Miracolo Wade e Warriors KO sulla sirena!

A Miami miracolo sulla sirena di tabella di Dwyane Wade che batte Golden State, continua la crisi dei Celtics sconfitti in casa da Portland, bene Spurs

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Houston Rockets 113-118
CHA: Williams 12, Zeller 13, Batum 17, Walker 35, Lamb 18 (14 rimb)
HOU: Tucker 15, Capela 23 (17 rimb), Harden 30, Paul 17 (10 ass), Green 15

Torna il 30ello in casa Harden e Houston vince in rimonta a Charlotte; a 9’36” dalla fine i padroni di casa conducono 98-95 ma Houston cambia marcia, break di 13-0 per il +10 (98-108) con 6’46” da giocare, Charlotte non molla, torna sotto ed è sul -3 (113-116) a 60” dalla fine e possesso ma Lamb e Walker sbaglieranno per due volte consecutive, soprattutto Kemba a 16” la tripla del possibile pareggio.

Atlanta Hawks – Minnesota Timberwolves 131-123 OT
ATL: Collins 34, Young 36 (10 ass), Dedmon 7 (10 rimb), Bembry 16 (14 rimb), Carter 17
MIN: Wiggins 21, Towns 37 (18 rimb), Okogie 15, Jones 7 (11 ass), Rose 18

Karl-Anthony Towns dice 37+18 ma il referto rosa lo portano a casa gli Hawks di Trae Young (36+10); è proprio il rookie a 20” a realizzare il floater del 118-118 con Rose che mancherà sulla sirena il canestro della vittoria, all’overtime non ci sarà storia, Atlanta domina 13-5 i 5’ extra lasciando Minnesota il 20% dal campo (2/10).

Brooklyn Nets – Washington Wizards 116-125
BKN: Allen 12, Russell 28, Napier 22
WAS: Green 15, Ariza 23 (10 rimb), Portis 10 (12 rimb), Beal 31, Satoransky 7 (10 ass), Parker 9 (14 rimb), Bryant 18

Gran vittoria in trasferta dei Wizards di Bradley Beal in quel di Brooklyn in un match mai messo in discussione; i Capitolini dominano tutta la partita, al riposo lungo sono avanti 60-68 con Beal a quota 17 punti, nel 3° quarto chiudono i giochi, Ariza realizza 14 punti nella terza frazione dominata 33-19 per il 79-101.

Miami Heat – Golden State Warriors 126-125
MIA: Richardson 21, Olynyk 15, Adebayo 11 (10 rimb), Winslow 12, Wade 25, Dragic 27
GSW: Durant 29, Thompson 36, CUrry 24, Bell 10

Notte magica a Miami dove gli Heat battono i Warriors e lo hanno fato sulla sirena con Dwyane Wade eroe; Miami che dopo i primi 24’ comanda in doppia-cifra sul 74-59 sui campioni in carica con Goran Dragic autore di 25 punti su 27 finali, nel secondo tempo Durant e Curry si iscrivono alla partita e dal -24 portano i Warriors fino al +4 (120124) con 18” da giocare…poi D-Wade!
Dwyane realizza prima la tripla del -1 (123-124), Durant va in lunetta ma trema perché fa 1/2 a 13” lasciando l’ultimo tiro ai padroni di casa, Wade sbaglia da 3 stoppato da Bell, la palla però gli ritorna in mano e sulla sirena (di tabella) spara la tripla della vittoria!

Boston Celtics – Portland Trail Blazers 92-97
BOS: Tatum 14, Horford 13, Smart 13, Irving 31, Brown 10 (10 rimb)
POR: Harkless 17 (10 ass), Nurkic 16, McCollum 14, Lillard 33

Quarta sconfitta consecutiva per i Boston Celtics che stavolta cadono in casa contro Portland; a 4’49” dalla fine Smart porta i suoi sul -5 (79-84) ma Portland infligge il colpo di grazia, tripla di Aminu che dà il via al parziale di 9-2 chiuso con 2 liberi di Nurkic a 2’46” per il +12 (81-93).

Memphis Grizzlies – Chicago Bulls 107-109
MEM: Holiday 13, Valanciunas 13, Bradley 23, Conley 21, Noah 12
CHI: Porters 20, Markkanen 22 (10 rimb), LaVine 30, Arcidiacono 12, Harrison 10

Partita rocambolesca a Memphis con 15 situazioni di parità, 20 cambi di leadership e i Bulls che la scampano di misura; finale in volata sul 102-105 Chicago e possesso Memphis, Holiday manca la tripla del pareggio, sul capovolgimento Markkanen farà 1/2 per. il +4 con 17” da giocare, l’ultima chance dei Grizzlies sfumerà con la persa di Miles.

San Antonio Spurs – Detroit Pistons 105-93
SAS: DeRozan 17 (13 rimb), Aldridge 24, Poeltl 11 (14 rimb), White 15, Mills 11, Belinelli 17
DET: Griffin 17, Drummond 10 (17 rimb), Ellington 11, Jackson 22, Galloway 11

Tornano a vincere gli Spurs trascinati dal duo DeRozan-Aldridge con un ottimo Marco Belinelli dalla panchina; Detroit insegue ma non molla e a 5’ dalla fine Smith porta i Pistons sul -2 (90-88), San Antonio cambia marcia, DeRozan pesca un gioco da 3 punti scaturendo un parziale di 15-5 chiuso con i floater di White a 50” per il 105-93 finale.

Dallas Mavericks – Indiana Pacers 110-101
DAL: Harrdaway Jr. 20, Nowitzki 11, Powell 12, Brunson 24, Doncic 26 (10 rimb)
IND: Bogdanovic 22, Young 11, Turner 13, Matthews 20

Luka Doncic (26+10+7) e Jalen Brunson guidano Dallas al successo casalingo contro Indiana; 2’ dalla fine del match son Dallas avanti 100-96 ed ecco la bomba di Luka, gli risponde con la stessa moneta Matthews ma di nuovo Doncic e poi tripla ammazza partita di Brunson a 63” per il 107-99!

Utah Jazz – Los Angeles Clippers 111-105
UTA: Ingles 11, Favors 13 (11 rimb), Gobert 20 (13 rimb), Mitchell 32, Rubio 13, Neto 10
LAC: Gallinari 18, Beverley 12 (10 rimb), Gilgeous-Alexander 13, Williams 18, Harrell 16, Green 10

Utah batte i Clippers con Donovan Mitchell e Rudy Gobert sugli scudi; partita tirata, si entra negli ultimi 3’51” con i Clippers in scia (98-96) ai Jazz che però trovano la mini-fuga con Gobert e poi tripla di Ingles a 2’53” per il +7 (103-96). Il punto esclamativo lo metterà Gobert, Mitchell fa 0/2 dalla lunetta, rimbalzo Jazz, Crowder manca la schiacciata ma Gobert cattura il rimbalzo e schiaccerà per il 107-100 con 93” da giocare.

Sacramento Kings – Milwaukee Bucks 140-141 OT
SAC: Bogdanovic 28, Barnes 15 (14 rimb), Cauley-Stein 10, Hield 32, FOx 17, Giles III 18
MIL: Middleton 21, Antetokounmpo 17, Brogdon 25, Bledsoe 26 (12 rimb, 13 ass), Mirotic 21

I Milwaukee Bucks vincono due volte contro i mai domi Kings, eroe della partita Eric Bledsoe (26+12+13) ma soprattuto Lalcolm Brogdon; Bucks padroni della partita, toccano anche il +17 e sono avanti di 13 quando manca il solo 4° periodo, ma i Kings non ci stanno.
Ad 1’53 dalla fine i Bucks sono avanti 119-124 ma Sacramento non molla, rimonta, pareggia e a 28” Cauley-Stein porta i suoi avanti 124-122! Bledsoe pareggia a 11” lasciando l’ultimo tiro ai padroni di casa che però non avranno fortuna.
Nell’overtime Milwaukee non si compone, piazza un break di 8-0con triple consecutive firmate Bledsoe e Mirotic per il +6 (126-132) a metà frazione ma di nuovo i Kings non si danno per vinti, arrivano sul -1 (133-134) a 73” e Bogdanovic sbaglia il canestro del possibile sorpasso a 43”, rimbalzo Kings ma Cauley-Stein perderà palla. Milwaukee non perdonerà e a 16” arriverà la bomba di Brogdon!
Bogdanovic ha la chance di tenere in vita i suoi perché subisce fallo su tiro da 3 a 11” ma farà 2/3, carrellata di tiri liberi finali col 2/2 di Brogdon.

MANCA LAKERS-PELICANS PERCHÈ ALLE 7 SONO DOVUTO USCIRE PER LAVORO E NON AVEVANO ANCORA FINITO.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B