I Celtics si riaccendono a Phila, disastro Lakers

I Boston Celtics (senza Irving) sbancano di misura Philadelphia con Hayward protagonista, Lakers altro flop, Spurs graziati all’ultimo da Jackson, Warriors bene su Utah.

REGULAR SEASON

Atlanta Hawks – Los Angeles Lakers 117-113
ATL: Prince 17, Collins 22, Dedmon 12, Youn 22 (14 ass), Len 11, Carter 11
LAL: James 28 (11 rimb, 16 ass), Kuzma 19, Ingram 19, Bullock 15, Caldwell-Pope 13, Rondo 13

Tripla-Doppia di LeBron James (28+11+16) ma i Los Angeles Lakers perdono ancora, stavolta al Atlanta contro gli Hawks del duo Young-Collins; Atlanta prende il comando della partita nel 3° quarto e tiene i Lakers a bada senza riuscire a scappare, a 2’14” dalla fine il punteggio recita 110-106 dopo un layup di Kuzma, la giocata decisiva arriva a 108” dalla conclusione con la tripla di Prince per il 113-106 che di fatto ucciderà la partita e le speranze giallo-viola.

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 109-112
PHI: Butler 22, Harris 10, Embiid 23 (14 rimb), Redick 16, Simmons 16
BOS: Tatum 20 (10 rimb), Morris 17, Horford 23, Hayward 26

I Boston Celtics (senza Irving) si rialzano vincendo di misura a Philadelphia con un grande Gordon Hayward da 26 puti uscendo dalla panchina; finale in volata con Embiid che chiude il gioco da 3 punti per il sorpasso Sixers sul 103-102 ma Hayward gli risponde subito con la tripla del contro-sorpasso (103-105) a 1’50”, Harris sbaglia da 3 e Smart dalla lunetta farà 1/2 per il +3 a 1’27”. Phila ha la chance di tornare avanti perché Butler va in lunetta con 3 liberi a 1’14” ma farà 1/3! Boston è nel pallone, persa di Hayward am Embiid mancherà il tiro del pareggio e Smart stavolta andrà dritto per dritto schiacciando per il +4 a 23”. Negli ultimi 16” Phila non molla e ha a 6” la palla per il pareggio ma Harris mancherà la tripla.

Memphis Grizzlies – San Antonio Spurs 107-108
MEM: Holiday 11, Bradley 33, Valanciunas 23 (10 rimb), Miles 10
SAS: Gay 15 (12 rimb), Bertans 17, Aldridge 22 (11 rimb), DeRozan 12, Mills 22, Belinelli 11

Vittoria di misura anche per i San ANtonio Spurs di LaMarcus Aldridge in quel di Memphis; a 3’ dalla fine Aldridge piazza un personale parziale di 4-0 portando San Antonio sul +3 (104-107), Memphis non molla e siamo sul 106-108 a 51” dalla conclusione quando non segnerà più nessuno! I Grizzlies però hanno una ghiotta chance ad 1” dalla sirena, fallo di Aldridge su Jackson Jr ma il rookie sbaglierà il primo libero.

New Orleans Pelicans – Orlando Magic 88-118
NOP: Moore 19, Holiday 16, Frazier 10, Randle 15
ORL: Isaac 20, Gordon 20, Vucevci 25 (17 rimb), Fournier 22

Massacro totale a New Orleans per mano degli Orlando Magic che mandano ben 4 giocatori a referto cin 20+ punti, per Anthony Davis 24’ e 3 punti a referto; match già finito dopo i primi 120 sul 17-39 Magic on 16 di Isaac e 14 di Fournier, Orlando arriverà anche sul +31.

Golden State Warriors – Utah Jazz 115-108
GSW: Durant 28, Cousins 12 (10 rimb), Thompson 22, Curry 24, Iguodala 13
UTA: Favors 13, Gobert 13 (16 rimb), Mitchell 25, Rubio 16, O’Neale 13, Neto 10

Kevin Durant, Klay Thompson e Steph Curry combinano per 74 punti trascinando i Warriors alla vittoria sui Jazz; Utah che lotta ed entra negli ultimi 12’ in partita addirittura sul +3 (81-84) ed è sul +5 (88-93) a 8’ dalla fine quando i Warriors decidono che è il momento, break di 17-2 chiuso con 8 punti consecutivi di Curry per il 105-95 a 4’13”. I Jazz però non demordono, rimontano fino al -5 (11-106) a 90” ma KD spegnerà i sogni di rimonta con la bomba a 1’16”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B