarkson 28, Nance Jr. 3 (11 rimb), Dellavedova 15
NYK: Knox 19, Kanter 20 (10 rimb), Hardaway Jr. 20, Mudiay 16, Ntilikina 16

Rodney Hood e Jordan Clarkson combinano per 51 punti trascinando i Cavs sui Knicks; Cleveland tocca anche il +22 ma a 32” dalla fine è sotto 105-106! Hood firma il canestro del sorpasso a 23”, Mudiay sbaglia e Osman allunga dalla lunetta (109-106) a 15”, Mudiay stavolta perde palla e Dellavedova dalla lunetta chiuderà i giochi.

Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 113-97
IND: Bogdanovic 16, Young 25 (11 rimb), Turner 23, Oladipo 12 (10 rimb), Sabonis 12 (10 rimb), McDermott 12
MIL: Middleton 10, Antetokounmpo 12 (10 rimb), Lpez 14, Bledsoe 26

Dopo 11 gare d’assenza torna Victor Oladipo (12+10) ed Indiana asfalta i Bucks; partita senza storia, i Pacers comandano dall’inizio alla fine, al riposo lungo Pacers avanti di 15 (58-43) con 3 giocatori in doppia-cifra e l 52% dal campo contro il 34” degli avversari che finiranno anche sul -21.

Philadelphia 76ers – Brooklyn Nets 124-127
PHI: Korkmaz 18, EMbiid 33 (17 rimb), Redick 11, Simmons 22, Shamet 10, McConnell 17
BKN: Harris 14, Crabbe 20, Russell 12, Dinwiddie 39, Davis 7 (10 rimb), Kuruc 13

Notte magica per Spencer Dinwiddie, 39 punti con 11/18 dal campo nel successo esterno dei Nets in quel di Phila; Brooklyn entra nel 4° periodo avanti di 10 e Dinwiddie realizza 12 dei suoi 39 per controllare il vantaggio dei suoi, infatti Phila arriverà massimo fino al -4 (121-125) ma a 16” dalla fine, Dinwiddie farà 2/2 dalla lunetta per i titoli di coda.

Washington Wizards – Boston Celtics 125-130 OT
WAS: Green 22 (10 rimb), Beal 22, Wall 34 (13 rimb), Morris 11, Oubre Jr. 20
BOS: Tatum 12 (12 rimb), Morris 27, Smart 18, Irving 38, Rozier 10

Boston vince nella Capitale dopo un overtime con Kyrie Irving da 38 punti ma soprattutto decisivo nel finale; suicidio Celtics nel finale dei regolamentari, Tatum schiaccia a 13” per il +3 (110-113), Beal va in lunetta, mette il primo, sbaglia il 2° ma è lo stesso Beal che cattura il rimbalzo e segna il canestro del pareggio a 11”, ultimo tiro per i verdi am Irving lo mancherà.
Nell’Overtime però “Uncle Drew” si riscatterà, sua la tripla a 17” per il sorpasso Celtics sul 125-128, Beal e Wall sbaglieranno 2 triple consecutive e ancora Kyrie, stavolta dalla lunetta, chiuderà la partita. Per Irving 12 punti nel supplementare su 17 di squadra!

Memphis Grizzlies – Portland Trail Blazers 92-83
MEM: Jackson Jr. 14, Conley 23, Green 12, Brooks 13
POR: minu 10, Murkic 2 (10 rimb), McCollum 40, Lillard 14

Non bastano i 40 punti di C.J McCollum ai Trail Blazers per aver la meglio sui Grizzlies che econo negli ultimi 5’ di partita; infatti a 5’28” Portland è in scia sul -1 (79-78) ma da quel momento solo Memphis, break di 13-0 chiuso con canestro di Conley a 1’24” per il 92-78!

New Orleans Pelicans – Oklahoma City Thunder 118-114
NOP: Davis 44 (18 rimb), Randle 22 (12 rimb), Holiday 20 (10 ass), Miller 10
OKC: George 25 (11 rimb), Adams 20, Westbrook 20, Schroder 24

Mostruosa prestazione di Anthony Davis che chiude con 44+18 nella vittoria interna dei Pelicans sui Thunder; finale thriller perché grazie ad un break di 5-0 OKC si porta sul -2 (116-114) a 48”, non segna più nessuno con Westbrook che manca la tripla del sorpasso a 13”, Randle fa 0/2 dalla lunetta a 10” ma per sua fortuna Abrines mancherà anche lui la tripla del sorpasso a 9”, Hill chiuderà dalla lunetta.

Dallas Mavericks – Atlanta Hawks 114-107
DAL: Barnes 25, Jordan 11 (11 rimb), Doncic 24 (10 rimb), Barea 18, Finney-Smith 11
ATL: Huerter 19, Collins 20 (17 rimb), Bazemore 22, Young 24 (10 ass)

Luka Doncic batte per la seconda volta in stagione Tare Young; Dallas comanda per quasi tutta la partita, a 4’35” dalla fine i Mavs chiudono i giochi con un parziale di 8-3 chiuso con 5 punti consecutivi di Barnes proprio per il +15 (109-94).

Utah Jazz – Miami Heat 111-84
UTA: Ingles 10, Gobert 10 (11 rimb), Mitchell 21, Korver 16, Favors 17, Exum 14
MIA: McGruder 16, Richarrdson 11, Olynyk 14

Tutto facile per gli Utah Jazz contro Miami; partita finita dopo i primi 12’ con i padroni di casa avanti 40-15 col 70% dal campo contro il 29% degli avversari che finiranno anche su -42!

Sacramento Kings – Minnesota Timberwolves 141-130
SAC: Bjelica 25, Cauley-Stein 14, Hield 20, Fox 13, Bagley III 17, Bogdanovic 20, Ferrell 17
MIN: Covington 17, Towns 19 (11 rimb), Wiggins 25, Teague 12 (13 ass), Rose 20, Saric 18

Partita delle non difese a Sacramento dove i Kings rifilano 141 punti a T-Wolves strappando anche il referto rosa; a 1’55” dalla conclusione Minnie è ancora in vita sul -5 (130-125) ma Bjelica uccide la partita con la bomba innescando un break di 11-2 con 8 punti consecutivi firmati Cauley-Stein per il 141-128 a 42”.

Golden State Warriors – Toronto Raptors 93-113
GSW: Durant 30, Thompson 14, Curry 10, Cook 13
TOR: Green 15, Siakam 13, Ibaka 20 (12 rimb), Lowry 23 (12 ass), VanVleet 10

Il Big-Match della notte finisce in un Blow-Out da parte dei Toronto Raptors (senza Leonard) nella Baia (non vincevano dal 2004) con un super Kyle Lowry che domina uno spento Curry (3/12 dal campo); Toronto entra in campo più determinata dei campioni in carica e al riposo lungo il punteggio recita 41-57 con 14 di Lowry, 12 di Ibaka e 11 di Green il tutto col 51% dal campo contro il 38% dei Warriors da 3/17 da 3! Golden State non reagirà anzi, finirò anche sotto di 26.

T-SHIRT #12 DELLA COLLEZIONE QUOTES DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B