Russell & Nets favolosi, Curry dominante!

Brooklyn rimonta dal -28 con Russell che domina il 4° periodo per la vittoria sulla sirena, Curry decide la partita con un 3° quarto spaziale, ok Clippers, Sixers e Houston.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Philadelphia 76ers 114-118
CHA: Walker 21, Lamb 26 (11 rimb), Kaminsky 14, Bacon 13
PHI: Butler 23, Harris 22 (11 rimb), Redick 27, Simmons 28, Ennis III 14

Joel Embiid s prende un turno di riposo per il ginocchio e Philadelphia comunque porta a casa il referto rosa a Charlotte; partita tirata decisa solo negli ultimi 18”, sul 111-112 Bridges manca la tripla del sorpasso, pure Butler sbaglia ma Harris conquista il rimbalzo offensivo dal quale nascerà la bomba di Ennis III per il 11-115 a 18”.
Nel finale Phila trema, Harris fa 1/2 dalla lunetta a 8” ma Lamb mancherà il layup e Batum il Tap-In sulla sirena.

Atlanta Hawks – Houston Rockets 105-121
ATL: Prince 16, Collins 20 (10 rimb), Young 21 (12 ass), Bembry 14, Carter 15
HOU: Gordon 12, Capela 26 (11 rimb), Harden 31 (10 ass), Paul 13 (11 ass) House Jr. 19

Tutto facile per gli Houston Rockets ad Atlanta co James Harden da 30+8+10; Houston prende le redini del match nel 2° quarto e ad inizio 4° uccide la partita con un parziale di 12-6 chiuso con due triple consecutive di House Jr. per il +17 (84-101) con 7’18” da giocare.

Milwaukee Bucks – Los Angeles Lakers 115-101
MIL: Middleton 30 (10 rimb), Mirotic 23, Lopez 28, Bledsoe 14, Connaughton 13
LAL: Kuzma 17, Mcgee 6 (11 rimb), Bullock 13, Rondo 13 (10 ass), Caldwell-Pope 35

Giannis Antetokounmpo e LeBron James OUT ma nessun problema per i Bucks contro i Lakers; i giallo-viola stanno in partita fino a 7’30” dalla fine del 3° quarto, sul +5 (78-73) Middleton spara la tripla dando vita ad un break di 8-0 per il +13 (86-73), Milwaukee non si girerà più.

Minnesota Timberwolves – Golden State Warriors 107-117
MIN: Wiggins 20, Saric 13, Towns 26 (21 rimb), Okogie 19, Jones 10, Bayless 10
GSW: Durant 17, Green 5 810 rimb), Thompson 28, Curry 36, Jerebko 18

Stephen Curry s’infiamma nel 3° periodo e trascina i Warriors al successo sui T-Wolves; dopo i primi 24’ di gioco Golden State comanda sul 47-59, Curry entra in campo nella ripresa col fumo negli occhi, realizza 22 punti su 32 di squadra nel 3° quarto tirando 7/8 dal campo (4/5 da 3) compresa pure la tripla a 5” dalla sirena per il +16 (75-91)! Golden State arriverà anche sul +20.

Sacramento Kings – Brooklyn Nets 121-123
SAC: Barnes 17, Bjelica 14 (10 rimb), Fox 27, Bogdanovic 10, Bagley III 28
BKN: Allen 13, Russell 44 (12 ass), Donwiddie 10, Hollis-Jefferson 14

Pazzesca rimonta con vittoria sulla sirena dei Brooklyn Nets in quel di Sacramento guidati da un surreale D’Angelo Russell (44 punti) nel 4° periodo: Sacramento è padrona della partita, tocca anche il +28 e alla sirena del 3° comanda sul 103-78…ed inizia il D’Angelo Show!
Russell si carica tutti i Nets sulle spalle, realizza 27 punti nel solo 4° periodo su 45 di squadra, i Kings sono nel pallone più totale e a 46” dalla fine Fox fa 2/2 dalla lunetta per pareggiare sul 121-121. Russell sbaglia ma Bagley III perde una sanguinosa palla a 5” lasciando l’ultimo tiro agli ospiti, Hollis-Jefferson riceve, si butta dentro e sulla sirena segna il canestro della vittoria.
Il parziale degli ultimi 12’ reciterà 45-18 Nets con i Kings da 5/22 dal campo.

Los Angeles Clippers – Indiana Pacers 115-109
LAC: Gallinari 24, Zubac 12, Beverley 10, Gilgeous-Alexander 17, Harrell 20 (11 rimb), Williams 11
IND: Bogdanovic 19, Turner 11, Matthews 12, Evans 19, McDermott 17, Sabonis 13 (16 rimb)

Altra ottima prestazione di Danilo Gallinari ed ennesima vittoria dei Clippers che domano i Pacers; a 2’38” dalla conclusione della terza frazione Indiana resta a contatto sul -6 (81-75) ma Beverlye segna la tripla scaturendo un super parziale di 11-0 Clippers chiuso dopo 40” del 4° periodo per il +17 (92-75).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B