McCollum stende Denver, MIRACOLO LEONARD!

CJ McCollum guida i Portland Trail Blazers al successo in rimonta (da -17) a Denver per raggiungere i Warriors alle finali di Conference, Leonard con un miracolo sulla sirena batte i 76ers!

EASTERN CONFERENCE

Toronto Raptors (#2) – Philadelphia 76ers (#3) 92-90 [W TOR 4-3]
TOR: Leonard 41, Siakam 11, Gasol 7 (11 rimb), Lowry 10, Ibaka 17
PHI: Butler 16, Harris 15 (10 rimb), Embiid 21 (11 rimb), Redick 17, Simmons 13

I Toronto Raptors staccano il biglietto per la finale della Eastern Conference e lo hanno fatto grazie al loro uomo del destino, Kawhi Leonard chiude con41 punti ma soprattutto col canestro della staffa che ha ucciso i 76ers; la partita è massacrante, nessuna scappa via, sempre punto-a-punto dall’inizio alla fine e s entra negli ultimi 12’ sul 67-64 con Kawhi a quita 26 punti.
Ultimo quarto al cadiopalma, a 3’29” dalla fine il tabellone luminoso recita 85-85, break di 4-0 Raptors firmato Leonard-Siakam per l’89-85 a 74”, Phila non molla e arriva sul -1 (89-88) con 2 liberi di Embiid a 12”, Leonard va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 10” agli ospiti.
Palla a Jimmy Butler che brucia il cronometro segna in penetrazione io canestro della parità a quota 90..ma ci sono ancora 4” da giocare!
Palla chiaramente a Leonard, dalla punta viene spinto dalla difesa dei 76ers ad andare a destra allontanandosi dal ferro, Leonard si alza da due ma buttandosi fuori dal campo, la sfera tocca il primo ferro ma gli Dei del basket hanno danno una grande mano perché il pallone toccherà altre 2 volte, a sirena già suonata, il ferro prima di entrare per la gioia dei tifosi canadesi!

WESTERN CONFERENCE

Denver Nuggets (#2) – Portland Trail Balzers (#3) 96-100 [W POR 3-4]
DEN: Millsap 10, Jokic 29 (13 rimb), Harris 15, Murray 17
POR: Kanter 12 (13 rimb), McCollum 37, Lillard 13 (10 rimb), Turner 14

Partita pazzesca al Pepsi Center di Denver dove i Portland Trail Blazers vincono in rimonta Gara7 con CJ McCollum ed Evan Turner sugli scudi; pronti via e c’è una sola squadra in campo, i Nuggets sono spaziali e volano sul +17 (39-22) con 7’50” da giocare, Portland però reagisce e malgrado un Damian Lillard da 1/9 dal campo riesce a chiudere i primi 24’ in vita sul -9 (48-39).
Nella ripresa è tutt’altra partita, i Nuggets iniziano a sparare a salve e negli ultimi 2’13£ del 3° quarto gli ospiti piazzano un break di 10-2 portandosi sul +1 (70-71) con 12” da giocare, la frazione si chiuderà sul 72-71 Nuggets.
Portland ha l’inerzia e ad un certo punto sembra metter le mani sulla partita, a 3’20” dalla conclusione sul -5 Jokic cattura il rimbalzo offensivo dopo un errore di Turner ma apre male, Lillard lo scippa e si fa assistere da Turner per la tripla dall’angolo del +7 (85-92)..Denver però non molla!
Portland non riesce ad infliggere il colpo del KO e una stoppata di Jokic a Lillard lancia il contropiede per il -1 (93-94) a 103” dalla fine.
Lillard non è in una delle sue serate ma McCollum si, segna il canestro del +3 a 1’25”, manca la tripal del KO; Murray accorcia ancora sul -1 (95-96) e a 30” dalla fine palla di nuovo al #3.
McCollum è glaciale, va in isolamento contro Craig, solito palleggio ubriacante e ancora dal gomito il jumper del 95-98 a 12”.
Portland non vuole correre il rischio della tripla, fallo sistematico su Jokic che però mancherà il primo libero, tocca a Turner che corona un 4° periodo stupendo con 2/2 a 8” per i titoli di coda.
Partita che ha avuto un totale di 6 triple realizzate su 45 tentate (Portland 4/26, Denver 2/19)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B