George+Westbrook 68, ancora Hayward!

Paul George & Russell Westbrook trascinano da soli i Thunder alla vittoria tirata a Portland, Boston c’è ancora con Hayward, Lakers altra sconfitta, Oladipo sulla sirena batte i Bulls.

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Utah Jazz 91-117
CLE: Nance Jr. 10, Thompson 8 (12 rimb), Hood 12, Sexton 13, Clarkson 12, Burks 17
UTA: Ingles 12, Favors 10, Gobert 12, Mitchell 18, Rubio 15, Korver 10, Crowder 16, Exum 11

Utah manda 8 giocatori in doppia-cifra a referto nel successo a Cleveland; i Cavs stanno in partita per tre quarti sotto solo 71-81 ma ad inizio 4° break di 15-2 Jazz per il +23 (73-96) e titoli di coda.

Boston Celtics – Dallas Mavericks 114-93
BOS: Brown 21, Tatum 18, Horford 10, Smart 17, Hayward 16 (11 rimb), Thies 8 (13 rimb)
DAL: Matthews 11, Barnes 20, Jordan 12 (15 rimb), Doncic 19

Ancora senza Irving ancora un ottimo Gordon Hayward da 16+11 nella vittoria dei Celtics contro Dallas; a metà del 3° quarto i padroni di casa cambiano marcia, avanti 68-63 gioco da 3 puti di Jaylen Brown che dà vita ad un break di 11-0 chiuso con tripla di Tatum a 4’40” per il 79-63! Boston non si girerà più arrivando anche sul +23.
Beffa per Dirk Nowitzki, gli servivano solo 2 punti per essere il giocatore dell’Ovest a realizzare più punti al Garden, 0/10 dal campo!

Miami Heat – Washington Wizards 115-109
MIA: J.Johnson 17, Whiteside 21 (18 rimb), Richardson 18, Winslow 13 (10 ass), Wade 14, Adebayo 11
WAS: Ariza 21, Green 10, Bryant 10, Beal 33, Porter Jr. 14

Miami c’è su Washington con Justise Winslow protagonista nel finale in volata; 67” da giocare ed i capitolini sono sul -1 (110-109) dopo una tripla di Beal, risponde Winslow col layup del +3 a 47”, Green sbaglia la tripla del pareggio a 32” ed Adebayo dalla lunetta fa 1/2 per il +4 che di fatto ucciderà le speranza Wizards.

Chicago Bulls – Indiana Pacers 116-119 OT
CHI: Markkanen 27, Carter Jr. 15, LaVine 31, Dunn 16 (17 ass), Blakeney 13
IND: Bogdanovic 13, Young 16, Oladipo 36, Sabonis 23 (12 rimb), Evans 10

Victor Oladipo dice 36 con tanto di canestro decisivo all’Overtime per battere i Bulls a Chicago; Indiana che si mangia le mani sul finale dei regolamentari con Bogdanovic va in lunetta sul +2 (102-104) e fa 1/2 con ancora 14” da giocare, LaVine lo castigherà con la bomba a 3” del 105-105!
Nell’extra-time altra bomba dei Bulls per il pareggio a 9” firmata da Markkanen dopo che Turner aveva firmato il sorpasso Pacers sempre col tiro pesante, Indiana però ha l’ultimo tiro e a fil di sirena Oladipo si inventa una pazzesca tripla di tabella per la vittoria….anche perché LaVine sulla sirena segna la tripla del pareggio ma la palla lascia la mano oltre il tempo massimo.

Memphis Grizzlies – Brooklyn Nets 100-109
MEM: Anderson 11 (11 rimb, 10 ass), Jackson Jr. 19, Gasol 13, Conley 31
BKN: Allen 12 (12 rimb), Harris 18, Russell 23 (10 ass), Dinwiddie 13, Carroll 20, Napier 10

Brooklyn vince a Memphis con un gran D’Angelo Russell (23+10 assist); a 2’51” dalla fine Russell fa 2/2 dalla lunetta per il +12 (94-106), sembra fatta ma i Grizzlies hanno un motto d’orgoglio e rimontano fino al -6 (100-106) a 53”, sarà Spencer Dinwiddie con la tripla a 44” a chiudere i giochi sul 100-108-

Minnesota Timberwolves – Orlando Magic 120-103
MIN: Wiggins 16, Gibson 14 (10 rimb), Towsn 29 (15 rimb), Teague 23 (10 ass), Saric 10, Tolliver 11, Dieng 4 (11 rimb)
ORL: Isaac 10, Gordon 10, Vucevic 22, Fournier 21, Ross 13

Karl-Anthony Towns domina il pitturato ad Orlando e i T-Wolves (senza Rose) vincono in rimonta; Magic partenza a fuoco, a 7’22” dalla fine del 2° quarto Ross realizza la tripla del +18 (60-42) ma Minnesota non si scompone e chiude al riposo lungo sotto 68-64.
Nel 3° gli ospiti girano la partita, frazione da 31-17 con 12 punti di Towns per il +10 (85-95) e non si gireranno più.

Milwaukee Bucks – Atlanta Hawks 144-112
MIL: Middleton 19, Antetokounmpo 16 (10 ass), Lopez 10, Brogdon 19, Bledsoe 14, Hill 12, Ilyasova 10 (0 rimb), Snell 11
ATL: Collins 12, Dedmon 14, Hueter 10, Young 13 (10 ass), Bembry 19, Lin 12

Massacro totale dei Bucks ai danni degli Hawks con 8 giocatori in doppia-cifra; partita finita dopo i primi 12’ di gioco sul 43-14 Milwaukee col 60% dal campo contro il tragico 27% degli avversari che finiranno pure sul -46!!!

Phoenix Suns – Los Angeles Clippers 111-121
PHX: Bridges 10, Warren 20, Booker 23, Jackson 10, Holmes 16, Crawford 10
LAC: Harris 16, Gallinari 21, Gortat 18 (13 rimb), Beverley 16, Williams 16, Williams 21, Harrell 15

Un super Danilo Gallinari da 21+7+6 aiuta i Clippers a vincere in quel di Phoenix; match segnato nel primo tempo dominato dagli ospiti, 44-68 Clippers con 14 di Harris, 13 di Danilo, 61% dal campo, 20 assist di squadra e 23 rimbalzi a fronte di soli 10 dei padroni di casa.
I Suns ci proveranno nella ripresa ma non andranno mai oltre il -10.

Los Angeles Lakers – New York Knicks 112-119
LAL: Ingram 21, McGee 18, Caldwell-Pope 19, Ball 17, Zubac 10
NYK: Knox 14, Vonleh 7 (10 rimb), Hardaway Jr. 22, Mudiay 15, Dotson 11, Kanter 16 (15 rimb), Burke 16, Hezonja 10

Senza Kames (OUT un’altra settimana), Rondo e anche Kuzma i Lakers cadono in casa anche contro New York che torna a vincere dopo 8 KO consecutivi; Lakers che entrano nell’ultima frazione avanti 92-86 ma ancora una volta si sciolgono, Ingram in primi (3 punti e 1/5 dal campo), tengono botta fino a 4’ dalla fine (109-108) poi NY scappa via con un break di 11-3 con decisivo un tap-in di Kanter a 33” per il 112-118.

Portland Trail Blazers – Oklahoma City Thunder 109-111
POR: Aminu 16 (15 rimb), Nurkic 22, McCollum 10, Lillard 23, Layman 11
OKC: Gerge 37, Adams 6 (12 rimb), Westbrook 31, Schroder 10, Noel 10

Paul George e Russell Wetsbrook combinano per 68 punti (23/51 dal campo in due) ed OKC espugna d misura Portland, nel 3° quarto giocano solo loro due, 14 punti a testa, 38 su 36 di squadra per portare i Thunder sul +6 (77-93) ma il finale è rovente.
Portland è sul -2 (107-109) dopo un 2/3 dalla lunetta di Lillard, Westbrook sbaglia e i padroni di casa hanno la chance di pareggiare/sorpassare con 25” da giocare…ma prima Lillard e poi McCollum mancheranno il canestro del possibile pareggio.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B