ECF 2019 (G6): Favola Raptors, rimonta e Finals!

I Toronto Raptors ce l’hanno fatto, rimontano, escono nel 4° periodo e battono i Bucks volando per la prima volta alle NBA Finals dove li attendono i Warriors.

Toronto Raptors (#2) – Milwaukee Bucks (#1) 100-94 [W TOR 2-4]
TOR: Leonard 27 (17 rimb), Siakam 18, Lowry 17, VanVleet 14
MIL: Middleton 14, Antetokounmpo 21 (11 rimb), Lopez 18, Brogdon 10, Hill 110, Ilyasova 13

I Toronto Raptors tremano, rimontano e ancora una volta fanno la differenza nel 4° periodo battendo i Milwaukee Bucks in gara6 e staccando il loro primo biglietto della loro storia per le NBA Finals, ancora una volta Kawhi Leonard sugli scudi; pronto via e c’è solo Milwaukee in campo, Toronto troppo contratta, 6/19 dal campo contro il 12/21 degli avverarsi che alla prima sirena conducono 18-31 dopo aver toccato anche il +15.
I canadesi però iniziano ad ingranare, nel 2° quarto lasciano appena il 25% dal campo ai Bucks (4/16) e vanno negli spogliatoi sotto 43-50 con 11 punti per Siakam e 10 per Giannis Antetokounmpo.
Milwaukee tiene botta nel 3° quarto e si entra negli ultimi 12’ sul +5 ospite (71-76)…territorio Raptors!
I padroni di casa piazzano subito nei primi 3’45” di gioco un break i 12-2 chiuso con bomba di VanVleet per il +5 (83-78), sempre una tripla ma stavolta di Kawhi a 3’04” dalla conclusione fa impazzire la Scotiabank Arena per il 95.90 Raptors ma i Buck non mollano!
Leonard manca a 38” il colpo del KO e Lopez (11 punti per lui nel 4°) con 2 liberi porta i suoi su -3 (97-94), momento chiave, Toronto va da Siakam che sbaglia il layup ma lo stesso Pascal cattura il rimbalzo offensivo a 7” subendo fallo.
Siakam fa 1/2 ma basta cos’ perché sul secondo errore altro rimbalzo offensivo Raptors stavolta firmato dall’eroe di questi Playoffs canadesi, Kawhi Leonard per mettere la parola fine alla serie.
Toronto ha dominato 29-18 il 4° periodo tirando col 52% dal campo, per i Bucks sanguinoso lo 0/7 da 3 e i soli 3 punti di Giannis (1/5 dal campo)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B