Miami colpo ad OKC, sorpresa Spurs sui Warriors!

Miami sfrutta l’assenza di Westbrook e porta a casa un grande referto rosa, San Antonio batte Golden State con un ottimo DeRozan, Lillard ringrazia Wade e batte Indiana.

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Detroit Pistons 126-119
CLE: Osman 21, Nwaba 13, Knight 16, Sexton 27, Clarkson 14, Chriss 10 (10 rimb), Stauskas 17
DET: Drummond 21 (21 rimb), Ellington 25, Jackson 15, Smith 13, Galloway 13

Blake Griffin si prende un turno di riposo e i Detroit Pistons cadono a Cleveland sotto i colpi di Collin Sexton (27 punti); a 3’04” dalla conclusione Pistons avanti 112-114 ma Cleveland risponderà prepotentemente, tripla di Sexton, tripla di Osman, tripla di Sexton e poi un libero di Zizic per il 122-114 a 33”.

Washington Wizards – Utah Jazz 95-116
WAS: Ariza 12, Portis 11, Beal 15, Parker 19, McRae 10
UTA: Ingles 16, Gobert 14 (14 rimb), Mitchell 19, Rubio 8 (10 ass), Crowder 18, Korver 10

Utah non fa scherzi e passa nella Capitale; partita dominata dall’inizio dalla fine da parte dei Jazz che alla sirena de 3° quarto sono sul +20 (71-91) grazie anche al break di 10-0 a 1’50” dalla fine per il +24 (65-89).

Boston Celtics – Denver Nuggets 105-114
BOS: Morris 13, Horford 20, Smart 10, Irving 30
DEN: Barton 20, Millsap 12 (11 rimb), Jokic 21 (13 rimb), Harris 16, Muray 11, Morris 11, Craig 13

Isaiah Thomas torna per la prima volta a Boston da avversario, video tributo per lui ma soprattutto vittoria Nuggets con Nikola Jokic da 21+13+7; si entra negli ultimi 12’ sull’80-80 ma Denver prende in contro-tempo i Celtics, parziale di 11-2 nei primi 3’ chiuso con tripla di Beasley per l’82-91, Boston non riuscirà più a recuperare e a 3’47” dalla fine Harris piazzerà un personale 5-0 per il +12 (94-106).

Toronto Raptors – New York Knicks 128-92
TOR: Green 13, Siakam 19, Gasol 12 (11 rimb), Lowry 15, VanVleet 13 (12 ass), Lin 20, Powell 10, Anunoby 14
NYK: Knox 12, Dotson 11, Trier 22

Tutto facile per i Toronto Raptors (senza Leonard) contro i Knicks malgrado l’infortunio ala caviglia di Kyle Lowry; match già finito all’intervallo sul 73-54 con 13 punti a testa per Siakam e VanVleet oltre al 61% dal campo di squadra contro ol 37% degli avversari.

Oklahoma City Thunder – Miami Heat 107-116
OKC: George 31, Grant 27 (10 rimb), Adams 10 (12 rimb), Schroder 20
MIA: Olynyk 18, Wade 25, Dagci 26 (11 ass), Johnson 14

Primo colpo della notte firmato dai Miami Heat dell’immortale Dwyane Wade (25 punti) che sbancano Oklahoma City priva di Westbrook (squalifica); Miami è padrona della partita grazie al contributo della seconde linee (Dragic 26+11) e a 100” dalla fine del 3° quarto lo sloveno realizza il libero tecnico chiudendo un mini-break di 5-0 per il +15 (69-84)!
Nell’ultimo quarto George prova la rimonta disperata arrivano fino al -6 (104-110) e possesso a 1’28” ma Ferguson perderà palla e sul capovolgimento James Johnson correggerà in Tap-In un errore di Adebayo per il 104-112 a 68”.

San Antonio Spurs – Golden State Warriors 111-105
SAS: DeRozan 26, Aldridge 23 (13 rimb), White 12, Mills 10, Gay 17
GSW: Durant 24, Green 10, Thompson 14, Curry 25

I San Antonio Spurs non si fermano più e stavolta battono pure i Warriors (senza Cousins) col duo DeRozan-Aldridge ancora a fare la differenza; finale in volata, Warriors sul -4 (106-102) e possesso a 2’ dalla fine, Green sbaglia la tripla del possibile -1 e San Antonio lo punirà con la bomba di Bertans per il 109-102 a 1’53”, Curry non sbaglia ed è di nuovo -4 (109-105) a 1’45” ma dall’altra parte DeRozan gli risponderà col fadeaway del 111-105 ad 80”.
Spurs che tremano perché non segneranno più ma Golden State li grazierà con 0/3 da 3 negli ultimi 71”.

Dallas Mavericks – New Orleans Pelicans 125-129 OT
DAL: Harrdaway Jr. 21, Powell 16, Brunson 14. Doncic 29 (13 rimb, 10 ass)
NOP: Davis 20, Williams 8 (11 rimb), Jackson 19, Randle 30, Miller 10, Clark 10, Payton 19 (10 rimb, 11 ass)

Tripla-Doppia per Luka Doncic, Dirk Nowitzki supera Wilt al 6° posto della classifica marcatori all-Time ma la festa la rovina New Orleans con la 5^ Tripla-Doppia consecutiva di Elfrid Payton; Doncic che si mangia le mani sul finire dei regolamentari, sul 109-110 Pelicans lo sloveno va in lunetta a 1” ma fa 1/2 mandando il match ai supplementari.
All’overtime è Jackson l’uomo chiave per i Pelicans, Tap-in e tripla a 32” per il 117-124.

Phoenix Suns – Chicago Bulls 101-116
PHX: Bridges 12, Ayton 25 (12 rimb), Booker 25, Jackson 18, Daniels 10
CHI: LaVine 17, Markkanen 17, Harrison 24, Dunn 14, Felicio 10

Ai Chicago Bulls basta il 1° quarto per archiviare la pratica Suns; malgrado Phoenix abbia tirato col 50% nei primi 12’ si ritorva sotto 20-34 con 9 punti di Dunn ed 8 di Lopez, Chicago non si girerà più arrivando anche sul +19.

Portland Trail Blazers – Indiana Pacers 106-98
POR: Harkless 10, Aminu 16, Nurkic 18 (11 rimb), Lillard 30 (15 ass)l, Hood 11, Curry 11
IND: Bogdanovic 15, Young 2 (10 rimb), Turner 28, Matthews 14, McDermott 14

CJ McCollum OUT una settimana per distorsione al ginocchio sinistro e Damian Lillard non si è fatto pregare, 30+15 e vittoria importantissima (visto il KO dei Thunder) contro Indiana; nel 3° quarto si scatena Al-Farouq Aminu, realizza 14 dei suoi 16 finali e Portland entra nell’ultimo quarto sul +16 (88-72), in apertura di 4° tripla di Curry e canestro dalla media di Hood per il +21 (93-72).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B