Final Eight Coppa Italia 2019: Analisi finale

Analizziamo la finale tra due alla prima volta in assoluto, Cremona e Brindisi si contenderanno il titolo in queste Final Eight, qui l’analisi

Atto conclusivo delle Final Eight di Coppa Italia. Si gioca oggi la finale, inedita, tra Vanoli Cremona vs Happy Casa Brindisi. Per quello visto in questa competizione, arrivano a giocarsi il trofeo le due squadre che hanno fatto vedere la pallacanestro migliore, e sui due lati del campo. Sarà una partita dove energia, intensità e ritmo la faranno da padroni, con due squadre che non sembrano avere problemi ad attaccare e difendere molto forte.

Vanoli Cremona-Happy Casa Brindisi

Qui Cremona: Squadra cresciuta progressivamente anche durante le due partite giocate. In tanti sanno prendersi le responsabilità quando conta e quando serve. Come sempre nella stagione dei ragazzi di coach Sacchetti il ritmo dovrà essere alto, con controllo dei tabelloni, e sarà fondamentale anche il gioco fatto di tagli continui dentro l’area dei tre secondi. In difesa bisognerà presidiare l’area ed affidarsi al tagliafuori contro i micidiali rimbalzisti offensivi brindisini.

Giocatore chiave: Travis Diener, che sta giocando delle Final Eight strepitose, dovrà alzare il ritmo della contesa e continuare ad essere pericoloso dall’arco.

Qui Brindisi: I ragazzi di coach Vitucci non si fermano più. Il momento incredibile prosegue, e lo si vede nella voglia di passarsi il pallone, di aiutarsi in difesa, di incitarsi reciprocamente in ogni fase della partita. Intensità, il voler arrivare sempre primi sui palloni vaganti, la decisione nel prendersi le conclusioni quando si crea un buon tiro. In difesa bisognerà essere capaci di rendere difficile il prendersi tiri da tre punti per Cremona, giocando anche sulle linee di passaggio.

Giocatore chiave: Adrian Banks, sembra non soffrire stanchezza e tensione, l’anima di questa squadra, e non solo dal punto di vista realizzativo.

Pronostico: Cremona 40%-Brindisi 60%

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati