Rondo stende sulla sirena i Celtics! Ok Portland

Clamorosa vittoria dei Los Angeles Lakers in quel di Boston arrivata sulla sirena con l’ex Rajon Rondo eroe, Westbrook continua con le sue Triple-Doppie, Portland batte San Antonio, bene Toronto.

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – Los Angeles Clippers 116-92
IND: Bogdanovic 29, Young 14, Turner 17, Collison 14, Jospeh 13
LAC: Gallinari 12, Harrell 19, Motley 10, Williams 10

Tutto facile per gli Indiana Pacers contro gli smantellati Clippers nel giorno del rientro di Danilo Gallinari; partita già segnata dopo i primi 24’ di gioco, al riposo lungo Indiana conduce 71-53 con 15 punti di Bogdanovic, 14 di Young e 12 di Turner col 66% dal campo, i Pacers arriveranno anche sul +27.

Orlando Magic – Minnesota Timberwolves 122-112
ORL: Gordon 19, Vucevic 21 (10 rimb), Fournier 18, Ross 32
MIN: Wiggins 23, Gibson 10, Towns 27 (11 rimb), Okogie 13, Saric 17, Canann 13

Terrence Ross dice 32 punti uscendo dalla panchina ed Orlando batte Minnesota; Magic padroni del campo dall’inizio alla fine, a 36” dalla fine del 3° quarto prima Ross e poi Iwundu a 3” piazzano un 5-0 per il +17 e alla prima azione del 4° periodo tripla di Ross per il +20 (105-85).

Atlanta Hawks – Toronto Raptors 101-119
ATL: Prince 19, Collins 12 (12 rimb), Dedmon 10l Young 19
TOR: Green 12, Siakam 33 (14 rimb), Ibaka 12, Lowry 13 (13 ass), VanVleet 30, Powell 11

In attesa di poter schierare Marc Gasol i Toronto Raptors (privi di Leonard) vincono ad Atlanta con Fred VanVleet da 30 punti; la partita è equilibrata per 3 quarti tanto che i canadesi entrano nell’ultima frazione sul +3 (85-88) dpo esser stati anche sotto di 17 nel primo tempo ma da quel momento Atlanta sparirà dal campo.
Nel 4° periodo VanVleet realizza 11 dei suoi 31 punti, Atlanta tirerà col 26% dal campo ed il parziale reciterà 31-17 Raptors.

Boston Celtics – Los Angeles Lakers 128-129
BOS: Tatum 22 (10 rimb), Horford 12, Irving 24, Brown 18, Rozier 19, Theis 20
LAL: James 28 (12 rimb, 12 ass), Kuzma 25, McGee 17, Ingram 11, ROndo 17 (10 ass), Calwell-Pope 17, Stephenson 17

Dopo la figuraccia ad Indianapolis i Los Angeles Lakers si riscattano battendo sulla sirena i Celtics per mano dell’ex Rajon Rondo, Tripla-Doppia per LeBron James (28+12+12); dopo esser stati anche sotto di 18 i Laker rimontano, nel 3° quarto Kuzma si scatena con 14 punti, frazione dominata dai giallo-viola 42.27 e punteggio che recita 93-99!
L’ultimo quarto vive sul punto-a-punto, a 34” Tatum f a2/2 dalla lunetta per il 126-124, risposta di personalità di Kuzma con la bomba del sorpasso (126-127) ma Irving non ci sta!
Floater del #11 per il contro-sorpasso a 11” (128-127) ma ultimo possesso Lakers, si va da Ingram che cerca una rovesciata contro Horford, stoppato ma i Celtics non riescono a recuperare la sfera che finisce nelle mani di Rondo, Rajon va di Catch-And-Shoot e avrà ragione lui!

Oklahoma City Thunder – Memphis Grizzlies 117-95
OKC: George 27, Grant 20, Adams 11, Ferguson 10, Westbrook 15 (13 rimb, 15 ass), Schroder 16
MEM: Jackson Jr. 27, Rabb 15, Conley 15, Caboclo 16, Watanabe 10

Ottava Tripla-Doppia consecutiva per Russell Westbrook (15+13+15) e vittoria facile per i Thunder; OKC chiude sotto 51-53 il primo tempo ma nella ripresa si mangia i Grizzlies, il parziale dei secondi 24’ reciterà 66-42 per i padroni di casa col 56% dal campo.

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 127-118
POR: Aminu 11, Murkic 22, McCollum 30, Lillard 24, Layman 13, Hood 14
SAS: Gay 25, Aldridge 17 (10 rimb), DeRozan 35, Forbes 11

Rientrano DeMar DeRozan e LaMarcus Aldridge ma gli Spurs cadono a Portland sotto i colpi del duo Lillard-McCollum; nel 2° quarto i padroni di casa tireranno 16/22 dal campo contro il 9/21 degli ospiti in un quarto dominato 42-23 per andare al riposo lungo sul 70-57 e non girarsi più.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B