Irving batte Indiana, T-Wolves thriller con i Warriors!

Kyrie Irving batte a fil di sirena i Pacers in un match importante, Minnesota beffa Curry all’ultimo secondo in un finale thriller, Denver piaga i Thunder!

REGULAR SEASON

Boston Celtics – Indiana Pacers 114-112
BOS: Tatum 11, Horford 19, Baynes 13 (13 rimb), Irving 30, Hayward 11, Brown 16
IND: Bogdanovic 27, Young 18, Turner 15 (11 rimb), Collison 12, Sabonis 11, Leaf 12

Kyrie Irving dice 30 e mette la sua firma nella vittoria all’ultimo respiro dei Celtics sui Pacers; 79” sul cronometro. punteggio che recita 112-112, non segna più nessuno con Indiana che a 18” manca con Collison il canestro del sorpasso. Ultimo possesso per i Celtics, palla a Kyrie che si butta dentro e va fino in fondo per il layup del 114-112 con solo 5 decimi da giocare, Indiana non riuscirà a costruire un Catch-And-Shoot per tempo.

Atlanta Hawks – Portland Trail Blazers 98-118
ATL: Collins 20, Huerter 11, Young 26
POR: Aminu 17 (11 rimb), Kanter 14, Lillard 36, Curry 12

Altra dominante prestazione di Damian Lillard (36 punti) e altra vittoria dei Portland Trail Blazers; ospiti che comandano dall’inizio alla fine, alla sirena del 3° quarto Portland conduce 76-90 con Lillard già a quota 31 punti di cui 13 realizzati proprio nel 3° periodo.

Minnesota Timberwolves – Golden State Warriors 131-130 OT
MIN: Wiggins 24, Saric 10, Towns 15 (13 rimb), Okogie 21, Jones 12, Dieng 14 (10 rimb), Tolliver 14, Bayless 17
GSW: Durant 23 (12 rimb), Cousins 16, Thompson 20, Curry 37, Iguodala 14

Succede di tutto al Target Center di Minnesota con i T-Wolves che la scampano all’ultimo dei supplementari contro i Warriors; Golden State parte forte, al riposo lungo Curry e Thompson sono a quota 20 e 17 punti con i loro vanti 54-68, nel 3° quarto però si rilassano troppo, tirano col 25% dal campo (0/9 da 3) e Minnesota entra negli ultimi 12’ sull’86-86!
T-Wolves che ci credono quando a 2’ dalla fine Tollver fa 2/2 per il 115-109 ma i campioni in carica non ci stanno, schiacciata di Iguodala, tripla di Curry e Draymond Green in lunetta a 21”…ma Green fa 1/2 per il 115-115 e per sua fortuna Wiggins mancherà il tiro sulla sirena.
Overtime non adatto ai deboli di cuore, a 6” dalla fine sul 129-127 Minnesota Okogie va in lunetta per chiudere i giochi ma fa 1/2, Curry non perdonerà e sparerà la bomba del pareggio con 5 decimi da giocare!!!!
Non è finita, rimessa T-Wolves, Tolliver cerca il lob per Towns che è davanti a Durant al quale viene fischiato un fallo (dubbio), Towns va in lunetta e gli basterà mettere il primo per chiudere i giochi.

Oklahoma City Thunder – Denver Nuggets 105-115
OKC: George 25m Grant 10, Adams 16, Westbrook 27
DEN: Barton 12, Millsap 14, Jokic 23 (16 rimb), Murray 27, Plumlee 11

I Denver Nuggets riscattano la brutta prestazione a Houston andando a vincere di personalità ad Oklahoma City con Nikola Jokic da 23+16; Denver ha sempre le redini dell’incontro, tocca anche il +14 ma a 3’18” dalla conclusione OKC è ancora viva sul -6 (99-105). Jokic si mette in proprio con 4 punti consecutivi e la bomba di Murray a 106” varrà il nuovo +11 (101-112).

Utah Jazz – Washington Wizards 128-124
UTA: Ingles 18 (10 ass), Gobert 13 (17 rimb), Mitchell 35, Rubio 17, Crowder 18
WAS: Brown 15, Portis 28 (13 rimb), Bryant 11 (12 rimb), Beal 34, Parker 15

Utah ringrazia i Nuggets e batte i Wizards superando OKC in classifica ad Ovest con 35 punti di Donovan Mitchell; finale in volata, a 100” dalla sirena finale Mcrae fa 2/2 per portare Washington sul -2 (120-118), fallo in attacco di Gobert ma i Wizards sprecano la chance del pareggio con Portis, Mitchell decide che è il suo momento e segna il floater del +4 a 64”, Washington non segna più e a 28” Gobert farà 2/2 per i titoli di coda.

Los Angeles Lakers – Charlotte Hornets 129-115
LAL: James 27, Kuzma 20, McGee 10, Caldwell-Pope 25, Rondo 7 (17 ass), Stephenson 14 (13 rimb), Williams 13
CHA: Bridges 17, Williams 13, Bacon 21, Walker 24, Kaminsky 13, Graham 11

Per la 28esima volta (su 28!) LeBron James batte Kemba Walker giocandogli un brutto scherzo per la corsa ai Playoffs; match sostanzialmente deciso nel 2° quarto dominato dai Lakers 36-24 per il +10 (69.59), i giallo-viola non si gireranno più indietro arrivando anche sul +20.

STANDINGS

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B