Miracolo di Lamb, Warriors ringraziano Indiana!

Jeremy Lamb batte da centrocampo i Raptors con una vera e propria preghiera, Indiana massacra Denver con i Warriors che ringraziano, Popovich lezione a Stevens.

REGULAR SEASON

New York Knicks – Los Angeles Clippers 113-124
NYK: Knox 11, Jordan 20 (13 rimb), Dotson 18, Mudiay 26, Allen 16, Thomas 12
LAC: Gallinari 26, Zubac 10 (10 rimb), Beverley 12, Gilgeous-Alexander 10, Harrell 24, Williams 29

I Clippers firmano la 10ima vittoria nelle ultime 11 partite, per Danilo Gallinari 9^ partita consecutiva da 20+ punti (26) ed col solito Lou Williams L.A doma New York; a 4’24” dalla conclusione Knicks avanti 104-103 ed ecco la bomba del Gallo che scaturisce un break di 11-2 chiuso con altra tripla ma stavolta di Beverley per il 106-114 a 2’26” dalla sirena finale. Sarà in fadeaway di Williams a 59”, figlia di una rubata di Gilgeous-Alexander, a chiudere le danze sul 108-119.

Milwaukee Bucks – Cleveland Cavaliers 127-105
MIL: Middleton 17 Antetokounmpo 26 (10 rimb), Lopez 14, Snell 12, Bledsoe 12, Hill 17, Brown 12
CLE: Nance Jr. 13, Love 20 (19 rimb), Sexton 18, Clarkson 19, Thompson 10

Nessun problema per i Bucks contro i Cavaliers con Giannis Antetokounmpo da ; Milwaukee comanda dall’inizio alla fine, alla sirena del 3° quarto conduce sul 90-77 e non si girerà più.

Indiana Pacers – Denver Nuggets 124-88
IND: Bogdanovic 35, Turner 17 (11 rimb), Sabonis 15 (13 rimb), Evans 11, Holiday 11
DEN: Barton 15, Jokic 19 (11 rimb), Harris 11, Morris 12

Gli Indiana Pacers fanno un favore ai Warriors battendo nettamente i Denver Nuggets grazie ad un primo tempo formidabile di Bojan Bogdanovic; Bogdanovic gioca un primo tempo strepitoso da 26 punti tirando 10/11 dal campo con Indiana che mette nell’angolo i Nuggets 62-46, Denver non riesce a reagire anche perché Bogdanovic è incontenibile ed Indiana chiude il 3° quarto con un break di 6-0 aprendo poi i primi 4’ di 4° periodo con un altro micidiale parziale di 10-4 per il +31 (102-71)!!!

Toronto Raptors – Charlotte Hornets 114-115
TOR: Leonard 28, Siakam 23, Gasol 17, VanVleet 12, Ibaka 10, Powell 10
CHA: Bridges 16, Williams 10, Bacon 20, Walker 15 (13 ass), Lamb 13, Hernngomez 13, Graham 10

Clamorosa ed incredibile vittoria dei Charlotte Hornets a Toronto con la preghiera di Jeremy Lamb accolta dagli Dei del basket; ospiti con la faccia giusta sin dalla palla a due tanto da entrare nell’ultima frazione sul +14 (83-97), Toronto però non molla, rimonta, se la gioca punto-a-punto e 45” leonard segna il canestro del 114-112! Sbaglia Walker stoppato da Kawhi che non chiude la contesa sbagliando il tiro del KO a 5”.
Time-Out Charlotte, rimessa, Lamb perde la maniglia, recupera la sfera e da centrocampo lascia partire una preghiera che verrà accolta, tabella e canestro per la vittoria Hornets

New Orleans Pelicans – Houston Rockets 90-113
NOP: Davis 12 (10 rimb), Randle 15, Jackson 19, Johnson 12
HOU: Gordon 18, Tucker 11, Capela 8 (17 rimb), Harden 28, Paul 10 (13 ass), House Jr. 14, Faried 11 (11 rimb)

Agli Houston Rockets di James Harden (solo 28 punti stavolte) basta il 1° quarto per archiviare la pratica Pelicans; Harden comincia con solo 12 punti anche perché 12 ne realizza anche Eric Gordon sparando 3 triple consecutive negli ultimi 94” di frazione per il 33-17, Houston non si girerà più arrivando anche sul +28.

Boston Celtics – San Antonio Spurs 96-115
BOS: Hayward 13 (10 rimb), Morris 13, Smart 14, Irving 11 (12 ass), Theis 11
SAS: DeRozan 16 (11 ass), Aldridfe 48 (13 rimb), Poeltl 6 (10 rimb), Mills 12

Niente Al Horford e Gregg Popovich mette la partita nelle mani di LaMarcus Aldridge, 48+13 per l’ex Portland nella vittoria degli Spurs a Boston; San Antonio conduce dall’inizio alla fine, dopo i primi 3quarti guida sul +12 (72-84), nel 4° i Celtics non riescono neanche a rimontare perché Aldridge ne realizza 12 ma soprattutto si abbatte sui ragazzi di Stevens una pioggia di triple firmate Bertans, 3 consecutive nel break di 12-0 chiuso con tripla di Aldridge a 3’45” per il +25 (81-106)!

Golden State Warriors – Detroit Pistons 121-114
GSW: Durant 14 (11 ass), Green 14, Thompson 24, Curry 26, Looney 11
DET: Griffin 24, Drummond 12 (11 rimb), Galloway 12m Smith 14, Kennard 20, Maker 12

Golden State ringrazia Indiana e batte Detroit superando i Nuggets alla #1 ad Ovest, il tutto con 50 punti combinati dagli Splash Brothers; nel 2° quarti Thompson dice 10 punti, Golden State tira co 68% dal campo, domina la frazione 34-21 e va negli spogliatoi sul 63-49, i campioni in carica si spingeranno fino al +21 ma nel 4° periodo alzano le mani dal manubrio.
Detroit ci crede, arriva fino al -7 (118-11) a 75” dalla fine ma un flotaer di Curry spegnerà anche le ultime speranze.

Los Angeles Lakers – Sacramento Kings 111-106
LAL: James 29 (11 rimb, 11 ass), Kuzma 29, McGee 17 (14 rimb), Caldwell-Pope 16
SAC: Barnes 10, Cauley-Stein 10, Hield 18, Bagley III 25 (11 rimb), Bogdanovic 17

Tripla-Doppia di LeBron James (29+11+11) e i Lakers tornano al successo battendo in casa i Kings; Lakers che toccano anche il +17 ma a 100” dalla fine sono sul +3 (104-101), Bogdanovic sbaglia la tripla del pareggio a 58”, Kuzma quella del KO ma James cattura il rimbalzo offensivo a 37” andando in lunetta, 2/2 per lui per il +5. Negli ultimi 37” James farà 6/6 dalla lunetta per difendere il risultato.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B