I Bucks conquistano ancora Boston, Houston 2-2!

Giannis Antetokounmpo e i Bucks fanno ancora razzie a Boston per il Match-Point nella serie, Houston pareggia con brivido finale.

EASTERN CONFERENCE

Boston Celtics (#4) – Milwaukee Bucks (#1) 101-113 [MIL 3-1]
BOS: Tatum 17 (10 rimb), Morris 18 (14 rimb), Horford 20, Brown 16, Irving 23 (10 ass)
MIL: Antetokounmpo 39 (16 rimb), Middleton 13, Bledsoe 13, Hill 15, Connaughton 9 (10 rimb)

Ancora un grande Giannis Antetokounmpo (39+16), ancora dei grandi Milwaukee Bucks si prendono Gara4 al TD Garden portandosi sul 3-1 nella serie; primo tempo equilibrato col greco a quota 15 e Milwaukee sotto solo 49-47, nel 3° quarto la partita cambia proprio come in Gara3 in favore degli ospiti.
Giannis realizza appena 9 punti nella frazione ma è dietro che i Bucks fanno la differenza, lasciano appena il 33% ai Celtics e grazie ad un break di 11-0 negli ultimi 3’ di fazione scappano sul +10 (70-80).
Boston non molla, rientra sul -5 (86-91) dopo 3’30” del 4° periodo con Horford ma Milwaukee reagirà cin tripla di Lopez seguita da un Tap-In con fallo di Antetokounmpo per il +11 (86-97) a metà frazione, Boston non riuscirà più a rientrare ed ancora il Greek Freak metterà la parola fine col layup a 2’47” dalla sirena finale per il +13 (92-105), per lui dicasi 17 punti nell’ultima frazione col 57% dal campo di squadra.

WESTERN CONFERENCE

Houston Rockets (#4) – Golden State Warriors (#1) 112-108 [TIE 2-2]
HOU: Gordon 20, Tucker 17 (10 rimb), Harden 38 (10 rimb), Paul 13, Rivers 10
GSW: Durant 34m Green 15 (10 rimb), Thompson 11, Curry 30

James Harden dice 38+10 e Houston fa 2/2 tra le mura amiche pareggiando la serie e tenendo a bada i 64 punti del duo Durant-Thompson e l’assalto finale; al riposo lungo Harden è già a quota 18 punti con i suoi avanti 61-54 tirando 11/28 da 3 contro il misero 3/13 degli ospiti, nella ripresa i texani spingono subito forte e volano sul +17 dopo un break di 11-1 chiusi con 2 triple consecutive di Tucker e Harden per il 77-60 a dopo 5’ di gioco…ma i Warriors non si arrendono!
Dal -17 i campioni in carica arrivando fino al -5 (110-105) a 99” dalla fine dell’incontro, Houston non segna più ma i Warriors la graziano prima con Draymond Green sbaglia il layup a 53” del possibile -3 e poi con Curry che sbaglia la tripla a 23” per poi segnarla 5” dopo per il -2 (108-110).
Va in lunetta Harden che non è freddo, 1/2 e +3 Rockets con 11” da giocare, Golden State conferma la brutta serata al tiro pesante perché sbaglia KD a 8”, rimbalzo offensivo di Green che apre per Curry e anche lui mancherà il bersaglio a 3!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B