Rose stende i Suns, colpo Clippers a San Antonio

Derrick Rose decide la sfida tirata tra Minnesota e Phoenix, i Clippers corsari a San Antonio senza il Gallo, facile W di Indiana contro Charlotte.

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – Charlotte Hornets 120-95
IND: Bogdanovic 16, Turner 9 (16 rimb), Oladipo 21, Collison 19, Sabonis 16, Evans 14
CHA: Biyombo 10 (12 rimb), Lamb 10, Walker 23, Monk 11

Indiana batte Charlotte con un ottimo Darren Collison in un match sempre in pugno; i Pacers vanno al riposo lungo sul 56-41, Charlotte prova a stare in scia sul -11 a 7’47” dalla fine ma i padroni di casa cambieranno marcia con un parziale di 12-3 chiuso con tripla di Joseph a 4’25” per il +20 (104-84).

Minnesota Timberwolves – Phoenix Suns 116-114
MIN: Wiggins 10, Gibson 17, Towns 30 (12 rimb), Rose 31
PHX: Warren 21, Bender 12 (10 rimb), Booker 18, Jackson 15, Oubre Jr. 18, Crawford 11

Derrick Rose si carica sulle spalle i T-Wolves e batte all’ultimo respiro i Suns; Minnesota insegue per tutta la partita ma a 7” dalal fine è sul 114-114 dopo un 1/2 dalla lunetta di Rose a 30”, Phoenx perde palla con Booker scippato da Gibson ed è possesso Minnie con 23” da giocare, isolamento per D-Rose che va in step-back dai 6 metri e segna co 6 decimi sul cronometro!!!

San Antonio Spurs – Los Angeles Clippers 95-103
SAS: Gay 19, Aldridge 30 (14 rimb), Belinelli 12
LAC: Bradley 15, Harris 27, Harrell 18, Beverley 18 (12 rimb), Motley 10

I Los Angeles Clippers tornano a vincere e lo fanno a San Antonio senza Danilo Gallinari ma con un gran Tobias Harris da 27+9+9; gli ospiti toccano subito i +17 nel 2° quarto ma San Antonio rimonta e rimane in scia, a 7’ dalla fine siamo sull’81-88, Bradley mette un libero ed Harris 5 punti consecutivi tra cui la tripla a 5’19” per il +11 (83-94). San Antonio non rientrerà più e a 2’14” un altro 5-0 firmato Beverley-Harris chiuderà i giochi sul +14.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B