WCF 2019 (G2): Iguodala scippa Lillard per il 2-0!

Portland spaventa i Warriors ma nel finale i Campioni si fanno valre con Curry ancora protagonista ma soprattutto Iguodala decisivo.

Golden State Warriors (#1) – Portland Trail Blazers (#3) 114-111 [GSW 2-0]
GSW: Green 16 (10 rimb), Thompson 24, Curry 37, Looney 14, Bell 11
POR: Harkless 12, McCollum 22, Lillard 23 (10 ass), Hood 12, Curry 16

I Portland Trail Blazers stavolta spaventano i Warriors ma ancora una volta sono i campioni ad avere a meglio ed ancora una volta trascinati da un fantastico Stephen Curry (37 punti con 11/22 dal campo); nel 2° quarto i Trail Blazers cambiano marcia, Lillard realizza 10 punti (0 nel 1° periodo), lasciano i Warriors a 0/5 da 3 e dominano la frazione 34-21 andando al riposo lungo avanti 50-65 dopo aver toccato pure il +17, il tutto con 16 per McCollum e 19 per Curry.
Nel 3° quarto ecco arrivare i Warriors ma soprattutto Klay Thompson, la guardia realizza 13 punti, Steph ne aggiunge altri 11, 6/10 da 3 di squadra, 56% dal campo contro il 43% dei Trail Blazers che alla sirena del 3° periodo dovranno ricominciare da capo perché il punteggio reciterà 89-89.
Ultimo quarto tirato e ancora una volta Portland si prende le redini del match, si porta avanti 100-108 dopo una tripla di Leonard a 4’38” dalla conclusione e i Warriors risponderanno con un terrificante break di 10-0 chiuso con 3 tiri liberi di Curry a 2’ per il 110-108.
Finale al cardio-palma, tripla di Seth Curry per il contro-sorpasso (110-11), Alley-oop Green-To-Looney per il contro-sorpasso Warriors a 52 (112-111), McCollum sbaglia il floater e Green lo punisce col layup del 114-111 con 12” sul cronometro.
Portland ha l’ultimo tiro per pareggiare, si va da Lillard ma Andre Iguodala piazza una superba difesa coronata con la stoppata o meglio, la rubata mentre Lillard era in fase di esecuzione del tiro a 4” (con recupero) che manderà i titoli di coda.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B