Bledsoe batte Harden, Magic che colpo a Miami!

Il duello tra Antetokounmpo e Harden è stato vinto dai Bucks guidati da Eric Bledsoe, Orlando rimonta e sbanca Miami in un match clou, Charlotte non molla, Gallinari ancora superbo.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – San Antonio Spurs 125-116 OT
CHA: Bridges 10, Bacon 24, Walker 38 (11 ass), Hernangomez 10, Kaminsky 15 (10 rimb)
SAS: DeRozan 30, Aldridge 20 (15 rimb), Forbes 16, Gay 16, Belinelliu 17 (10 rimb)

Kemba Walker dice 38+11 e Charlotte Hornets continuano la loro rincorsa Playoffs battendo all’overtime gli Spurs; proprio Kemba pareggia a 42” sul 106-106, sbaglia DeRozan, sbagli Walker e a 21” dalla sirena rei regolamentar i texani hanno il possesso per vincere ma DeRozan mancherà di nuovo il bersaglio.
Nel supplementare Kemba si mette in proprio, realizza 11 punti su 19 di squadra compresa la tripla del KO a 1’18” per il 119-109.

Cleveland Cavaliers – Boston Celtics 106-116
CLE: Osman 15, Love 10 (11 rimb), Sexton 24, Clarkson 18, Nance Jr. 13
BOS: Tatum 21, Horford 19, Smart 21, Rozier 11, Morris 14, Hayward 15

Kyrie Irving si prende un turno di riposo e i Boston Celtics tornano a vincere battendo i Cavs col duo Tatum-Smart; i padroni di casa lottano fino a metà del 4° periodo (94-96) quando gli ospiti piazzano il break decisivo di 10-2 chiuso con alley-oop Tatum-To-Horford per il 96-106 a 3’31”.

Miami Heat – Orlando Magic 99-104
MIA: Waiters 26, Adebayo 9 (11 rimb), Richardson 17, Wade 22, Whiteside 10
ORL: Isaac 19, Gordon 14 (10 rimb), Vucevic 24 (16 rimb), Fournier 11, Augustin 17, Ross 10

Nella notte in cui viene ritirata la #1 di Chris Bosh i Miami Heat perdono male la partita più importante dell’anno facendosi rimontare dai diretti avversari per l’9° posto, gli Orlando Magic; Miami parte fortissimo e tocca subito il +17 e al riposo lungo conduce 51-42. Rientrati in campo però ci saranno solo i Magic, 3° quarto dominato 34-19 con 11 punti di Isaac per il +6 (70-76). L’ultimo quarto è una battaglia, Heat sul -2 (91-93) a 3’20”ma i Magic danno il colpo di reni decisivo, break di 6-0 per il +8 (91-99) a 35”.

Toronto Raptors – Chicago Bulls 112-103
TOR: Leonard 14, Siakam 13, Lowry 14, Powell 20, Ibaka 16, Lin 10
CHI: Selden 20, Markkanen 10, Lopez 10, Harrison 15, Arcidiacono 13, Blakeney 11, Sampson 10

Ai Toronto Raptors basta un solido primo tempo per sistemare i Bulls; al riposo lungo il punteggio recita 56-41 per i canadesi, nessuno in doppia-cifra ma col 44% dal campo contro il 35% degli avversari, Toronto arriverà anche sul +21.

Milwaukee Bucks – Houston Rockets 108-94
MIL: Middleton 13, Antetokounmpo 19 (14 rimb), Lopez 13, Brown 8 (11 rimb), Bledsoe 23, Connaughton 14
HOU: Capela 17 (11 rimb), Paul 19, Harden 23 (10 rimb), House Jr. 15

Il Big-Match della notte ha visto Giannis Antetokounmpo (19+14) battere James Harden (23+10 con 9/26 dal campo) ma il vero MVP della partita è stato Eric Bledsoe; dopo un primo tempo equilibrato (58-53) i Bucks ritornano in campo col fumo negli occhi e rompono la partite, nella terza frazione Bledsoe si scatena realizzando 16 punti su 32 di squadra, 50% dal campo contro il 22% dei Rockets (1/13 da 3!) e punteggio che alla sirena del 3° quarto recita 90-71 Bucks.

Minnesota Timberwolves – Los Angeles Clippers 111-122
MIN: Wiggins 22, Saric 18, Towns 24 (13 rimb), Jones 13
LAC: Temple 15, Gallinari 25 (10 rimb), Beverley 11, Gilgeous-Alexander 10, Williams 20, Harrell 18

Altra notte in ufficio per Danilo Gallinari (25+10) e altra vittoria per i Clippers e questa vale il biglietto Playoffs; gli ospiti fanno loro la contesa già nei primi 12’ col Gallo scatenato, 14 punti in 9’ per lui, Clippers da 65% dal campo e +19 (23-42)!

New Orleans Pelicans – Atlanta Hawks 120-130
NOP: Randle 24, Jackson 20, Payton 11, Clark 12, Wood 23
ATL: Collins 12, Dedmon 18, Young 33 (12 ass), Bembry 18, Len 13, Carter 12

Sorta di All Star Game a New Orleans con gli Hawks di Trae Young (33+12) che battono i Pelicans; Atlanta comanda dall’inizio alla fine, alla sirena del 3° quarto conduce 87-102 con Young a quota 21 punti.

Dallas Mavericks – Sacramento Kings 121-125
DAL: Powell 21 (13 rimb), Brunson 15, Doncic 28 (12 rimb, 12 ass), Broekhoff 11
SAC: Barnes 18, Cauley-Stein 16, Hield 17, Fox 23, Bagley III 14, Bogdanovic 14

Tripla-Doppia per Luka Doncic ma a ridere sono i Sacramento Kings; finale in volata sul 116-116 a 67” quando Buddy Hield spara la bomba del +3, Powell farà 1/2 dalla lunetta e Fox a 26” metterà la parola fine col layup del 117-121.

Denver Nuggets – Detroit Pistons 95-92
DEN: Barton 10, Millsap 10 (13 rimb), Jokic 23 (15 rimb), Murray 33, Plumlee 1o (12 rimb)
DET: Griffin 29 (15 rimb), Drummond 13 (17 rimb), Ellington 12, Jackson 17

Partita lunatica a Denver dove i Nuggets dominano ma poi rischiano forte contro i Pistons; pronti via e dopo i primi 12’ Denver guida 27-9 (Pistons 13% dal campo) e all’intervallo condurrà in tranquillità sul 66-39, Denver però alza le mani dal manubrio, i Pistons ci credono e dal -27 arrivano fino al -1 (93-92) con 11” da giocare, Murray va in lunetta e fa 2/2 per il +3 ma ci sono ancora 9” sul cronometro, ultimo tiro per Blake Griffin ma niente tripla per lui.

Los Angeles Lakers – Washington Wizards 124-106
LAL: James 23 (14 ass), Kuzma 15, McGee 20 (15 rimb), Caldwell-Pope 29, Rondo 7 810 ass), Stephenson 7 (10 rimb), Wagner 11
WAS: Beal 32, Satoransky 8 (11 ass), Portis 10, Parker 18

I Los Angeles Lakers archiviano senza problemi i Wizards con doppia-doppia di LeBron James (23+14) e 29 punti di Kentavious Caldwell-Pope; Lakers sempre al comando dall’inizio alla fine, Washington dal -19 arriva fino al -8 (106-98) a metà del 4° ma prima James, pi McGee e tripla di Stephenson respingeranno il tentativo di rimonta per il 113-100 a 5’18”.

STANDINGS

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B