L.A è dei Clippers, eterno Wade, Bucks KO!

I Clippers di Danilo Gallinari battono i Lakers uccidendo la loro stagione, Wade esplode nel 4° periodo e tiene in vita Miami, Milwaukee cade a Phoenix, bene gli Spurs sui Nuggets con brivido.

REGULAR SEASON

Brooklyn Nets – Dallas Mavericks 127-88
BKN: Harris 11, Kurucs 19, Russell 13 (11 ass), Carroll 22, Dinwiddie 16, LeVert 18, Davis 4 (10 rimb)
DAL: Powell 20, Brunson 10, Doncic 16

Non c’è partita al Barclays Center di Brooklyn dove i Nets hanno demolito i Mavs; match già in ghiaccio per i padroni di casa a metà partita sul 65-47 con 14 punti a testa per il duo Carroll-Dinwiddie, nella ripresa i Nets arriveranno anche sul +44!

Miami Heat – Atlanta Hawks 114-113
MIA: Richardson 19, Olynyk 12, Winsloe 18, Waiters 14, Wade 23
ATL: Bazemore 18, Dedmon 14, Huerter 13, Young 14, Bembry 11, Carter 21

Dwyane Wade trascina da solo gli Heat al successo di misura contro Atlanta tenendo in vita le speranze Playoffs; si entra negli ultimi 12’ sull’85-85 e D-Wade porta indietro le lancette dell’orologio, realizza 14 dei suoi 23 nel 4° periodo compreso il layup del 114-111 a 46” dalla sirena finale. Miami suda freddo perché non riesce ad uccidere la partita ed Atlanta a 9” riesce ad arrivare sul -1 ma allo stesso tempo non riuscirà a fare fallo per fermare il cronometro.

San Antonio Spurs – Denver Nuggets 104-103
SAS: DeRozan 24, Aldridge 22, White 11, Gay 14
DEN: Barton 12, Millsap 5 (11 rimb), Jokic 22, Murray 25, Beasley 15

San Antonio non sbaglia neanche questo big-match, trema nel finale dopo aver dominato ma porta a casa un prezioso referto rosa; dopo aver toccato anche il +21 i nero-argento entrano nell’ultimo periodo sull’85-69…ma Denver non ci sta! I Nuggets danno vita ad una super rimonta e a 49” dalla fine sono sul -1 (104-103)! San Antonio è nel pallone ma per sua fortuna Murray sbaglia due azioni consecutive e Jokic perderà palla a 4” intercettato da Rudy Gay. Gay però fa 0/2 dalla lunetta lasciando un’ultima chance ai Nuggets ma Harris non troverà il bersaglio.

Phoenix Suns – Milwaukee Bucks 114-105
PHX: Oubre Jr. 27, Ayton 19 (12 rimb), Booker 22, Johnson 13, Jackson 16
MIL: Antetokounmpo 21 (13 rimb), Lopez 10, Brogdon 19, Bledsoe 15, Mirotic 13, Ilyasova 11 (10 rimb), Snell 10

Prima sorpresa della notte da Phoenix dove i Suns esplodono nel 4° periodo e battono i Bucks trascinati dal duo Oubre Jr-Booker; Bucks avanti 76-84 dopo 20” dall’inizio del 4° periodo e i Suns cambiano marcia, pareggiano, entrano negli ultimi 81” sul 103-103 e piazzano un break di 6-0 per l 109-103 a 24”!

Utah Jazz – New Orleans Pelicans 112-115
UTA: Favors 16, Gobert 19 (19 rimb), Ingles 8 (11 ass), Mitchell 19, Crowder 20, Korver 20
NOP: Davis 15 (11 rimb), Randle 30, Holiday 30, Payton 10

Julius Randle e Jrue Holiday combinano per 60 punti e i Pelicans sbancano Salt Lake City; finale in volata con Mitchell che porta i suoi sul 112-111 a 43” chiudendo un parziale di 7-0 ma New Orleans non demorde, sbaglia Holiday e Payton corregge in Tap-In il canestro del contro-sorpasso a 34”, palla a Mitchell di nuovo che sbaglierà e dalla lunetta, a tempo ormai scaduto, Randle fa 2/2.

Sacramento Kings – New York Knicks 115-108
SAC: Bogdanovic 11, Barnes 22 (10 rimb), Hield 28, Fox 16, Giles III 17
NYK: Knox 11, Vonleh 9 (13 rimb), Dotson 11, Smith Jr. 18, Trier 29

Sacramento batte New York con Buddy Hield da 28 punti; momento chiave arriva proprio in apertura di 4° periodo, break di 8-0 per i padroni di casa che allungano sul +14 (94-80) e non si gireranno più.

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 105-113
LAL: James 27, Kuzma 13, Rondo 24 (10 rimb, 12 ass), Hart 17
LAC: Shamet 12, Gallinari 23, Beverly 13, Gilgeous-Alexander 14, Harrell 14 (11 rimb), Williams 21

I Los Angeles Clippers confermano la loro egemonia in Los Angeles battendo i Lakers nel derby con un ottimo Danilo Gallinari da 23 punti; i giallo-viola stanno in partita fino a metà del 4° periodo (94-99) poi i Clippers cambiano marcia con tripla del Gallo seguita da 5 punti consecutivi di Shamet per il 94-107 a 4’ dalla fine.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B