La rivincita di Griffin, bene OKC, disastro Celtics!

Blake Griffin affronta i Clippers per la prima volta da ex e li batte da solo, OKC si prende la sua rivincita sugli Spurs, Suns che colpo contro Denver, Celtics sconfitta con lite finale.

REGULAR SEASON

Los Angeles Clippers – Detroit Pistons 104-109
LAC: Harris 11 (10 rimb), Gallinari 23, Harrell 21, Williams 22, Wallace 10
DET: Bullock 17, Griffin 44, Drummond 20 (21 rimb), Jackson 10

Blake Griffin torna per la prima volta a Los Angeles da ex dei Clippers, chiude con 44 punti guidando i Pistons al successo; Detroit tocca anche il +16 ad inizio partita con Griffin autore di 26 punti nel primo tempo ma a 4’45” dalla conclusione il punteggio recita 97-97! Tripla di Bullock, schiacciata di Drummond, tripla di Bullock e poi gancio di Griffin, 10-2 break Pistons per il +8 (99-107) a 2’47”.
Nel finale il Gallo proverà a tenere in vita i suoi ma, sul -3 (104-107) a 28”, Harrell perderà palla.

Miami Heat – Memphis Grizzlies 112-111
MIA: Adebayo 11 (10 rimb), Richardson 14, Winslow 26, Wade 10, Jones Jr. 11, T.Johnson 14, Olynyk 13
MEM: Jackson Jr. 13, Gasol 15, Conley 22, Green 24 (11 rimb), Mack 13

Miami la scampa in volata contro Memphis grazie a Josh Richardson ; 93” da giocare e siamo sul 108-108, sbaglia Winslow, sbaglia Conley ed Adebayo va in lunetta a 55” per il vantaggio Heat (109-108). Memphis però non segna e perde pure palla con infrazione di 24”, Wade va per il KO, sbaglia ma ecco la giocata chiave della partita, rimbalzo offensivo di Josh Richardson che farà 1/2 dalla lunetta a 9”.
Memphis ha l’ultimo tiro ma Mack lo sbaglierà, finirò in palla contesa vinta da Richardson, 2/2 e game over.

Orlando Magic – Boston Celtics 105-103
ORL: Gordon 28 (12 rimb), Vucevc 16 (13 rimb), Fournier 18, Ross 25
BOS: Morris 17, Ttaum 16, Horford 10 (11 rimb), Smart 10, Irving 25, Brown 13

Gli Orlando Magic battono i Boston Celtics con tanto di litigata finale tra Kyrie Irving e Gordon Hayward; a 108” dalla conclusione i Magic vedono lo striscione del traguardo avanti 102-93 ma Boston non molla, rimonta e si porta sul -1 (104-103) a 10”, Vucevic va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 3” agli ospiti per poter pareggiare se non vincere, Hayward decide di passarla a Tatum che sbaglierà il Fadeaway del possibile pareggio facendo infuriare Kyrie Irving.

Minnesota Timberwolves – New Orleans Pelicans 110-106
MIN: Wiggins 18, Gibson 10, Towns 27 (27 rimb), Okohie 17, Teague 2 (10 ass), Saric 14, Jones 14
NOP: Davis 20 (14 rimb), Randle 22 (11 rimb), Holiday 25, Payton 10

Mostruosa prestazione di Karl-Anthony Towns da 27+27 nel successo interno di Minnesota su New Orleans; anche qui finale in volata, New Orleans si porta sul -2 (108-106) a 2’23” e poi non segnerà più nessuno! I Pelicans mancheranno con Davis due triple consecutive con anche infrazione di 24”, Minnesota non sarà da meno ma un rimbalzo offensivo di Wiggins a 1’03” consentirà a Tyus Jones di andare in lunetta a 54”, 2/2 per il +4 (110-106) che di fatto chiuderà i giochi.

Oklahoma City Thunder – San Antonio Spurs 122-112
OKC: George 18 (11 rimb), Grant 12, Adams 12, Westbrook 24 (10 rimb), Schroder 19, Nader 15, Patterson 13
SAS: DeRozan 18, Aldridge 17, Forbes 14, Belinelli 24

Dopo il KO a San Antonio dopo i 2 overtime gli Oklahoma City Thunder si rifanno con gli interessi battendo gli Spurs con un ottimo Russell Westbrook; i Thunder chiudono sotto di 9 i primi 24’ (51-60) ma poi escono nella ripresa.
Nel 3° quarto realizzeranno 35 punti col 52% limitando gli Spurs a 20 punti col 36% ed entrando negli ultimi 12’ avanti 86-80, la partita verrà uccisa da Russ a 5’20” dalla fine, avanti 108-100 break di 8-0 con 6 punti di Westbrook compreso il layup del 116-100 a 4’.

Phoenix Suns – Denver Nuggets 102-93
PHX: Ayton 22 (13 rimb), Jackson 15, Melton 2 (10 ass), Oubre Jr. 26 (11 rimb), Holmes 14
DEN: Millsap 10 (11 rimb), Jokic 23 (10 rimb), Beasley 21, Murray 12, Morris 12

Colpo della notte firmato dai Phoenix Suns che battono i Nuggets con un grande Kelly Oubre Jr. da 26+11 rimbalzi; Phoenix padrona del campo ma i Nuggets non mollano e a 4’24” Murray spara la tripla del -7 (93-86), Denver avrebbe anche il possesso del possibile -5 se non -4 ma Murray e Beasley mancheranno il bersaglio, Phoenix non perdonerà con un mini-break di 4-0 per il +11 (97-86).

Sacramento Kings – Charlotte Hornets 104-97
SAC: Cauley-Stein 12 (12 rimb), Hield 21, Fox 21, Bogdanovic 22, Bagley III
CHA: Batum 13, Biyombo 4 (10 rimb), Walker 31, Kidd-Gilchrist 11, Monk 10

Bella vittoria per i Sacramento Kings che piegano gli Hornets col duo Hield-Fox; altro finale tirato, Charlotte è sul -4 (95-91) a 4’37” dalla fine, Walker manca la bomba del possibile -1 e i Kings lo puniranno con l’alley-oop Fox-To-Cauley-Stein, Charlotte non molla ma a 1’08” Buddy Hield uccide la partita con la bomba del 102-94.

Utah Jazz – Chicago Bulls 110-102
UTA: Ingles 16, Gobert 15 (16 rimb), O’Neale 8 (11 rimb), Mitchell 34, Korver 16
CHI: Hutchinson 11, Markkanen 16, LaVine 21, Dunn 10, Parker 11, Selden 11

Infine Donovan Mitchell sforna un’altra bella prestazione da 34 punti nel successo interno dei Jazz sui Bulls; Chicago insegue per tutto il match senza mai mollare ma a 4’ dalla fine, sul -5 (97-92) deve arrendersi, break di 8-0 Jazz chiuso con 2 triple consecutive firmate O’Neale e Ingles per il 105-92 a 2’23”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B