McCollum brucia i Clippers, bene Spurs e Bucks

Portland vince a casa dei Clippers con un super McCollum nel 4°, Philadelphia ed Indiana botta-e-risposta, bene San Antonio, Denver e Milwaukee.

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – New York Knicks 103-98
IND: Bogdanovic 24, Young 10, Turner 15, Matthws 14, Collison 16, Sabonis 10
NYK: Knox 16, Jordan 12 (16 rimb), Dotson 18, Mudiay 21

Indiana torna a vincere e lo fa contro i Knicks con 24 punti di Bojan Bogdanovic; dopo esser stati anche sul +16 i Pacers si fanno rimontare dai Knicks che arrivano fino al -4 (99-95) con 41” da giocare, a togliere le castagne dal fuoco ci penderà Darren Collison col tiro dalla media per il 101-95 a 24”.

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 106-99
PHI: Ennis III 12, Harris 11, Embiid 17 (19 rimb), Redick 17, Simmosn 26 (10 rimb), Marjanovic 11
CLE: Osman 18, Zizic 12, Knight 11, Sexton 26, Clarkson 13

Ben Simmons flirta con la Tripla-Doppia (26+10+8), Joel Embiid dice 17+19 e Philadelphia batte Cleveland (senza Love); i Cavs tengono botta anzi, a 2’53” dalla fine sono pure avanti 96-97 dopo un canestro di Osman, risposta Sixers con tripla di Scott, seguita da un libero di Simmons e poi 6 punti consecutivi di Embiid. Parziale di 10-2 negli ultimi 2’37”.

Chicago Bulls – Los Angeles Lakers 107-123
CHI: Porter Jr. 19, Markkanen 11, Lopez 20, Arcidiacono 14, Dunn 18
LAL: James 36 (10 rimb), Kuzma 21, McGee 10 (11 rimb), Rondo 14 (10 ass), Caldwell-Pope 24

Vittoria in rimonta dei Lakers in quel di Chicago con 36 di LeBron James e 21 del rientrante Kyle Kuzma; Chicago parte fortissimo e vola anche sul +20 nel primo quarti, i Lakers però riescono a chiudere al riposo lungo sotto 60-55. Nel 3° quarto i Bulls spariscono dal campo ed i giallo-viola ne approfittano, Kuzma realizza 12 punti, i Lakers tirano col 57% e dominano la frazione 43-24 per il +14 (84-98).

New Orleans Pelicans – Milwaukee Bucks 113-130
NOP: Davis 21 (12 rimb), Randle 23, Jackson 14, Payton 14 (15 rimb, 11 ass), Miller 13, Clark 10, Diallo 11
MIL: Middleton 23, Antetokounmpo 24, Lopez 13, Brogdon 18, Bledsoe 14, Mirotic 14, Connaughton 9 (11 rimb)

Tutto facile per i Bucks a Milwaukee con 6 giocatori in doppia-cifra; d inizio 3° quarto, avanti di 10, Milwaukee uccide la partita con un break di 11-0 chiuso con layup di Brogdon per il 58-79 a 7’37” dalla sirena del 3° quarto, Milwaukee non si girerà più.

Dallas Mavericks – San Antonio Spurs 105-112
DAL: Powell 20, Brunson 34, Doncic 12, Hardaway Je. 10, Harris 11
SAS: DeRozan 33, Aldridge 28, White 23, Bertans 11

Ancora una volta il duo DeRozan-Aldridge si carica sulle spalle gli Spurs e li porta alla vittoria; Dallas fa sudare i nero-argento fino alla fine, a 1’49” Powell porta i suoi sul -3 (99-102) gli risponde DeRozan per il +5 poi persa di Doncic sfruttata dagli Spurs con Step-Back di White per il +7 a 58”.

Denver Nuggets – Minnesota Timberwolves 133-107
DEN: Millsap 23, Jokic 18, Harris 12, Murray 30, Morris 16
MIN: Towns 34 (10 rimb), Jones 16, Reynolds 12, Williams 11

Denver spazza via senza troppi fronzoli i T-Wolves con 30 di Jamal Murray; pronti via i Nuggets tirano col 61% dal campo chiudendo i primi 12’ sul 31-20 e non si gireranno più arrivando fino al +26.

Los Angeles Clippers – Portland Trail Blazers 104-125
LAC: Shamet 11, Green 9 (11 rimb), Zubac 10, Gilgeous-Alexander 15, Harrell 22 (11 rimb), Williams 18
POR: Nurkic 20 (12 rimb), McCollum 35, Lillard 20 (12 ass), Kanter 14, Curry 10

I Portland Tail Blazers esplodono nel 4° periodo e battono i Clippers (senza Gallinari) in una vittoria chiave per la lotta al 3°/4° posto ad Ovest; alla sirena del 3° quarto i Clippers sono in scia sotto solo 84-85, tutto fa presupporre ad un 4° periodo di fuoco…e così sarà ma solo dalla parte degli ospiti!
CJ McCollum realizza 23 punti su 40 di squadra, i Clipper stirano col 33% contro il 59% realizzando appena 20 punti, 40-20 il parziale per Rip City.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B