Gallinari piega Doncic, bene Miami su Houston!

Solo due partite nella notte ma ricche di emozioni con Miami che rimonta e batte Houston (Paul Infortunato) e i Clippers che battono il Carer-High di Doncic col season-high Gallinari!

REGULAR SEASON

Miami Heat – Houston Rockets 101-99
MIA: J.Johnson 11, Whiteside 9 (17 rimb), Richardson 22, T.Johnson 19, Wade 10, Jones Jr. 15
HOU: Gordon 20, Tucker 14, Capela 2 (14 rimb), Harden 3 (12 ass), House Jr. 10

Terza vittoria consecutiva per i Miami Heat che battono in rimonta i Rockets di James Harden (35 punti con 15/18 ai liberi) con Chris Paul infortunato; partenza fulminea dei texani che in 10’ volano subito sul +16 (14-30) con Harden autore di 11 punti nel 1° quarto, al riposo lungo però Miami non molla ed insegue sul 53-58 colpa anche Buzzer-Beater da 3 di Harden. Nel 3 quarto cambia la musica, Houston tira col 21% dal campo (3/14 da 3) contro il 60% di Miami guidata da James Johnson (10 punti per lui), frazione reciterà 29-18 e Heat avanti 82-76. Finale i volata ed è Tyler Johnson l’eroe, Houston è sul +1 (91-92) a 4’26”, manca diverse occasioni per allungare e Tyler invece realizzerà 5 punti consecutivi nel break di 6-0 Heat per il 97-92 a 2’17”. Roulette di tiri liberi negli ultimi minuti con Miami che non tremerà dalla lunetta.

Los Angeles Clippers – Dallas Mavericks 125-121
LAC: Gallinari 32, Harri 16, Harrell 18, Williams 26
DAL: Barnes 16, Jordan 11, Doncic 32, Barea, Harris 13

Career-High per Luka Doncic (32 punti) ma Danilo Gallinari firma il suo Season-High con 32 punti (11/16 dal campo) nel successo dei Clippers contro Dallas nel giorno del ritorno di DeAndre Jordan e del rientro di Lou Williams; si entra negli ultimi 12’ sull’89-82 con Doncic a quota 27 e Danilo 23 ma entra in scena Lou Williams
Sweet Lou realizza 13 dei suoi 26 nell’ultimo quarto tenendo i suoi in vita perché il match è tirato, a 5’14” dalla fine Dallas conduce 104-109 e Danilo decide che è il suo momento, 7 punti consecutivi che daranno vita al break decisivo di15-2 chiuso proprio con una schiacciata del Gallo a 1’02” per il +8 (119-111)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B