I Magic godono, Clippers e Spurs che batoste!

I Magic sfruttano il turno favorevole e sorridono nella corsa Playoffs, Houston e Denver demoliscono Clippers e Spurs, bene Boston ed Indiana, Sixers ancora KO.

REGULAR SEASON

Detroit Pistons – Indiana Pacers 89-108
DET: Drummond 28 (19 rimb), Ellington 24, Jackson 16, Kennard 10
IND: Bogdanovic 17, Young 21, Turner 17, Joseph 6 (12 ass)m Sabonis 15 (13 rimb), McDermott 14

Indiana non molla nella corsa al 4° posto ad East e s’impone a Motor City contri i Pistons; ospiti sempre al comando delle operazioni, il match viene segnato a 90” dalla fine del 3° quarto, Detroit insegue sul 62-69, Galloway manca la tripla del potenziale -4 ed Indiana chiuderà la frazione con un break di 9-0 con tripla di McDermott a 2” dalla sirena per il 62-78!

Orlando Magic – New York Knicks 114-100
ORL: Gordon 19, Vucevic 29 (13 rimb), Fournier 19, Ross 23
NYK: Knox 21, Hezonja 29, Robinson 12, Mudiay 13 (10 ass)

Gli Orlando Magic sfruttano il ano il turno favorevole, battono New York col solito Nikola Vucevic (29+13) e momentaneamente si portano in zona Playoffs ad East; partita finita nel 2° quarto, 32-19 per Orlando con 12 punti firmati da Evan Fournier per andare al riposo lungo sul +13 (58-45) e non girarsi più.

Washington Wizards – Chicago Bulls 114-115
WAS: Portis 20 (10 rimb), Bryant 20 (12 rimb), Beal 19, McRae 14, Dekker 14, Randle 11
CHI: Luwawu-Cabarrot 11, Lopez 12, Hrrison 15, Lemon Jr. 24, Arcidiacono 11, Sampson 18, Alkins 11

Chicago batte all’ultimo respiro i Wizards con Walter Lemon Jr. eroe; ultimi 30” di tensione, segna Lemon il layup del sorpasso Bulls (112-113), Randle va in lunetta e fa 2/2 per il contro-sorpasso Washington a 12”, ultima azione per gli ospiti e fallo di Randle su Lemon con 1” sul cronometro, l’esterno dei Bulls ha il sangue freddo, 2/2 per il 114-115, ultima chance per Washington con McRae ma niente da fare.

Atlanta Hawks – Philadelphia 76ers 130-122
ATL: Prince 13, Collins 25, Len 11, Huerter 15, Young 33 (12 rimb), Bembry 17, Anderson 10
PHI: Butler 16, Harris 21, Bolden 13, Redick 30, Simmons 15 (15 rimb)

Colpo della notte dalla Philips Arena di Atlanta dove Trae Young (33+12) guida gli Hawks al successo contro i 76ers (senza Embiid); match equilibrato, Phila insegue sempre sui 2 possessi, a metà del 4° periodo il punteggio recita 109-105 Hawks, fallo tecnico a Ben Simmons e da quel momento partirà un break di 8-0 Haeks chiuso da Huerter a 6’22” per il +13 (117-104)! I Sixers non riusciranno a rimontare e a 92” dalla fine tripla che chiude il sipario di Trae Young per il 127-119.

Brooklyn Nets – Toronto Raptors 105-115
BKN: Carroll 12, Kurucs 11, Allen 12, Russell 27, Dinwiddie 14
TOR: Leonard 26, Siakam 28 (10 rimb), Lowry 10, Ibaka 23 (12 rimb)

Nella sfida ai candidati al M.I.P è Pasca Siakam (28+10) ad avere la meglio su D’Angelo Russell (27 punti); Toronto subito indirizza la partita, nel 1° quarto 11 punti a testa per Leonard ed Ibaka per il 22-34, Brooklyn non molla e cerca di stare in scia ma un parziale di 6-0 a 3’15” dalla conclusione del match manderà i titoli di coda per il 96-108 Raptors.

Miami Heat – Boston Celtics 102-115
MIA: Olynyk 10, Adebayo 12 (12 rimb), Waiters 21, Dragic 11, Wade 17, Whiteside 18 (15 rimb)
BOS: Tatum 16, Horford 21, Baynes 10 (10 rimb), Irving 23, Haywad 25

Boston non si fa prendere dal furore di Miami e col duo Irving-Hayward sbanca la Triple A; si entra nell’ultimo periodo sull’83-83 e Gordon Hayward cambia marcia, l’ex Jazz realizzerà 11 dei suoi 25 punti finali compresa la tripla a 3’56” dalla fine che ha dato via ad un parziale di 6-0 per il +10 (96-106) con 2’50” da giocare.

New Orleans Pelicans – Charlotte Hornets 109-115
NOP: Randle 34 (11 rimb), Clark 17, Johnson 17
CHA: Walker 32, Lamb 12, Kaminsky 21, Graham 13

Continuano a tenere accesa la luce della speranza i Charlotte Hornets che con i 32 di Kemba Walker espugnano New Orleans; ancora una volta Kemba mette in piedi uno show incredibile, realizza 21 punti nel solo 4° periodo di cui 6 consecutivi nel break di 8-0 Hornets per il +9 (101-110) a 36” dalla fine!

Dallas Mavericks – Minnesota Timberwolves 108-110
DAL: Powell 25, Doncic 27 (12 rimb), Mejri 11, Burke 12
MIN: Wiggins 19, Saric 14, Towns 28 (13 rimb), Jones 15

Vittoria di misura per i T-Wolves sul campo dei Mavericks; a 95” dalla fine Doncic firma il layup del 106-104 Dallas, Towns si mette in proprio pareggiando a 1’18” e poi siglando il sorpasso a 48” (106-108). Pareggia Brunson a 40” e stavolta è Wiggins che gli risponde con layup del 108-110 a 19”. Ultimo tiro per Dallas, si va da Brunson di nuovo ma niente tripla sulla sirena.

Denver Nuggets – San Antonio Spurs 113-85
DEN: Barton 11, Jokic 20 (11 rimb), Harris 11, Murray 14 (11 ass), Morris 19, Beasley 19
SAS: DeRozan 11, Aldridge 16, Bertans 11, Walker IV 16

Dopo la batosta nella baia i Denver Nuggets rialzano la testa in casa demolendo i San Antonio Spurs con Nikola Jokic quasi da Tripla-Doppia (20+11+9); partita già in ghiaccio al riposo lungo per i padroni di casa, 61-43 con 4 giocatori in doppia-cifra per i Nuggets, 57% dal campo contro il 37% dei texani che finiranno pure sul -30!

Phoenix Suns – Utah Jazz 97-118
PHX: Holmes 16, Okobo 15, Jackson 12, Fredette 10
UTA: Ingles 27, Gobert 17 (13 rimb), Mitchell 29, Niang 11, Neto 10, Allen 14

Utah passa senza problemi Phoenix con Joe Ingles da 27 punti con 6/8 da 3; i Jazz prendono le redini del match nel 2° quarto, entrano negli ultimi 12’ avanti 76-84, Phoenix non molla (94-99 a 5’46”) ma 2 liberi Gobert seguiti da bomba di Mitchell (11 nel 4°) e poi bomba di Ingles a 4’05” stroncheranno le speranza locali per il 94-107.

Portland Trail Blazers – Memphis Grizzlies 116-89
POR: Harkless 11, Kanter 21 (15 rimb), Lillard 20 (10 ass), Turner 13 (12 rimb, 11 ass)
MEM: Holiday 11, Rabb 13 (10 rimb), Wright 11, Parsons 16, Cabloco 11

Tripla-Doppia di Evan Turner (13+12+11), 20+10 assist per Damian Lillard e Portland piega i Grizzlies; al riposo lungo 62-59 per Portland che però giocherà u super 3° quarto lasciando appena 10 punti a Memphis col 21% dal campo, per Portland 26 punti e gap che da 3 punti aumenterà a 17 (86-69)

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 103-135
LAC: Gallinari 16, Shamet 11, Gilgeous-Alexander 20, Harrell 13, Williams 14
HOU: Gordon 15, Capela 24 (15 rimb), Paul 29, Harden 31, House Jr. 13, Rivers 11

Massacro totale allo Staples Center da parte degli Houston Rockets di James Harden; partita già finita dopo i primi 12’ con i Rockets avanti 39-36 di cui 13 firmati Barba, i Clippers non ci sono e alla sirena del 3° quarto (14 per Chris paul e solo 10 per Harden) il punteggio reciterà 73-102.

STANDINGS

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B