Durant & Simmons firmano il 2-1, ok Spurs!

Ben Simmons e Kevin Durant trascinano le loro squadre al successo netto in trasferta, San Antonio non sbaglia la prima in casa.

EASTERN CONFERENCE

Brooklyn Nets (#6) – Philadelphia 76ers (#3) 115-131 [PHI 2-1]
BKN: Allen 15, Russell 26, Dinwiddie 15, LeVert 26, Hollis-Jefferson 14
PHI: Butler 16, Harris 29 (16 rimb), Monroe 9 (13 rimb), Redick 26, Simmons 31, Marjanovic 14

Joel Embiid OUT in Gara3 ma nessun problema per i Philadelphia 76ers che battono nettamente i Nets trascinati da un fantastico Ben Simmons da 31 punti; ospiti sempre al comando ma i padroni di casa restano sempre in scia, a metà del 4° periodo Russell porta i Nets sul -7 (103-110) ma da quel momento Phila cambierà marcia.
Simmons realizza 7 punti nel break di 11-3 Phila ed è sua la schiacciata a 4’21” dalla fine per il +15 (106-121), per l’ex LSU 15 punti s 31 finali nell’ultima frazione con Phila che ha tirato 11/17 dal campo contro il 7/25 di Brooklyn.

WESTERN CONFERENCE

Los Angeles Clippers (#8) – Golden State Warriors (#1) 105-132 [GSW 2-1]
LAC: Zubac 18 (15 rimb), Green 15, Williams 16, Harrell 15
GSW: Durant 38, Green 8 (10 ass), Bogut 8 (14 rimb), Thompson 12, Curry 21, Looney 10, Iguodala 15

I Golden State Warriors stavolta non scherzano col fuoco, Kevin Durant dice 38 e i Clippers vengono asfaltati tra le mura amiche; ai campioni in carica basta il solo 1° quarto per indirizzare e decidere la contese, 41-24 con 12 di KD e 13 di Steph Curry il tutto col 69% dal campo, Golden State non si girerà più arrivando fino al +36.

San Antonio Spurs (#7) – Denver Nuggets (#2) 118-108 [SAS 1-2]
SAS: DeRozan 25, Aldridge 18 (11 rimb), Poeltl 10, Forbes 10, White 36, Gay 11 (10 rimb)
DEN: Millsap 14, Jokic 22, Harris 12, Morris 10, Beasley 20, Craig 12

San Antonio non fallisce la prima in casa e trascinata da un superbo Derrick White (36 punti) batte sulla distanza i Nuggets che non hanno avuto nulla da Jamal Murray (6 punti); primi tre quarti equilibrati, si entra negli ultimi 12’ sull’88-84 Spurs.
I texani girano la partita proprio ad inizio dell’ultima frazione, sul 93-89 Beasley manca la tripla del possibile -1, Murray perde palla e dalla sua persa arriva la bomba di Marco Belinelli, la tripla di Marco scaturirà un break di 15-2 chiuso con bomba di White a 5’57” per il 108-91 Spurs!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B